Mercato: rinnovano Merlo, Leonardi e Marcon

Scritto da on mag 6th, 2013 e archiviato sotto la categoria Mercato, Notizie, Serie A1. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

2013-04-17 Yama Vs Banca Reale 014Sei anni non le son bastati. Perché Bergamo non le basta mai. Indossare la maglia della Foppapedretti è diventato un privilegio di cui non può fare a meno. E allora  ecco subito siglato un nuovo contratto, un biennale. Altri due anni da dedicare a questa Società che per lei è una Famiglia: Enrica Merlo sarà il libero della Foppapedretti anche nelle prossime due stagioni.

Passata la grande paura per l’infortunio dell’ultima gara al PalaNorda, Enrica guarda avanti partendo dalle solide basi costruite nel recente passato: “Se stai bene nel luogo dove lavori, dove giochi e dove vivi, non ci sono indecisioni o alternative da valutare. Per me questa Società è sempre stata una famiglia. Una famiglia che si va allargando sempre più perché ogni anno arriva qualcuno di nuovo. E’ il luogo dove voglio continuare a vivere e a giocare”.
Merlo prova così a descrivere Bergamo a chi non vive in prima persona la città e la squadra: “La città è a misura d’uomo, l’ambiente lavorativo è organizzato con tanta serietà. E questo particolare è stato sottolineato anche dai nostri tifosi con lo striscione esposto in curva prima della gara con Piacenza. C’è bisogno di tanta serietà nel nostro ambiente e nella Foppapedretti è una certezza. A Bergamo sono cresciuta tanto grazie all’aiuto di tante persone e a loro devo tantissimo”.

In sei stagioni Enrica Merlo non si è fatta mancare niente: una Coppa Italia, due Champions League, uno Scudetto e una Supercoppa Italiana. Quale la vittoria più bella? “Lo Scudetto. Perché è stata la più emozionante. Abbiamo vissuto una stagione particolarmente difficile che siamo riusciti a far culminare con una splendida vittoria. Indimenticabile”.
Tante vittorie, ma anche qualche momento di amarezza: “Direi gli infortuni. Che comunque mi hanno fatto fare esperienza, perché proprio grazie a queste difficoltà ho imparato a rialzarmi”.
L’ultimo, in ordine di tempo, è ancora doloroso… “Ricordo poco degli attimi vissuti sul campo martedì sera, però ricordo bene il calore che mi ha accompagnato mentre uscivo in barella e l’emozione più grande è stato intravedere alcune ragazzine con le lacrime agli occhi per me”.

Si conclude la prima stagione da capitano. Come è stata? “Strana… Ma per niente difficile. Siamo sempre state un bellissimo gruppo e non si sono mai creati particolari problemi. In termini organizzativi mi è piaciuto. Ma va un brave alle mie compagne che hanno reso semplice il mio ruolo”.
In quanto capitano Enrica Merlo sente comunque la responsabilità di rappresentare un gruppo da sempre ai vertici e che le ha sempre dato molto: “La Foppapedretti avrà sempre il mio rispetto per tutto quello che ha fatto per me. E proverò a trasmettere proprio questo rispetto alle compagne che già sono qui e a quelle che arriveranno”.
L’ultima parola è però un pensiero per i tifosi: “Vi aspettano belle sorprese”. Parola di Enrica Merlo.

Ufficio stampa

*****

Come anticipato dal D.G. Massimo Aldera nella conferenza stampa di mercoledì sera al Palayamamay, il lavoro della società biancorossa non si ferma davanti ad una sconfitta, ma guarda avanti, da subito. Dalle parole ai fatti, immediati. Arrivano infatti oggi due importanti rinnovi: vestiranno la maglia di Unendo Yamamay Busto Arsizio anche per la stagione 2013-14 la schiacciatrice Francesca Marcon ed il libero Giulia Leonardi, due delle giocatrici più amate dai sostenitori della squadra e protagoniste delle imprese sportive biancorosse degli ultimi due anni. Il mercato delle farfalle parte dunque nel segno della continuità ed in particolare “blinda” difesa e ricezione con due atlete che hanno costruito, con la loro qualità di gioco, un vero e proprio marchio di fabbrica ”Marcon-Leonardi” per la seconda linea. Francesca Marcon, classe 1983, inizierà la quarta stagione a Busto Arsizio, mentre Giulia Leonardi, classe 1987, sarà al terzo anno in biancorosso. Evidente la fiducia nella società nelle due atlete: entrambe hanno sottoscritto un contratto biennale.

Giulia Leonardi: ”Sono felicissima di avere rinnovato, Busto Arsizio è una delle poche società serie rimaste, con tante persone professionali attorno e uno staff invidiabile. Ho sempre espresso il desiderio di rimanere qui e sono contenta che la società mi abbia confermata nonostante l’annata che non è finita come ci aspettavamo. Spero che il prossimo anno si torni a vincere e a lottare davanti ai nostri numerosissimi tifosi che ci hanno sempre sostenute”

Francesca Marcon: ”Nonostante le numerose offerte ricevute in italia e all’estero ho deciso di rimanere a Busto Arsizio perchè è una società che mi ha sempre dimostrato fiducia, anche nei momenti più difficili. Inoltre, dopo la delusione della semifinale scudetto è troppo grande la voglia di fare ancora parte di un gruppo vincente nella prossima stagione con questa maglia. Ormai per me questa squadra è come una seconda famiglia e se le cose rimarranno così mi piacerebbe chiudere la carriera ad alto livello proprio a Busto Arsizio”

Ufficio Stampa

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media