IGOR NOVARA: TRE PUNTI FACILI CONTRO IL FANALINO SAN VITO

Scritto da on mar 12th, 2013 e archiviato sotto la categoria Serie A2. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

Novara-Marsala_624Le ragazze di Colombo in poco più di un’ora e dieci minuti archiviano la trasferta pugliese. Dopo un primo parziale combattuto le capoliste cambiano passo e vincono in scioltezza.

1 SET – San Vito scende in campo con Caneva e Lanza centrali, Ihnatsiuk e Lattanzio schiacciatrici, Della Rosa al palleggio, Soleti opposto e Cacciapaglia libero. Nelle file novaresi Casillo e Giuliodori al centro, Rosso e Vanzurova bande, Kim in regia, De Carne a chiudere la diagonale e Alberti libero. Le capolista dettano il ritmo fin dall’inizio (5-8) ma nel rumore assordante del Pala Macchitella le padrone di casa non demordono (8-9). Rosso cerca la fuga sfruttando le imprecisioni pugliesi (13-16) e Virrie costringe Lo Re al time-out (17-20). Nonostante il grosso divario tecnico Soleti e compagne rimangono incollate e raggiungono il -1 (19-20). Kim si affida a De Carne che prima in diagonale (20-22) poi con un ace chiude il set (22-25).

2 SET – Tutta un’altra musica nel secondo parziale: Novara allunga (1-5) ma sul punteggio di 3-8 commette un fallo di rotazione che le fa ritornare al 4-6. Tra la confusione generale Rosso e compagne riescono a portarsi al +3 nel primo tempo tecnico (5-8). Vanzurova si fa sentire dai nove metri (8-15) e capitan Rosso fa volare Novara al +8 (11-19). Lo Re prova a sostituire Lattanzio con Avallone: la giovane tiene in ricezione ma non basta. Al servizio entra Migliorin per Rosso e sigla due ace consecutivi (12-25).

 3 SET – San Vito si scardina in ricezione e soffre il servizio di Vanzurova (1-5). Lo Re prova a rianimare le sue chiamando tempo (10-16) tuttavia il parziale prosegue con gli ace di De Carne. Il match ormai sembra giungere al termine ed entrambi gli allenatori stravolgono le squadre: nelle file casalinghe entrano Avallone e Monna; in quelle ospiti Candi, Bersighelli e Garavaglia. Senza difficoltà Rosso e compagne chiudono il match con mani-out di Vanzurova (13-25).

Contro ogni pronostico le ragazze di Lo Re nella prima frazione tengono bene in ricezione e creano non poche difficoltà all’attacco piemontese. Nei set successivi non riesco a tenere il passo e subiscono i servizi del trio De Carne-Vanzurova-Rosso.

 Le novaresi non si fanno distrarre dal rumore assordante e subiscono relativamente poco il fattore campo. Molto bene il servizio che ha evidenziatol’enorme divario tecnico fra le due formazioni.

CEDAT 85 SAN VITO – IGOR GORGONZOLA NOVARA 0-3 (22-25, 12-25, 13-25)

CEDAT 85 SAN VITO: Avallone, Cacciapaglia (L), Caforio, Lanza 2, Della Rosa 2, Soleti 13, Lattanzio 2, Ihnatsiuk 9, Monna, Caneva 3. All. Lo Re.
IGOR GORGONZOLA NOVARA: Casillo 6, Rosso 15, Kim 2, Giuliodori 3, Garavaglia 1, Bersighelli, Candi 1, Vanzurova 14, Alberti (L), Migliorin 2, Prencipe (L), De Carne 17. Non entrate Olocco. All. Colombo.

ARBITRI: De Simeis, Canessa.
NOTE – Spettatori 857, durata set: 25′, 27′, 21′; tot: 73′.

 Mara Giurgola

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media