68° Campionato Serie A1 Femminile: Villa supera Bergamo ed è quarta, Conegliano cade in casa e chiude quinta. Delineato il tabellone dei Play Off Scudetto

Scritto da on apr 7th, 2013 e archiviato sotto la categoria Campionato, Notizie, Serie A1. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

LegaVolleyFemminileMC Carnaghi Villa Cortese quarta, Imoco Volley Conegliano quinta e Duck Farm Chieri Torino sesta. Sono i verdetti definitivi della Regular Season del 68° Campionato di Serie A1 Femminile, che questa sera ha vissuto l’ultima giornata. Compilata definitivamente la griglia dei Play Off:

30^ Play Off Scudetto – Il tabellone:
(1) Unendo Yamamay Busto Arsizio – vinc. (8) Chateau d’Ax Urbino / (9) Banca Reale Yoyogurt Giaveno
(4) MC Carnaghi Villa Cortese – (5) Imoco Volley Conegliano

(2) Rebecchi Nordmeccanica Piacenza – vinc. (7) KGS Robursport Pesaro / (10) Volley 2002 Forlì Bologna
(3) Foppapedretti Bergamo – (6) Duck Farm Chieri Torino

Il primo appuntamento della post-season è programmato per mercoledì 10 aprile, con gli incontri di andata degli ottavi di finale (ritorno sabato 13, set di spareggio in caso di una vittoria per parte con lo stesso risultato). A Bologna, la Volley 2002 affronterà la KGS Robursport Pesaro, mentre a Urbino (in virtù dell’inversione di campo in accordo tra le società) la Chateau d’Ax ospiterà la Banca Reale Yoyogurt Giaveno.

30^ Play Off Scudetto – Ottavi di finale (10-13 aprile):
(7) KGS Robursport Pesaro – (10) Volley 2002 Forlì Bologna
(8) Chateau d’Ax Urbino – (9) Banca Reale Yoyogurt Giaveno

Al PalaBorsani, la MC Carnaghi Villa Cortese compie il proprio dovere e batte 3-1 la Foppapedretti Bergamo, priva di Brown, Klisura e Zambelli. La contemporanea sconfitta di Conegliano consente alle biancoblù di Mauro Chiappafreddo di ottenere quarto posto e fattore campo favorevole nei quarti di finale dei Play Off. E, in teorica proiezione, una semifinale con le rivali della Unendo Yamamay Busto Arsizio.

La cronaca: muro di Blagojevic e ace di Diouf per il 16-13 nel primo set a favore delle bergamasche. Il servizio dell’opposto dà fastidio, Chiappafreddo inserisce Viganò per Klineman. Out primo tempo di Garzaro e la Foppapedretti vola a +4 (21-17). Muro di Barun e le cortesine si riportano a contatto. Ancora la croata – 9 punti nel parziale – con la diagonale del 22-22 e la parallela del +1. Caterina Bosetti ferma Diouf e due set point. L’invasione di Weiss regala il 25-22 a Villa Cortese.

Bergamo parte forte anche nel secondo set. Fino al 16-10 con il punto di Blagojevic, al 19-12 con la bordata di Di Iulio sul grande recupero di Weiss. Anche l’errore di Barun e +8 per la Foppapedretti. Chiude il set la fast di Devetag. Il primo sussulto del terzo set è l’attacco di Barun che manda le biancoblù sul 9-7. Klineman piega le mani a Merlo e fa 13-9, muro a uno di Veljkovic sul primo tempo di Crimes e 15-11. Le orobiche, in maglia rosa, si rifanno sotto grazie al muro di Blagojevic (15-17). Villa respinge il tentativo di rimonta e con il block-in di Veljkovic avanza 2-1 nel conto set.

Ace di Bosetti e schiacciata lunga di Di Iulio, 6-3 Villa Cortese nel quarto. Diouf murata da Barun e Veljkovic, le cortesine restano a +3 (10-7). L’italo-senegalese manda out la pipe e 15-11 per le padrone di casa. Che prendono il largo, vicine all’obiettivo. Palla spinta di Bosetti e 21-17. L’ultimo punto è di Barun, migliore realizzatrice del match con 21 punti e il 51% offensivo.

Non sono sufficienti gli oltre 3500 spettatori del Palaverde a trascinare l’Imoco Volley Conegliano al successo contro la Rebecchi Nordmeccanica Piacenza, che sbanca il tempio trevigiano per 3-1. Prosegue la striscia positiva delle emiliane sotto la guida di Gianni Caprara. Nonostante le assenze dei due liberi per infortunio (Valeriano schierata nel ruolo) e capitan Leggeri (al suo posto una sempre efficace Nicolini, 16 punti con 5 muri) e Turlea in panchina, le ospiti danno sempre l’impressione di essere in controllo della partita e di fare molto male grazie al braccio di Floortje Meijners e Lucia Bosetti nei primi due set.

Nel terzo partono in spinta le pantere, avanti a entrambi i tempi tecnici e padrone del set, con Fiorin trascinatrice (8 punti nel parziale) e Barcellini a supporto. Nel quarto set è battaglia: parte forte e rabbiosa Piacenza (8-3), rincorre e agguanta il pareggio Conegliano (8-8, 10-10) fino al sorpasso 12-10. Reazione Rebecchi Nordmeccanica che torna avanti 16-14 al 2° time out tecnico, ma l’Imoco non molla la presa (19-19, 20-20 21-21). Piccolo break ospite (23-21), sembra finita ma le pantere si issano al 24-24. Infine la resa sui due punti successivi.

La Duck Farm Chieri Torino vince al PalaRealeMutua contro la Banca Reale Yoyogurt Giaveno e procede diritta verso i quarti di finale. Bastava un set alle ragazze di Francois Salvagni per evitare gli ottavi e missione compiuta. Primo set equilibrato, ma che vede le padrone di casa condurre a lungo. La banda di Napolitano si porta a +4 grazie agli attacchi di Togut, Saccomani e Donà (13-9). Le ospiti reagiscono egregiamente trascinate dalle bordate di Fernandez e con quattro punti messi a terra consecutivamente passano in vantaggio sul 21-22. Finisce ai vantaggi grazie a un block in della Borgogno.

Secondo set ancora una volta segnato da un sostanziale equilibrio, ma a parti invertite. Crollano le percentuali d’attacco di entrambe le formazioni, si mantengono sugli stessi livelli i canoni della ricezione. Con uno sprint finale Giaveno passa dal 20-23 al 25-23 e riporta il conto dei set in parità. Andamento a fisarmonica per il terzo set. Sale in cattedra Elisa Togut che porta sul 3-0 la propria squadra. La parte centrale del set è giocata punto a punto, fino allo strappo finale che chiude il parziale 21-25 per la Duck Farm Chieri Torino. Certe matematicamente del sesto posto in Regular Season, le ragazze di coach Salvagni giocano con maggior tranquillità e sembrano voler chiudere i conti del match nel quarto parziale. Al secondo time out tecnico conducono 10-16. Giaveno tenta la rimonta e accorcia le distanze fino ale 17-21 ma il gap nel punteggio pare incolmabile. Un attacco out di Elisa Togut chiude set e partita sul 19-25. Per Giaveno da valutare l’infortunio a Ludovica Dalia, uscita nelle fasi iniziali del primo set.

Chateau d’Ax Urbino e Volley 2002 Forlì Bologna, infine, danno vita a un duello serratissimo e deciso 15-11 al tie-break a favore delle marchigiane di Donato Radogna. Le bianconere vincono il terzo set da 20-24 sotto e sfiorano l’impresa bis nel quarto (da 17-24 a 24-24), poi accontentano il PalaMondolce con la vittoria 3-2. Lise Van Hecke realizza 27 punti e supera Kenny Moreno Pino della KGS Robursport Pesaro nella classifica delle migliori marcatrici di Serie A1.

68° Campionato Serie A1 Femminile – I risultati della 22^ giornata:
MC Carnaghi Villa Cortese – Foppapedretti Bergamo 3-1 (25-22, 17-25, 25-19, 25-19)
Chateau d’Ax Urbino – Volley 2002 Forlì Bologna 3-2 (25-19, 24-26, 26-24, 24-26, 15-11)
Imoco Volley Conegliano – Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 1-3 (19-25, 20-25, 25-21, 24-26)
Banca Reale Yoyogurt Giaveno – Duck Farm Chieri Torino 1-3 (24-26, 25-23, 21-25, 19-25)
Riposano: KGS Robursport Pesaro, Unendo Yamamay Busto Arsizio

68° Campionato Serie A1 Femminile – La classifica finale della Regular Season:
Unendo Yamamay Busto Arsizio 46, Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 38, Foppapedretti Bergamo 31, Mc Carnaghi Villa Cortese 30, Imoco Volley Conegliano 28, Duck Farm Chieri Torino 27*, Kgs Robursport Pesaro 24, Chateau D’Ax Urbino 23, Banca Reale Yoyogurt Giaveno 13, Volley 2002 Forlì Bologna 9.
* 1 punto di penalità

68° Campionato Serie A1 Femminile – I tabellini:
MC CARNAGHI VILLA CORTESE – FOPPAPEDRETTI BERGAMO 3-1 (25-22, 17-25, 25-19, 25-19)
MC CARNAGHI VILLA CORTESE: Viganò, Nomikou, Klineman 15, Folie 1, Veljkovic 6, Paris (L), Garzaro 6, Barun 21, Bosetti 15, Rondon 2. Non entrate Malagurski, Mojica, Parrocchiale. All. Chiappafreddo.
FOPPAPEDRETTI BERGAMO: Bruno, Crimes 9, Weiss 2, Blagojevic 14, Merlo (L), Di Iulio 8, Devetag 12, Diouf 18. Non entrate Brown, Balboni, Zambelli. All. Lavarini.
ARBITRI: Piana, Astengo.
NOTE – Spettatori 1407, durata set: 30′, 25′, 28′, 25′; tot: 108′.

CHATEAU D’AX URBINO – VOLLEY 2002 FORLì BOLOGNA 3-2 (25-19, 24-26, 26-24, 24-26, 15-11)
CHATEAU D’AX URBINO: Giombetti (L), Negrini 16, Dugandzic 4, Van Hecke 27, Santini 9, Partenio 13, Gentili 4, Dall’igna 1, Crisanti 4, Angelelli 3, Leggs 3. Non entrate Petrauskaite. All. Radogna.
VOLLEY 2002 FORLì BOLOGNA: Ventura 12, Stufi 16, Coriani (L), Brussa 20, Arimattei 12, Petrucci 5, Milos 15, Korukovets 2, Minervini (L), Lapi. Non entrate Severi, Lavorenti, Ginanneschi. All. Beltrami.
ARBITRI: Feriozzi, Frapiccini.
NOTE – Spettatori 700, durata set: 24′, 31′, 29′, 33′, 16′; tot: 133′.

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO – REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA 1-3 (19-25, 20-25, 25-21, 24-26)
IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Agostinetto, Fiorin 16, Daminato (L), Camera, Rossetto (L), Calloni 15, Nikolova 17, Barcellini 13, Barazza 11. Non entrate Maruotti, Crozzolin. All. Gaspari.
REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA: Valeriano (L), Meijners 22, Secolo 11, Nicolini 16, Ferretti 1, Guiggi 8, Radenkovic, Bosetti 13. Non entrate Leggeri, Turlea, Sansonna. All. Caprara.
ARBITRI: Cappello, Ravallese.
NOTE – Spettatori 3500, durata set: 25′, 25′, 27′, 33′; tot: 110′.

BANCA REALE YOYOGURT GIAVENO – DUCK FARM CHIERI TORINO 1-3 (24-26, 25-23, 21-25, 19-25)
BANCA REALE YOYOGURT GIAVENO: Cecchetto, Togut 21, Dall’ora 7, Saccomani 8, Molinengo (L), Donà 13, Pincerato 1, Kauffeldt 8, Dalia, Napolitano Senkova 2. Non entrate Luciani. All. Napolitano.
DUCK FARM CHIERI TORINO: Borgogno 11, Bechis 4, Sirressi (L), Gennari 13, Fernandez Navarro 17, Fabris 25, Zauri, Vindevoghel 12. Non entrate Frigo, Ravetta, Vietti, Piccinini. All. Salvagni.
ARBITRI: Braico, Balboni.
NOTE – Spettatori 1200, durata set: 31′, 28′, 24′, 25′; tot: 108′.

La griglia dei 30^ Play Off Scudetto:
1^ Unendo Yamamay Busto Arsizio
2^ Rebecchi Nordmeccanica Piacenza
3^ Foppapedretti Bergamo
4^ MC Carnaghi Villa Cortese
5^ Imoco Volley Conegliano
6^ Duck Farm Chieri Torino
7^ KGS Robursport Pesaro
8^ Chateau d’Ax Urbino
9^ Banca Reale Yoyogurt Giaveno
10^ Volley 2002 Forlì Bologna

30^ Play Off Scudetto – Il tabellone:
(1) Unendo Yamamay Busto Arsizio – vinc. (8) Chateau d’Ax Urbino / (9) Banca Reale Yoyogurt Giaveno
(4) MC Carnaghi Villa Cortese – (5) Imoco Volley Conegliano

(2) Rebecchi Nordmeccanica Piacenza – vinc. (7) KGS Robursport Pesaro / (10) Volley 2002 Forlì Bologna
(3) Foppapedretti Bergamo – (6) Duck Farm Chieri Torino

30^ Play Off Scudetto – Le date:
Ottavi di Finale: 10, 13 aprile 2013
Quarti di Finale: 16-17, 19-20, 22-23 aprile 2013
Semifinali: 26-27 aprile, 29-30 aprile, 1-2 maggio 2013
Finale: 5, 7, 9, 11, 15 maggio 2013

LVF

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media