A Milano l’Assemblea delle Società di Lega: definite le norme di ammissione ai Campionati 2013-2014

Scritto da on mag 20th, 2013 e archiviato sotto la categoria Notizie, Serie A1, Serie A2. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

LegaVolleyFemminileSi è riunita oggi, lunedì 20 maggio, a Milano, l’Assemblea delle Società aderenti alla Lega Pallavolo Serie A Femminile. Erano presenti 9 società di Serie A1 (su 10 totali) e 13 Società di Serie A2 (su un totale di 14).

Nel corso dell’incontro sono state prese in esame le norme di ammissione ai Campionati 2013-2014, proseguendo il lavoro già iniziato nel corso dell’Assemblea tenutasi a Verona lo scorso 6 maggio. Tutti i principi saranno oggetto di confronto con la Fipav.

1. La data ultima di presentazione delle domande di ammissione ai Campionati sarà venerdì 28 giugno 2013.

2. Le Società di Serie A1 e A2 dovranno aver provveduto entro l’inizio del Campionato 2013-14 al pagamento del 100% degli importi dovuti per la stagione 2012-13, pena la non ammissione al Campionato stesso.

3. La Camera di Conciliazione non sarà concessa per i compensi 2012-13 ai fini dell’iscrizione al Campionato 2013-14.

4. E’ previsto un unico controllo sullo stato dei pagamenti per la stagione 2013-2014, fissato al 15 gennaio 2014.

5. Tutte le società partecipanti ai Campionati di Serie A1 e A2, entro i 15 giorni precedenti la fine della Regular Season, dovranno aver versato almeno il 50% dei compensi dovuti per la stagione 2013-2014, pena la non ammissione alla fase Play Off.

6. I dirigenti delle Società oggetto di provvedimenti da parte degli Organi Giudicanti della Federazione in riferimento al mancato adempimento degli impegni economici nei confronti dei tesserati non potranno far parte di Società partecipanti ai Campionati 2013-2014, fatto salvo il totale adempimento dei pagamenti in oggetto.

7. Le società che durante la stagione 2013-2014 riporteranno sanzioni da parte degli Organi Giudicanti Fipav, in termini di punti di penalità, non saranno considerate ai fini del ranking previsto per le qualificazioni alle Coppe Europee 2014-2015.

LVF

2 Responses for “A Milano l’Assemblea delle Società di Lega: definite le norme di ammissione ai Campionati 2013-2014”

  1. aimo scrive:

    Assurdità . Con la norma n. 5, si autorizzano, implicitamente, tutte le società a pagare al 50 per cento i compensi ad atlete e staf sino alla terz’ultima partita di campionato !!!!

  2. Ziomario scrive:

    Sono d’accordo con te. Ma se penso a quanto questa norma avrebbe fatto piacere alla sfortunata Marulli di Matera…
    Trattasi di brodino eticamente discutibile. L ‘importante per i burocrati di palazzo è che un Campionato esista in modo che esistano una Federazione e soprattutto una Lega… se poi esistessero prebende e benefits senza campionato sarebbe ,per loro,meglio ancora!
    Senza scherzi,se non facessero cosi al prossimo Campionato si iscriverebbero al max in quattro o cinque. Modena,Piacenza,Busto,Conegliano e la tua amata Falegnameria..
    Importante sarà che questa norma venga applicata e che il 50% degli stipendi venga pagato durante il Campionato e non procrastinato nel tempo sino all’ultimo mese in cui potrebbe poi venire applicata l’antica norma del “chi ha dato a dato e chi ha avuto ha avuto e scurdammoce o passato”

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media