Final Four GM Capital Challenge Cup – Finali

Scritto da on mar 15th, 2009 e archiviato sotto la categoria Notizie. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

GM Capital Challenge Cup
Classification Match 3° – 4°
LENINGRADKA – CV ALBACETE 3-2

LENINGRADKA: Tkacheva 7, Visser 10, Silina n.e., Fernandez 25, Andrushko 12, Alimova 15, Yagodina n.e., Sozina 7, Kupchinskaya L, Kabeshova n.e., Akulova 5, Udovichenko n.e. All Kashin

CV ALBACETE: Patino 8, Gozalvez n.e., Magee, Perez 2, Fernandez 2, Sanchez 6, Carvalho L, Uribe, Hernandez, Pazo 10, Sandell 12. All. Rodriguez

ARBITRI:
Adler (HUN) – Zdraveski (MDK)

SETS:
25-19, 22-25, 19-25, 25-19, 15-8

Inizia meglio il match la formazione di Albacete (8-12) che commette meno errori e sfrutta la minore determinazione delle avversarie. Il Leningradka cresce alla distanza: Rodriguez deve chiamare time-out prima sul 18-16 e poi sul 20-17. Fernandez, Andrushko e Alimova danno all'attacco russo una marcia in più. Nel secondo set, Albacete migliora in ricezione ed attacco. Lotta su ogni pallone e, sul 21-21, mette a segno il break decisivo con cui pareggia il conto. Pazo e Sandell in evidenza tra le spagnole con 6 e 5 punti personali. Il buon momento di Albacete prosegue anche nel terzo set, dove l'attacco lavora bene (47% di efficacia contro il 35% delle avversarie) e la ricezione continua a fare la sua parte. Nel finale è il muro spagnolo a fare la differenza e così arriva un break micidiale: Albacete lascia al palo il Leningradka e dal 15-18 vola verso la vittoria del set. Nel quarto, la formazione russa ritrova il suo gioco grazie anche alle schiacciate di Fernandez Valle (7 i punti personali). Conquista rapidamente un vantaggio (7-5) che poi manterrà fino alla fine. Con 7 muri pesanti frena ogni tentativo di rimonta delle spagnole. Il tie-break vede sempre avanti il Leningradka (8-6 al cambio di campo). Di Fernandez Valle i colpi decisivi sul finale.

 
Ufficio Stampa [pagebreak]
MONTE SCHIAVO BANCA MARCHE JESI: Rinieri 20, Ognjenovic 1, Flier 17, Bown 11, Zilio (L), Calloni 3, Negrini 10. Non entrati Cerioni, Kamenjarin, Travaglini, Mataloni, Samec. All. Nesic Dragan.

PANATHINAIKOS ATENE: Saparefska 7, Ntoumitreskou 11, Papageorgiou, Tocko 6, Tomasevic 3, Koutouxidou, Chatzinikou 3, Mylona (L), Fernandez 11. Non entrati Tzanakaki. All. Floros Dmitrios.

Jesi: bs 4, bv 9, ricezione 52% (prf 50%),attacco 59%,  muri 5. Atene: bs 3, bv 3, ricezione 51% (prf 41%), attacco 38%, muri 7.

 
JESI – La Monte Schiavo Banca Marche vince la Challenge Cup. Nella finale contro il Panathinaikos le jesine vincono il trofeo europeo ed esultano con il loro pubblico.

Floros inizia con Koutouxidou palleggiatrice, Ntoumitreskou opposta, Saparefska e Fernandez Conde centrali, Tomasevic e Tocko schiacciatrici. Mylona libero.

Nesic schiera Ognjenovic al palleggio, Flier opposta, Rinieri e Negrini schiacciatrici, Calloni e Bown centrali. Zilio libero.

La gara è sin da subito combattuta. Va in testa la Monte Schiavo (9-6), ribalta la situazione il Panathinaikos (9-11) grazie al servizio. Sul 17-17, il break decisivo: Bown e una super Rinieri (9 i punti personali) fanno volare la formazione jesina verso la vittoria del set.

Nel secondo, la Monte Schiavo gioca con grande autorità e non si concede pause (8-4 e 16-9). Sul 19-13, il Panathinaikos prova la rimonta. Nesic chiama time-out sul 19-16. Ntoumitreskou e compagne restano in scia (22-19) ma ci pensa ancora capitan Rinieri a mettere le cose a posto, fino all'attacco out di Saparefska.

Nel terzo set, la Monte Schiavo, dopo una falsa partenza (1-3), trova il passo giusto (8-7) e allunga sul 10-7. Il Panathinaikos non sta a guardare e prova a restare in gara (10-9) poi le jesine ripartono e lasciano al palo le avversarie mettendo in campo tutta la loro voglia di vincere. Il servizio vincente di Flier fa esplodere la gioia del PalaTriccoli e di tutto il popolo della Monte Schiavo. La Challenge Cup è di Jesi! 

Ufficio Stampa

Domenica 15 marzo ore 12.00

Leningrada S. Pietroburgo – Cv Albacete 3 – 2 (25-19, 22-25, 19-25, 25-19, 15-8) Online tabellino e comunicato stampa Pag 1

Domenica 15 marzo ore 15.30

Monte Schiavo Banca Marche Jesi – Panathinaikos Atene 3 – 0 (25-20, 25-20, 25-13) Online il tabellino e comunicato Pag 2

Foto Cev. Per la gallery clicca QUI

 

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media