YBA1314: al centro Ciara Michel

Scritto da on mag 26th, 2013 e archiviato sotto la categoria Mercato, Serie A1. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

ciarapic1Non capita spesso di sentire parlare di giocatrici di pallavolo inglesi, soprattutto nel campionato italiano, ma la Unendo Yamamay Busto Arsizio ha deciso di scommettere su un’atleta brittanica in grande crescita e dalle caratteristiche fisiche molto interessanti: stiamo parlando della centrale Ciara Michel, nata il 2 luglio 1985 a Taunton, Somerset, 196cm di altezza, cresciuta pallavolisticamente aMiami in Florida, casa dei propri genitori. Lì è stata la capitana della squadra universitaria dei Miami Hurricanes. Ha rappresentato la nazionale inglese nelle Olimpiadi di Londra del 2012 e nelle ultime stagioni ha giocato in Germania nell’Alemania Aachen e nel VT Aurubis di Amburgo. Per le nuova farfalla (contratto di un anno per lei) da segnalare anche un’esperienza in Australia, nella squadra del Monash University Blues di Melbourne.

Conosciamo meglio Ciara Michel, che si presenta così ai tifosi biancorossi:

La Germania e i giochi olimpici “Giocare in Germania è stata una grande esperienza di apprendimento in un ottimo campionato per iniziare la mia carriera professionale. Ho fatto passi da gigante nel mio gioco e spero che la mia altezza e la velocità possano essere valide anche nel campionato italiano. Giocare alle Olimpiadi di Londra è stata una esperienza di vita unica. Ho imparato molto su me stessa come giocatrice, giocando contro alcune delle migliori atlete al mondo (tra cui le italiane). E’ incredibile che alcune di loro saranno mie compagne di squadra, e mie avversarie, nelle prossima stagione! Giocare di fronte a un enorme pubblico di casa è stato travolgente e molto stimolante”.

Tra Miami e Melbourne “Miami è stato un ottimo posto per giocare perché i miei genitori erano lì vicini, e potevano sempre venire a sostenermi. L’Italia è lontana da casa (e ci sarà anche un pò meno sole), ma sono sicura che sarò in grado di convincerli a fare il viaggio. A Melbourne mi sono innamorata di quella che chiamo la ‘sorella sexy’ della pallavolo indoor, il beach volley, e ho avuto la possibilità di sviluppare la mia abilità in tutto, oltre a migliorare il mio salto verticale (e la mia abbronzatura!)”.

Io nel campo di pallavolo “So che i miei muri possono essere estremamente determinanti: una compagna di squadra una volta mi ha soprannominato ‘piovra’, perché a lei sembrava come se avessi le braccia dappertutto! Mi piace molto anche attaccare forte, cercare angoli difficili”.

Italia sto arrivando “E’ sempre stato il mio sogno di giocare in Italia, ma non avevo idea che avrei potuto firmare per una grande squadra nella mia prima stagione italiana! Anche dopo aver firmato, io ancora sento come se fossi in un sogno! Non posso credere che sono andata a dormire la scorsa notte come un bruco e mi sono svegliata questa mattina come una farfalla … Sarà un onore e un privilegio rappresentare la Gran Bretagna in serie A1 ed essere la prima giocatore femminile inglese in Italia. Ho visto il livello del campionato italiano in video e via internet, ma posso solo immaginare cosa voglia dire giocarci. Sono contenta ti trovare a Busto Arsizio due mie compagnie, anche se da avversarie, in Bundesliga (Sloetjes e Buijs): sarà più semplice ambientarsi in questo campionato. So che il livello sarà molto più esigente rispetto a tutto ciò che ho vissuto fino a questo punto della mia carriera, ma sono pronta per la sfida. So che vestire la maglia UYBA è anche l’occasione di una vita, e mi auguro che io possa impressionare gli allenatori, il campionato, i fans e guadagnare il mio posto in squadra”.

Io e la UYBA… “So che UYBA ha disputato due grandi stagioni, nel campionato italiano e anche in Champions League, e spero che come squadra la prossima stagione potremo soddisfare gli elevati obiettivi che sono stati fissati per noi. So che i tifosi sono caldi e che ci sosterranno fino alla fine, creando una straordinaria atmosfera al Palayamamay, e io assolutamente non vedo l’ora della nostra prima partita in casa! Ai tifosi biancorossi dico che spero vi piacerà guardarci, noi giocheremo per farvi divertire! Spero di poter contribuire ad un successo stagione 2013-2014 a Busto Arsizio e mi auguro di sentire un sacco di rumore al Palayamamay! Cheers! Ci”.

Ufficio Stampa UYBA

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media