Mondiale U20 F – le azzurrine sconfitte in semifinale dal Giappone

Scritto da on giu 30th, 2013 e archiviato sotto la categoria Nazionale. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

Italy Miriam Fatime Sylla tips over the blockNiente finale per la nazionale femminile U20, fermata nella semifinale mondiale dal Giappone. Le azzurrine di Mazzanti hanno ceduto 3-1 (25-19 25-15 21-25 25-17) al termine di una partita in cui le asiatiche hanno imposto il loro gioco fatto di grandi difese e attacchi veloci.

L’Italia è stata spesso in difficoltà, non riuscendo a servire con la dovuta pericolosità e non avendo l’indispensabile pazienza. La finale del Mondiale sarà tutta asiatica, perché nell’altra semifinale le grandi favorite della Cina hanno travolto il Brasile. Chirichella e compagne hanno ancora comunque ancora la possibilità di vincere la medaglia di bronzo, affrontando oggi nella finale 3° posto (ore 17.30) le sudamericane.

Tabellino: GIAPPONE – ITALIA 3-1 (25-19, 25-15, 21-25, 25-17)

GIAPPONE: Oda 11, Yamauchi 10, Horie 16, Hosokawa 5, Nozomi 13, Inoue 15. Libero: Kojima. Nomura 1. N.e: Homma, Nakaya, Yamagami e Doi. All. Fukuda

ITALIA: Perinelli 5, Carraro 2, Bonifacio 12, Chirichella 9, Nicoletti 3, Sylla 9. Libero: Parrocchiale. Fiesoli 9, Bruno, Melandri, Scacchetti 2. N.e: Maruotti. All. Mazzanti

Durata Set: 24′, 22′, 25′, 26′

Giappone: 6 a, 10 m, 25 e

Italia: 3 a, 11 m, 25 e

Fipav

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media