Campionati Europei Femminili: le scelte del ct Mencarelli

Scritto da on set 3rd, 2013 e archiviato sotto la categoria Nazionale, Notizie. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

Ita-Rus_073-e1348737369433

Concluse le Final Six del World Grand Prix la nazionale italiana femminile ha fatto rientro in mattinata in Italia. Dopo qualche ora di riposo, le azzurre partiranno domani alle ore 14.50 da Roma alla volta di Zurigo, dove saranno impegnate nella prima fase dei Campionati Europei (esordio venerdì 6 settembre contro la Svizzera).

Marco Mencarelli ha reso noto la lista delle quattordici atlete che prenderanno parte alla manifestazione: le palleggiatrici saranno Letizia Camera e Noemi Signorile; le schiacciatrici Carolina Costagrande, Cristina Barcellini, Caterina e Lucia Bosetti; centrali Martina Guiggi, Valentina Arrighetti, Raphaela Folie e Cristina Chirichella; opposti Valentina Diouf e Indre Sorokaite; liberi Monica De Gennaro e Alessia Gennari.

Il ct azzurro ha spiegato così le sue scelte: “Come alzatrici fin dall’inizio della stagione abbiamo puntato su Camera e Signorile. Il lavoro è stato impostato per creare un sistema di gioco adeguato in vista dell’Europeo.” Poi ha proseguito: “Il reparto delle centrali è un giusto mix di esperienza e gioventù. Le più giovani hanno caratteristiche tecniche che lasciano pensare potranno raggiungere una grossa competitività.”

Continuando nell’analisi: “Abbiamo due opposti di livello importante. Lo dimostrano le loro prestazioni al Wgp, Diouf ha chiuso come best scorer della Final Six; Sorokaite ha fatto vedere buone cose anche da posto 4, sul quale potrà lavorare in futuro.”

Sulle schiacciatrici: “E’ uno dei ruoli più importanti per la costruzione del gioco, noi abbiamo atlete con una esperienza diversa, ma in grado di svolgere bene le loro funzioni. Lucia Bosetti dopo il via libera del medico dal 29 agosto ha ripreso ad allenarsi in ricezione e difesa. Vedremo durante l’Europeo come utilizzarla in base al recupero dall’infortunio, che è l’obiettivo primario.”

“Nel ruolo di libero De Gennaro ha dimostrato di essere una giocatrice di valore, basta guardare le ultime due partite della Final Six. Nel corso dell’estate ci sono state delle problematiche oggettive che ci hanno impedito l’utilizzo di altre atlete, quando i roster non erano più modificabili. Ci tengo a ringraziare Alessia Gennari, che si è messa a totale disposizione della squadra, giocando in un ruolo non suo, in due manifestazioni così difficili quali la Final Six e adesso gli Europei.”

Le ultime parole il ct Mencarelli le ha spese per Valentina Fiorin, l’ultima esclusa: “Voglio dirle un grazie speciale, perché il suo contributo è stato fondamentale per i risultati conseguiti in questa estate. Nei suoi confronti ho un debito personale. Durante la stagione abbiamo condiviso molti spunti interessanti, l’atleta ha dimostrato sempre una grande professionalità, in linea con i principi che sono alla base di questo gruppo.”

FIPAV

 

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media