World League: gli azzurri in Serbia preparano le sfide con i campioni d’Europa

Scritto da on lug 4th, 2013 e archiviato sotto la categoria Comunicati Stampa, Nazionale, Notizie. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

itam

Novi Sad. Gli azzurri questa mattina, dopo una sessione di lavoro in sala pesi, hanno testato per la prima volta il campo del Spc Vojvodina, l’impianto di gioco che fa parte del grande Sport & Business Center dove sabato e domenica (ore 20 diretta Rai Sport 1) affronteranno la Serbia in quelli che saranno gli ultimi match della Fase Intercontinentale per le due nazionali. L’Italia, prima in classifica nella pool B a quota 17 punti con una lunghezza di vantaggio sulla Russia, cinque sulla Serbia e sei sulla Germania, è consapevole di avere il destino nelle proprie mani: con tre punti, infatti, Savani e compagni staccherebbero il pass per la Final Six in Argentina indipendentemente dall’esito delle altre gare del raggruppamento che prenderanno il via domani con Germania-Russia (ore 20 a Francoforte) alla quale seguirà Cuba-Iran che si giocherà a L’Avana nella notte italiana. Gli azzurri, che nel tardo pomeriggio torneranno in palestra, sono consapevoli della posta in palio: “Arrivare alle ultime due partite in testa al raggruppamento è un aspetto positivo – ha dichiarato il libero Andrea Giovi -; è un bene che la qualificazione, al momento, dipenda solo da noi. Cercheremo di conquistare da subito i punti che ci occorrono per qualificarci senza pensare alle nostre avversarie”. Dall’altra parte della rete ci sarà la nazionale serba, formazione affrontata l’ultima volta circa un anno fa alla vigilia dei Giochi Olimpici e contro la quale nel 2011 gli azzurri disputarono la finale della rassegna continentale: “Con loro ci conosciamo bene, fuori dal campo il clima è sempre molto disteso, ma in partita abbiamo dato vita a grandi battaglie. Non ci regaleranno niente anche se la loro qualificazione dipenderà anche dagli altri risultati; questo però francamente non mi tranquillizza perché quando c’è da lottare non si tirano mai indietro, soprattutto davanti al pubblico di casa che sicuramente non farà mancare il proprio apporto. Mi auguro che riusciremo ad esaltarci in un clima che prevedo molto caldo”. Il libero azzurro analizza poi il percorso della squadra fino ad ora:  “Anche noi come tutte le altre squadre abbiamo avuto degli alti e bassi, ma se siamo arrivati qui da primi in classifica qualcosa dovrà pur significare. Il gruppo ha dimostrato carattere in più di un’occasione e credo che, se ci sono ancora dei margini di miglioramento, allora è importante essere ottimisti; sappiamo che certi risultati vanno conquistati sul campo, ma con la consapevolezza di potercela fare”.

I 12 azzurri - Baranowicz, Travica, Piano, Birarelli, Beretta, Zaytsev, Kovar, Parodi, Savani, Vettori, Rossini e Giovi.

Calendario:

Pool A: 5/7: Brasile-Bulgaria, Polonia-Usa, Argentina-Francia. 6/7: Brasile-Bulgaria. 7/7: Polonia-Usa, Argentina-Francia.

Classifica: Bulgaria 14, Brasile 13, Sati Uniti 11, Francia 10, Polonia 8, Argentina 4.

Pool B: 5/7: Germania-Russia, Cuba-Iran. 6/7: Serbia-Italia (ore 20), Germania-Russia, Cuba-Iran. 7/7: Serbia-Italia (ore 20).

Classifica: Italia 17, Russia 16, Serbia 12, Germania 11, Iran 7, Cuba 3.

Pool C: 5/7: Finladia-Olanda. 6/7: Giappone-Canada, Finlandia-Olanda, Portogallo-Corea del Sud. 7/7: Giappone-Canada, Portogallo-Corea del Sud.

Classifica: Olanda 19, Canada 18, Portogallo 11, Finlandia 9, Giappone 8, Corea del Sud 7.

Televisione: Le gare degli azzurri contro la Serbia  saranno trasmesse in diretta sabato e domenica su RaiSport 1

Ufficio stampa FIPAV

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media