All Star Game Fondazione Umberto Veronesi: vince il Resto del Mondo, il trofeo a Umberto Veronesi

Scritto da on gen 28th, 2013 e archiviato sotto la categoria Notizie, Serie A1. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

allstarDi fronte a più di 3mila spettatori, l’All Star Team Resto del Mondo vince la partita tra le stelle del Campionato di Serie A1 Femminile, superando 2-1 l’All Star Team Italia. Il PalaOlimpia di Verona, appassionato e rumoroso, ammira 28 splendide atlete, che giocano, si divertono e divertono tutti i presenti. MVP del match Juliann Faucette, fantastica protagonista dell’evento. Sugli spalti anche il Professor Umberto Veronesi, che nonostante gli impegni professionali ha fortemente voluto partecipare alla giornata di festa, intitolata proprio alla sua Fondazione.

Spettacolo senza soluzione di continuità. Ingresso in stile NBA, con le giocatrici che escono dal tunnel una per una, immerse nel fumo: applausi per tutte – quasi superfluo rimarcare il boato per Francesca Piccinini e Valentina Arrighetti – particolarmente calorosi dallo spicchio del palazzetto in cui le tifoserie della squadre di Serie A1 si sono mescolate, in un tripudio di suoni e colori.

Appena prima dell’inizio della partita, l’ammirevole gesto di tutte le giocatrici convocate: una personale donazione alla Fondazione Umberto Veronesi. Francesca Piccinini e Kenny Moreno Pino, le capitane delle due selezioni, consegnano a Paolo Veronesi, presidente della Fondazione, quanto raccolto.

Il match comincia con gli ‘starting six’ selezionati dai fan della pagina Facebook della Lega Pallavolo Serie A Femminile: per l’All Star Team Italia alza Noemi Signorile, opposto Lucia Bosetti, con Caterina Bosetti e Piccinini in banda. Al centro Arrighetti e Paola Paggi, libero Monica De Gennaro. L’All Star Team Resto del Mondo schiera Danica Radenkovic in palleggio e opposto Katarina Barun. Ai lati Floortje Meijners e Juliann Faucette, al centro Christina Bauer e Ivana Milos. Il libero, ‘prestato’, è Giulia Leonardi.

Pur essendo un’amichevole, il livello del gioco è alto. E – è banale dirlo quando si tratta di campionesse – a nessuna piace perdere. Nel primo set Faucette fa la voce grossa e porta le straniere avanti 9-5. Piccinini e Lucia Bosetti scaldano il braccio e parte la rimonta: 16-15 al secondo time-out tecnico, poi sul 23-20 Bruno Napolitano, tecnico del Resto del Mondo, ferma il gioco. Una scelta saggia, visto che Meijners pareggia a quota 23. Al secondo set point Moreno Pino scrive il 26-24.

Il ‘contest’ delle schiacciate, vinto dalle azzurre, porta in dote alla squadra di Carlo Parisi due punti a inizio set. Un piccolo vantaggio che l’All Star Team Italia custodisce e amplia fino al 16-9. Da standing ovation un recupero di Lucia Bosetti in tuffo, completato dal bagher di De Gennaro. Due muri di Federica Stufi fissano il 25-20.

Tra secondo e terzo set tutte le giocatrici restano sul taraflex… tranne una. Juliann Faucette rientra negli spogliatoi per qualche minuto; poi, con la tuta e un microfono in mano, fornisce una pazzesca esibizione canora sulle note di Girl On Fire di Alicia Keys. Da brividi, il PalaOlimpia impazzisce e la applaude per lunghi minuti.

Nel terzo l’All Star Team Resto del Mondo ha due marce in più: Valdone Petrauskaite e Lise Van Hecke, che portano avanti le straniere in maglia rossa fino al 14-10. Due match point salvati, quindi chiude Jelena Blagojevic.

Un’ultima sorpresa nel corso della premiazione: le due squadre consegnano il trofeo nelle mani del Professor Umberto Veronesi, primo sostenitore delle atlete in campo e della partnership scientifica con la Lega Pallavolo Serie A Femminile. La conclusione perfetta di una giornata da ricordare.

All Star Team Fondazione Umberto Veronesi – Il tabellino:
ALL STAR TEAM ITALIA – ALL STAR TEAM RESTO DEL MONDO 1-2 (24-26, 25-20, 12-15)
ALL STAR TEAM ITALIA: De Gennaro (L), Stufi 5, Togut 3, Signorile 2, Paggi, Diouf 4, Bechis, Partenio, Piccinini 9, Arrighetti 5, Bosetti C. 6, Calloni 4, Bosetti L. 6. All.: Parisi.
ALL STAR TEAM RESTO DEL MONDO: Moreno Pino 4, Faucette 6, Mojica, Leonardi (L), Petrauskaite 4, Bauer 5, Meijners 8, Nikolova 2, Milos 3, Barun 2, Radenkovic 1, Kauffeldt 3, Van Hecke 3, Blagojevic 6. All.: Napolitano.
ARBITRI: Padoan – Satanassi.
NOTE: Spettatori 3.027. Durata set: 27′, 21′, 14′. MVP: Faucette.

LVF

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media