Mondiali U21 maschili: una grintosa Italia batte 3-2 la Russia

Scritto da on ago 27th, 2013 e archiviato sotto la categoria Nazionale. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

Russia's Victor Poletaev spikes against Italian Luca Borgogno, Edoardo Picco and Luigi Randazzo triple block

Gli azzurrini chiudono con una bella vittoria per 3-2 (23-25, 27-25, 30-28, 11-25, 15-12) contro la Russia la prima fase dei Campionati del Mondo in corso di svolgimento in Turchia. In virtu’ del risultato odierno Picco e compagni si sono classificati al quarto posto (5 punti) nella pool D guadagnando così l’ultimo posto utile per gli ottavi di finale dove mercoledì alle ore 12.30 affronteranno la Serbia, capolista imbattuta della pool C con 12 punti in 4 match disputati. Gli azzurrini, che comunque non avrebbero potuto migliorare la loro posizione in graduatoria, hanno giocato senza troppi timori una partita che li ha visti a lungo battagliare su ogni pallone concedendo sempre molto poco agli avversari e dimostrando una gran voglia di rivalsa dopo le precedenti partite. I ragazzi di Bonitta, schierati all’inizio con Partenio in palleggio, Randazzo sulla sua diagonale, Della Volpe e Borgogno schiacciatori, Diamantini e Picco al centro e Tailli libero, hanno dato filo da torcere ai russi che vinto il primo set sul filo del rasoio 25-23 hanno poi subìto il pareggio di Picco e compagni bravi ad imporsi ai vantaggi (27-25) nel secondo parziale. Nel terzo set, quando la gara sembrava incanalarsi sui binari giusti per i ragazzi di Nikolaev nella fase centrale, la formazione azzurra ha avuto un’ottima reazione che le ha permesso di trascinare ancora una volta ai vantaggi gli avversari, riuscendo ad imporsi con un eloquente 30-28. Nel quarto set, complice forse un po’ di stanchezza, l’Italia ha accusato la partenza della Russia che ha maturato un buon vantaggio (11-4, 16-6) che è riuscita a mantenere fino al termine con un 25-11 finale. Il motivo della gara non è cambiato nel tie-break, con le due squadre in parità fino al 12-12, ma con l’Italia brava a non arrendersi e in grado di piazzare l’allungo decisivo proprio nelle fasi finali (15-12) vincendo così una partita che dà morale per la prossima sfida contro i balcanici che vale l’accesso ai quarti di finale.Classifica Pool D: Russia 9, Francia 8, Brasile 8, Italia 5, Venezuela 0. 

ITALIA-RUSSIA 3-2 (23-25, 27-25, 30-28, 11-25, 15-12)    

ITALIA: Diamantini 2, Randazzo 33, Partenio 5, Picco 6, Della Volpe 10, Borgogno 15, Tailli (L). Ricci 4, Tiozzo 2, Milan, Izzo. Ne: Nelli. All. Bonitta
RUSSIA: Goncharov 7, Poletaev 26, Demakov 15, Pankov 10, Feoktistov 20, Kurkaev 9, Petrushov (L). Nikitin 2, Axyutin, Bykovskiy. Ne: Kobilev, Zhos. All. Nikolaev
Arbitri: Sang-Chu (KOR), Hosnut (TUR)
Spettatori: 150 Durata set: 24’, 29’, 29’, 19’, 15’
Italia: a 6 mv 5 et 26
Russia: a 11 mv 14 et 29
 
FIPAV

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media