Beng: da Rinieri attacco gratuito ed infondato

Scritto da on apr 26th, 2013 e archiviato sotto la categoria Notizie. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

rinieriCon riferimento agli articoli apparsi oggi sulla stampa locale, Beng Rovigo Volley prende atto del gratuito, infondato e pretestuoso attacco da parte della Sig.ra Rinieri, contro il quale promuoverà le opportune azioni, anche a tutela dell’immagine propria e dei propri dirigenti ingiustamente attaccati.

Il contratto sottoscritto tra la Signora Rinieri e Beng Rovigo Voley parla chiaro e la società lo ha sempre rispettato.

Diversamente è la Sig.ra Rinieri che, da subito, ha cercato di imporre una la presenza di un estraneo all’interno della società, subordinando a ciò la sua stessa permanenza a Rovigo (e ciò è, tra gli altri, confermato da un sms inoltrato dalla Sig.ra Rinieri all’Ing. Monesi, che si è in grado di esibire). Non solo, il suo, oggi sbandierato, non attaccamento ai soldi trova smentita nella sua pretesa, a più riprese avanzata, di essere pagata in anticipo rispetto alle modalità concordate in contratto.

Inoltre, diversamente dalle sue devianti affermazioni, la Società potrà dimostrare in tutte le sedi come la Sig.ra Rinieri abbia fatto di tutto per avvelenare il clima all’intero della Società.

È ben impresso negli organi dirigenti di Beng Rovigo Volley quando, a metà febbraio 2013, la signora Rinieri, insieme alla “solita” persona di sua fiducia, sono arrivati a all’assurda richiesta della testa dell’amministratore delegato, Andrea Scanavacca, perché ,”impossibile lavorare con lui” e mettendo la società di fronte al bivio: o lui o l’atleta. Forse non avevano valutato che Andrea Scanavacca, oltre che amministratore e fondatore della società stessa gode della massima fiducia da parte del consiglio di amministrazione e dei soci stessi.

È vero, nell’intendimento originario vi era che la Rinieri fosse l’atleta che avrebbe dovuto fare la differenza. Diversamente, lei ha sempre giocato per il raggiungimento del “minimo sindacale”, avanzando pretese fuori di contratto per “dare di più”.Esempio lampante è rappresentato da una delle numerose lamentele rivolte alla società e riguardante la presunta non confortevolezza del letto.

Quanto, poi, all’incontro fissato per il 24.4.13, cui l’Ing. Monesi si è presentato con 5 minuti di ritardo, ampiamente giustificati da ben più pregnanti motivi familiari, non si è fatto perché la Sig.ra Rinieri pretendeva che allo stesso partecipasse anche il “solito” soggetto estraneo. Al rifiuto della Società, la Signora ha risposto andandosene! Resta il rammarico per le gratuite ed offensive cattiverie scritte dall’atleta, che la Società non può e non vuole lasciar passare impunite, perché, queste sì, fanno male allo sport, cui questa squadra, nel suo piccolo, tanto sta dando.

Lo sport ed il volley in particolare non hanno bisogno di questi fatti e, come società riconosciuta universalmente di grande serietà, ci auspichiamo che questi fatti rimangano limitati a singoli episodi e che si ritorni al più presto a parlare di fatti sportivi.

Ufficio stampa

1 Response for “Beng: da Rinieri attacco gratuito ed infondato”

  1. serpe scrive:

    Ma scusa maaaa,la signorina Mari rimane ??????

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media