Volley Soverato: Carmen Bellapianta “Qui per fare bene e vincere”

Scritto da on ago 21st, 2013 e archiviato sotto la categoria Campionato, Serie A2. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

Carmen_Bellapianta_schiacciatrice_Volley_Soverato

E’ stato uno dei primi nuovi acquisti del Volley Soverato ed arriva in Calabria con tanta voglia di fare bene. Stiamo parlando della schiacciatrice pugliese Carmine Bellapianta che, raggiunta in esclusiva da noi, ci ha rilasciato le sue impressioni a pochi giorni dall’inizio del ritiro. E questa stagione, per la Carmen può ben essere quello del definitivo salto di qualità come lei stessa spiega.

“Arrivo da parecchia gavetta in Serie B dove ho potuto fare esperienza e prendermi le mie responsabilità da schiacciatrice. Esperienza che voglio far fruttare nella stagione che sta arrivando. Ho trascorso delle stagioni fantastiche a Marsala e a Bastia Umbra dove mi sono tolta delle soddisfazioni personali. Ma era però da tempo che volevo tornare in Serie A2 e quando stavo per definire alcune trattative è arrivata,un giorno che ero a Chieti, una chiamata da parte di Marco Breviglieri che ho avuto con me a Sambuceto, e nel corso della quale il coach mi chiedeva se me la sentivo di andare a Soverato dove sicuramente c’è in allestimento una squadra migliore della stagione scorsa e dove, stando a ciò che mi ha detto Marco, non farti problemi se parti in panchina, sai che se qualcuna dovesse sbagliare un posto per te si libera. E siccome conosco bene Marco, so come lavora ed è stato tra i migliori allenatori che ho avuto, non ci ho pensato molto a interrompere le trattative che avevo in corso e ho optato per Soverato”. 

Tornando a dopo che eri andata via da Benevento, hai però avuto un periodo di “crisi”: cosa è successo in tutti questi anni per convincerti a continuare e per poterti ritrovare in A2?
“Semplicemente ero giovanissima allora e mentalmente ero ancora acerba: mi demoralizzavo per ogni risultato negativo, a maggior ragione se poi giocavo lontano da casa. Ma la stagione in cui ero a Quartu ho però conosciuto un tecnico (Stefano Cadoni) che ha sempre saputo consigliarmi al meglio e soprattutto mi ha saputo capire spesso per quelli che erano i miei problemi”. 

E cosa ti aspetti dalla prossima stagione a Soverato?
“Intanto sono in una piazza molto bella, e anche geograficamente parlando c’è un mare bellissimo, e mi aspetto che sia davvero un bel campionato, perché impegnandoci tutte possiamo davvero raggiungere risultati importanti.  Personalmente cercherò di conquistare un posto, perché solamente con la grande professionalità e il sacrificio durante gli allenamenti si potranno raggiungere obiettivi prestigiosi”.

Un saluto ai tuoi nuovi tifosi?
“Certamente. Voglio dire ai nostri calorosi tifosi che ho sentito sempre parlare bene di loro e della grinta che riescono a trasmettere quando giochiamo al “Pala Scoppa”. Li invito a seguirci sin dai primi giorni perché sarà un anno sportivo dove avranno delle belle soddisfazioni”.

 Ufficio stampa

 

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media