Igor Gorgonzola Novara: Mollers si presenta “Orgogliosa di essere qui”

Scritto da on ago 24th, 2013 e archiviato sotto la categoria Campionato, Serie A1. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

 Entusiasmo da vendere e una sfida da vincere: Lena Mollers si è già lasciata conquistare dal progetto azzurro e, a sua volta, è pronta a conquistare compagne e tifosi. «Sono orgogliosa di essere qui, arrivare in Italia è il massimo per un’atleta – attacca convinta – e sinceramente Novara  mi sembra un posto speciale. L’ho capito subito, dall’aria che si respira nel club, dal calore dei tifosi: mercoledì erano in tanti, tutti per noi e io quasi non ci potevo credere. Ho scoperto un clima stupendo, amichevole, familiare. Penso ci siano davvero i presupposti migliori per me e per la squadra, per lavorare serenamente e riuscire a far bene».

Come ti trovi a Novara? «Ho voluto visitare la città a luglio, non vedevo l’ora di scoprire quella che sarebbe stata la mia nuova casa. Mi trovo bene, ho scelto di arrivare una settimana prima del raduno per poter arrivare al primo giorno di lavoro avendo già superato la prima fase di ambientamento e devo dire, in tal senso, che le cose procedono alla grande. La città mi piace, è accogliente: ho già trovato qualche ristorante dove gustare le specialità italiane e ho camminato parecchio, alla ricerca degli angoli più interessanti del centro storico e non solo».

Cosa ti aspetti dal campionato italiano? «Molte mie connazionali hanno compiuto il salto di qualità proprio dopo essere approdate in Italia e io, ovviamente, vorrei essere la prossima della lunga lista. Il rapporto con Mi Na Kim? L’anno scorso ha fatto cose eccezionali e io sono felice di poter lavorare al suo fianco. Siamo giocatrici diverse, sono convinta che potremo dare il nostro apporto alla squadra ciascuna secondo le proprie caratteristiche. Io? Probabilmente posso dare qualcosa in più soprattutto in prima linea, a muro. Per il resto, spero di crescere tanto quest’anno, lavorando e misurandomi con atlete di primissimo livello».

«Sinceramente un po’ mi è spiaciuto non riuscire a far parte del roster della mia nazionale per gli europei – conclude – ma al tempo stesso devo dire che questo mi ha dato la possibilità di iniziare la mia avventura qui a Novara fin dal primo giorno di lavoro e sono convinta che ciò mi tornerà molto utile. Allora va bene così, sono già concentrata sulla mia stagione in maglia azzurra e non penso ad altro». 
 Ufficio stampa

 

 

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media