Le emozioni di Eleonora Bruno

Scritto da on giu 11th, 2013 e archiviato sotto la categoria Serie A1. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

IMG_9744_resize_newTempo d’estate anche per la più giovane del gruppo, tempo di bilanci, tra un libro e un allenamento… Dal ritiro della Nazionale Juniores, dove sta preparando i Mondiali di categoria in maglia azzurra e dove continua a studiare in vista degli esami di maturità, Eleonora Bruno ripercorre la sua prima stagione a Bergamo, con la maglia della Foppapedretti.

“Questo primo anno a Bergamo è stato unico sotto tutti i punti di vista. Non me lo aspettavo così, perché non credevo che avrei trovato un gruppo tanto affiatato e compatto come il nostro. Io sono la più piccola, ma dopo neanche una settimana mi sentivo a casa e mi allenavo con tranquillità. Le mie compagne, avendo qualche anno in più d’esperienza, mi insegnavano molto e mi davano delle dritte durante l’allenamento sia in campo tecnico che mentale.
Anche la città di Bergamo per me si è rivelata una città deliziosa, non è dispersiva e c’è tutto il necessario. Mi piace tantissimo! E i tifosi sono unici ed inimitabili, sempre presenti con la voce e con il cuore! Li ringrazio tantissimo!
I risultati che abbiamo ottenuto sul campo sono straordinari, soprattutto perché la maggior parte delle persone si aspettava molto meno dal nostro gruppo. Ma noi abbiamo smentito tutti e tutto! Quindi, tirando le somme, sono molto soddisfatta della mia prima esperienza con la maglia della Foppapedretti!
La nostra forza è che non siamo mai state singoli giocatori, ma una squadra: una cosa che forse ci ha un po’ caratterizzato è stato l’approccio. Ma possiamo migliorare sempre e ancora in tutti i fondamentali.
Quando ho sostituito Enrica Merlo durante la semifinale dei play off non posso negare che il cuore ha iniziato a battere fortissimo, poi la mia squadra mi ha tranquillizzato e sono entrata. Anche se abbiamo perso, è andata bene, dovevo e volevo dare il mio contributo. Non so bene cosa provavo, avevo voglia di giocare e di divertirmi, di pensare solo alla palla e estraniarmi da tutto il resto. Era l’unica possibilità che avevo di entrare e non la avrei mai voluta sprecare.
Il  prossimo anno voglio migliorare ancora tantissimo, a fianco di Enrica! Vorrei un giorno di poter diventare come lei.
Questa estate per me c’è la Nazionale, i Mondiali Juniores in Repubblica Ceca dal 21 al 30 di giugno e saranno molto duri. Dopo avrò gli esami di maturità a scuola… Speriamo davvero che tutto vada per il meglio!
Un saluto a tutti! Ciao!!”

Ufficio stampa

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media