Masters Montreux: l’Italia cede in semifinale 2-3 alla Russia

Scritto da on giu 2nd, 2013 e archiviato sotto la categoria Nazionale, Notizie. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

itamontreuxITALIA – RUSSIA 2-3 (23-25, 25-21, 23-25, 25-13, 11-15)

 

ITALIA: Signorile 2, Chirichella 8, Tirozzi 3, Diouf 24, Folie 5, Gennari 17. Libero: De Gennaro. C.Bosetti 9, Bianchini, Barcellini, Bertone. N.e: Caracuta. All. Mencarelli

RUSSIA: Isaeva 19, Zaryazhko 13, Bondar 8, Pankova 1, Chaplina 11, Dianskaya 6. Libero: Malova. Vinogradova 1, Malykh 6, Matienko, Pasynkova 6, Shlyakhovaya 7. All. Marichev

Arbitri: Guillet (Fra) e Stanisic (Sui)

Durata Set: 27’, 25’, 27’, 23’, 14’

Italia: 2 a,  8 bs , 11 m, 21 e

Russia: 5 a, 14 bs , 22 m, 37 e

Nel Montreux Volley Masters le azzurre di Marco Mencarelli sono state battute in semifinale 2-3 (23-25, 25-21, 23-25, 25-13, 11-15) dalla Russia e domani affronteranno nella finale 3-4 posto la Rep.Dominicana (ore 13.30).

Quella contro le russe è stata una gara molto combattuta, nella quale l’Italia ha mostrato tutto il proprio carattere, cedendo solo al tie-break, dopo aver sfiorato una bella rimonta. Migliore marcatrice del match è stata Valentina Diouf a quota 24 punti.

In partenza il ct azzurro ha schierato Signorile in regia, opposto Diouf, schiacciatrici Gennari e Tirozzi (al posto di Bosetti), centrali Chirichella e Folie, libero De Gennaro.

Buono l’avvio dell’Italia, ma la Russia impiega poco a rispondere e il set resta così in equilibrio per lunghi tratti. Le azzurre riescono a guadagnare un break, però nel finale è la Russia a dimostrarsi più brillante, aggiudicandosi il parziale (23-25).

Il momento positivo della Russia prosegue nel secondo set, mentre l’Italia fa fatica a sviluppare il proprio gioco. Mencarelli, allora, inserisce Bosetti e le azzurre, complici anche gli errori avversari, riportano le cose in parità. Entrambe le squadre faticano in attacco, ma De Gennaro e compagne salgono di livello in difesa, mettendo in crisi le russe che sono costrette a cedere (25-21).

Equilibrate le prime fasi della terza frazione, nella quale le azzurre soffrono un po’ in ricezione. La Russia non ne approfitta, al contrario di Diouf e Gennari che portano avanti l’Italia. Le ragazze di Mencarelli spingono a tutta e guadagnano un buon margine.  Il set non sembra riservare più sorprese, ma invece le azzurre si bloccano di colpo e le russe ribaltano la situazione, nonostante l’ingresso di Barcellini (23-25).

L’occasione sprecata non demoralizza l’Italia, che al rientro in campo impone subito il proprio ritmo. La Russia non trova contromisure e questa volta Diouf e compagne sbrigano velocemente la pratica (25-13).

Diverso l’andamento del tie-break che vede la Russia allungare immediatamente (5-9). Le azzurre non mollano e tentano una rimonta  che, però, non si concretizza (11-15).

Calendario e Risultati – 1 giugno: semifinali (5-8 posto) Cina-Germania 3-0 (25-19, 25-19, 25-21), Giappone-Svizzera 3-0 (25-20, 25-15, 25-14); semifinali (1-4 posto) Brasile-Rep. Dominicana 3-0 (25-19, 25-18, 32-30), Italia-Russia 2-3 (23-25, 25-21, 23-25, 25-13, 11-15). 2 giugno: finale (5-6 posto) Cina-Giappone ore 11; finale (3-4 posto) Italia-Rep.Dominicana ore 13.30; finale (1-2 posto) Russia-Brasile ore 16. 

Fipav

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media