Edison Challenge Cup 2010 – Day I. Vince l’ Italia. Il commento di Lo Bianco

Scritto da on ott 15th, 2010 e archiviato sotto la categoria Nazionale, Notizie. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

Prima giornata di gare ad Alassio per la Edison Challenge Cup. Nella prima gara la Russia batte la Serbia per  3:1 (21:25 25:21 25:21 25:16). Le azzurre partone bene vincendo 3 -0 contro la Croazia.

Russia – Serbia –> Statistiche

****

ITALIA-CROAZIA 3-0 (25-15, 25-20, 26-24)

ITALIA: Lo Bianco 1, Del Core 9, Arrighetti 6, Ortolani 14, Bosetti 11, Gioli 13. Libero: Arcangeli. Di Iulio, Crisanti. Non entrate: Barcellini, Piccinini, Garzaro, Rondon, Sirressi. All. Barbolini

CROAZIA: Delic 7, Popovic 7, Jerkov 10, Polijak 9, Grbac 5, Usic 11. Libero: Bares. Miletic, Milos, Alajbeg 2. Non entrate: Todorovic, Dugandzic, Katic. All. Aksentijevic.

ARBITRI: Braico e Goitre

Spettatori: 1200

Italia: bv 6, bs 4, m 3, e 4.

Croazia: bv 3, bs 11, m 10, e 11

L’Italia ha esordito con una vittoria, 3-0 (25-15, 25-20, 26-24) alla Croazia, nella Edison Challenge Cup, quadrangolare premondiale in corso di svolgimento ad Alassio. Le ragazze di Massimo Barbolini hanno disputato una buona gara, giocando con attenzione e sbagliando poco contro un avversario che non si è mai risparmiato. Per le azzurre si è trattato di un test positivo in un momento della stagione in cui l’attenzione è rivolta alla rassegna iridata giapponese che prenderà il via il 29 ottobre. Barbolini ha schierato Lo Bianco in palleggio, Ortolani sulla sua diagonale, Gioli e Arrighetti centrali, Del Core e Bosetti schiacciatrici, Arcangeli libero.

Ottima la prova di Simona Gioli che con i suoi  13 punti e un atteggiamento sempre propositivo è stata la trascinatrice dell’Italia; molto bene in difesa anche Chiara Arcangeli tornata in maglia azzurra dopo qualche anno di assenza. Top scorer dell’incontro è stata Serena Ortolani con 14 punti.

La gara non è mai stata in discussione tranne che nelle fasi finali del terzo set quando le croate sembravano poter riaprire il match. Nel complesso l’Italia è sempre stata padrona del campo dimostrando una certa superiorità in tutti i fondamentali. Domani le azzurre giocheranno contro la Russia (ore 18 diretta La7d), formazione già affrontata recentemente durante la qualificazione al World Grand Prix del prossimo anno.

Lo Bianco: “Siamo entrate in campo molto concentrate; abbiamo fatto bene per due set e mezzo, poi un brivido nel finale, ma siamo state brave a chiudere la gara”.

CARDULLO – Questa sera Paola Cardullo, che sta lavorando duramente nella speranza di recuperare dal suo infortunio per poter esserci ai Campionati del Mondo, si è cimentata nel ruolo di commentatrice televisiva.

CALENDARIO – 15 ottobre: Russia-Serbia 3-1 (21-25, 25-21, 25-21, 25-16); Italia-Croazia 3-0 (25-15 25-20 26-24). Domani: ore 15 Serbia-Croazia; ore 18 Italia-Russia. 17 ottobre: ore 15 Russia-Croazia; ore 18 Italia-Serbia.

TELEVISIONE – Gli incontri delle azzurre nella Edison Challenge Cup verranno trasmessi in diretta su La7d.

(Fipav)

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media