Piacenza: tre punti d’oro contro la Foppa

Scritto da on feb 4th, 2013 e archiviato sotto la categoria News, Serie A1. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

IMG_1426La Rebecchi Nordmeccanica Piacenza espugna il PalaNorda e aggancia la Foppapedretti Bergamo in seconda posizione in classifica. Le padrone di casa sono prive del “capitano” Chiara Di Iulio, Piacenza dal canto suo schiera per tutta la gara il neo acquisto Martina Guiggi. Una gara che ha alternato momenti di bella pallavolo ad altri di confusione in entrambi i campi, ma nel complesso la gara è stata di buon livello.  La mancanza di Di Iulio si fa sentire in campo orobico, con la sola Diuof a tenere in mano le redini dell’attacco bergamasco (30 punti marcati per la giovane opposta), in quanto sia Blagojevic che Klisura non riescono a dare man forte alla collega nei momenti importanti. Centrali che fanno la loro parte in prima linea, e anche bene (da sottolineare la buona gara di Zambelli che punge in fast), anche se, a nostro avviso, Weiss, ricezione e muro avversario permettendo, può senza dubbio spingere di più, in particolare con l’americana. Piacenza ha dei vuoti pericolosi, ma ha messo in campo una prestazione importante, di carattere, mostrando un grandissimo potenziale offensivo, non espresso al 100%, ma che lascia presagire un aumento della qualità del gioco della squadra nel prosieguo di stagione.  E’ davvero un piacere rivedere la coppia Ferretti-Guiggi, che, appena ritrovata l’ intesa perfetta, potranno saranno uno spina nel fianco per tutte le avversari ( e perchè no, magari oltre la fast rivedremo Ferretti alzare in posto 4 a Guiggi:-)).. Sicuramente la coralità del gioco ha fatto la differenza in favore di Piacenza, con Ferretti che ha utilizzato tutta la rete, giostrando con varietà le attaccanti, mandandole in doppia cifra.

Bergamo non si deve abbattere per la sconfitta (la terza consecutiva), può continuare a lavorare con fiducia ed entusiasmo, spingendo un pò di più con le centrali, soprattutto quando le bande “faticano”. Piacenza può sicuramente giocare meglio e dimostrare, con la squadra al completo,  di avere tutte le carte in regola per puntare in alto.

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media