Igor Gorgonzola Novara: ancora un tassello per la prima squadra, arriva Chiara Bellei “Che emozione la Serie A1, non vedo l’ora di iniziare a lavorare”

Scritto da on ago 7th, 2013 e archiviato sotto la categoria Mercato, Serie A1. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

cms_20130807_chiara bellei_or_immagine_ts673_400Diciotto anni da compiere a ottobre e un sogno nato quasi dieci anni fa pronto a diventare realtà: è l’identikit di Chiara Bellei, nuovo arrivo in casa Igor. Nativa di Pinerolo, dove ha iniziato a giocare a volley all’età di nove anni e dove ha militato fino alla scorsa stagione, in serie B1, Chiara è una schiacciatrice ricevitrice che, nonostante la giovanissima età, sarà aggregata alla prima squadra azzurra per la prossima stagione.

«Riteniamo che Chiara sia un prospetto davvero molto interessante – spiega il d.g. azzurro Enrico Marchioni – e siamo orgogliosi del suo arrivo in azzurro. Con l’aiuto delle compagne più esperte e grazie al lavoro di un tecnico come Stefano Colombo, specializzato nel far crescere le atlete giovani, Chiara potrà crescere molto. Crediamo nelle sue potenzialità e siamo sicuri di poter vivere, insieme, un percorso di crescita comune».

Dal canto suo, Chiara non ha dubbi: «Sono davvero entusiasta di questa occasione che mi si è presentata e che ho voluto cogliere al volo. Ho la possibilità di lavorare in un ambiente serio e positivo e di poter crescere vivendo la magia della serie A1 che, ovviamente, è il sogno di ogni ragazza che gioca a pallavolo. Io lavorerò duramente per non deludere le aspettative di chi ha deciso di offrirmi questa opportunità. Ci tengo, inoltre, a ringraziare tutti i tecnici con cui sono cresciuta negli anni, in particolare Cristiano Mucciolo che, nella passata stagione, mi ha lanciato in B1».

Dopo una vita a Pinerolo, per te sarà la prima esperienza lontano da casa: «Sarà tutto nuovo e se ci penso un po’ mi spaventa. Poi, però, prevale l’entusiasmo e non ci penso: semplicemente non vedo l’ora di iniziare a lavorare in palestra. Cosa mi aspetto? Di crescere, di vivere una stagione importante e… di poter incrociare tante campionesse che finora ho ammirato solo sullo schermo della tv: Arrighetti, Bosetti, le altre azzurre della nazionale e poi il mio idolo, Francesca Piccinini. Come tantissime ragazze che giocano a volley, sono cresciuta con il suo mito: sono sicura che mi emozionerà incrociarla sotto rete, anche solo per il saluto iniziale». 

Ufficio stampa

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media