Coppa Italia B1 – Il Saugella Team Monza stacca il pass per la finale

Scritto da on mar 30th, 2013 e archiviato sotto la categoria Notizie. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

29-03-13 Final4 Monza-Breganze (17)SAUGELLA TEAM MONZA – OBIETTIVO RISARCIMENTO VICENZA 3-1 (23-25; 25-19; 25-20; 25-22)

 Parziali:

1° set: (8-5; 11-16; 20-21; 23-25) Durata 29 minuti

2° set: (8-4; 16-10; 21-16; 25-19) Durata 25 minuti

3° set: (8-6; 16-13; 21-18; 25-20) Durata 26 minuti

4° set: (6-8; 16-14; 21-20; 25-22) Durata 30 minuti

SAUGELLA TEAM MONZA: 1 Lugli (4), 3 Polato (L1), 5 Franco (cap) (5), 7 Bruno (5), 8 Muscinelli, 9 Agostinetto (16), 10 Bonetti (19), 11 Sintoni (4), 13 Facchinetti (16), 15 Missaglia (ne), 16 Pastregne (L2) (ne), 17 Piovan (ne).

Allenatori: Enrico Mazzola e Dario Keller.

OBIETTIVO RISARCIMENTO VICENZA: 2 Pastorello (ne), 3 Peretto (9), 4 Sestini (11), 5 Lanzini (L), 6 Milocco (11), 8 Baggi (1), 10 Guidi, 11 Baldelli (ne), 12 Pascucci (18), 14 Ghisellini (cap) (4), 17 Fronza (14).

Allenatori: Delio Rossetto e Adriano Cisotto.

 Arbitri: Alessandro Cerra e Davide Di Dio Perna.

 Il Saugella Team Monza stacca il primo pass per la finale grazie all successo per 3-1 su un agguerrito Obiettivo Risarcimento Vicenza. Le venete strappano il primo set, ma dal secondo sono le lombarde a guidare il gioco e a portare a casa la partita.

Primo set: Primo punto della manifestazione per Monza con l’out di Peretto, che si fa subito perdonare. Dopo una bella serie di scambi le lombarde si portano sul 4-2, l’attacco sulla linea di Agostinetto vale il più tre al time out tecnico. L’Obiettivo Risarcimento torna in campo col coltello tra i denti e Pascucci mette giù la palla del sorpasso e subito dopo l’ace del 10-12, con il Muro di Peretto che porta le vicentine al secondo t.m.o. in vantaggio 11-16. Sotto di sei punti Monza preme sul gas e agguanta il pareggio 20-20, ma Ghisellini riporta avanti le venete sul 20-22. L’out di Peretto vale il vantaggio per il Saugella sul 23-22, Pascucci risponde e Fronza mette giù il pallonetto del 23-24 e Miloccho chiude il primo set 23-25.

 Secondo set: Monza subito avanti, Vicenza fa 3-3 ma le lombarde mettono la freccia e passano avanti 8-4, l’assolo in maglia rosa prosegue fino al 12-5. Ghisellini prende per mano la squadra, ma Agostinetto trova il mani fuori del 16-10. L’Obiettivo Risarcimento non molla e risale fino al 18-15, poi Rossetto cambia Ghisellini con Baggi e Peretto con Guidi, ma è Monza a fare il gioco e a portarsi sul 21-16. Fuori l’attacco di Pascucci e le lombarde vanno sul 24-18, il muro di Sestini annulla la prima palla set, ma la numero 4 poi va lunga al servizio e il Saugella Team vince il parziale 25-19.

 Terzo set: Al muro di Facchinetti rispondono Pascucci, Peretto e ancora Pascucci. Sull’1-4 Mazzola cambia Lugli con Franco e Monza si riprende, scavalcando le biancoblu 7-5. L’ace di Ghisellini riporta in gioco l’Obiettivo Risarcimento sull’11-9, ma al time out tecnico il gap è di tre lunghezze. Bonetti siede Lanzini con la bomba del 19-15, Baggi rileva Peretto e con Sestini al servizio le vicentine accorciano 20-18. Buono l’attacco di Agostinetto per iil 23-19, che poi porta la sua squadra al set ball. Facchinetti non fa sconti e chiude il parziale sul 25-20, con le lombarde avanti per 2-1.

 Quarto set: Agostinetto va subito giù, ma Vicenza passa avanti 2-3 e al time out tecnico è a più due, grazie a un bel tocco di Fronza. Il Saugella Team impatta 10-10, le due squadre giocano punto a punto, con Monza davanti 16-10 che non riesce, però, a prendere il largo. E’ il muro di Sintoni a portare le lombarde sul 20-17, ma il fallo in attacco di Bonetti e l’ace di Fronza riaprono il set sul 20-20. Capitan Franco riporta avanti le sue, risponde Sestini e Mazzola cambia Agostinetto e Sintoni per Muscinelli e Lugli. Out l’attacco Milocco, sul 23-22 rientrano Agostinetto e Mucinelli e Bonetti porta al match ball il Saugella Team e chiude la partita con il punto del 25-22 che vale il 3-1.

 Il capitano del Saugella Team Monza, Ester Franco è raggiante: “Siamo consapevoli della nostra forza, l’abbiamo dimostrata ampiamente in campionato ed eravamo ansiose di confrontarci anche con squadre di altri gironi. Abbiamo giocato cariche fin dall’inizio, superato i momenti di difficoltà, soprattutto quando le avversarie ci hanno fatto penare con la battuta. Nel complesso, comunque, siamo soddisfatte della prestazione e ancor più del risultato”.

Il capitano dell’Obiettivo Risarcimento Vicenza, Simona Ghisellini, da polesana sognava di disputare la finale in casa: “Anche se sono via da vari anni mi sarebbe piaciuto tanto giocarmi qui la finale. La Coppa non era il nostro obiettivo primario, ma una volta arrivate in semifinale abbiamo provato a vincerla. Sapevamo di avere di fronte una squadra forte ed esperta, abbiamo dato il massimo, onorando l’impegno che, senza voler nulla togliere a nessuno,a sarebbe valso tranquillamente come partita della finale”.

 Saugella Team Monza è la prima finalista della Final Four di Coppa Italia volley B1 F, e affronterà, domani alle 19.30 la vincente della sfida tra New Volley Gricignano e Beng Rovigo. La squadra perdente della seconda semifinale, domani alle 16, se la vedrà con l’Obiettivo Risarcimento Vicenza per la finale terzo-quarto posto.

(Ufficio stampa Beng)

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media