EuroVolley2013: secondo successo per gli Azzurri, 3-1 alla Bielorussia

Scritto da on set 21st, 2013 e archiviato sotto la categoria Nazionale, Notizie. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

3693

Odense. L’Italia ha battuto la Bielorussia 3-1 (21-25, 25-13, 25-21, 25-17) conquistando così il secondo successo nella pool confermando la sua leadership nel raggruppamento in attesa della gara tra Belgio e Danimarca. Oggi gli Azzurri dopo aver perso il primo set sono poi riusciti a ristabilire i reali valori in campo superando un avversaria che almeno nella prima parte della gara era stata brava a non mollare in alcuni momenti di difficoltà e che era addirittura riuscita a vincere il primo set. Il CT ha tenuto a riposo il capitano Cristian Savani, in tribuna insieme a Filippo Lanza. Tra i 12 è rientrato invece Emanuele Birarelli  partito dalla panchina e comunque utilizzato pochissimo in via precauzionale. Berruto ha dunque schierato Travica in palleggio, Zaytsev opposto, Kovar e Parodi di banda, Piano e Beretta centrali, Rossini libero. La Bielorussia è invece scesa in campo con Haramykin palleggiatore, Audochanka opposto, Antanovich e Akhrem schiacciatori, Busel e Venski centrali, Likharad libero. Nel primo set l’Italia è partita abbastanza bene anche se il vantaggio accumulato non è mai stato molto consistente (15-12); i bielorussi da parte loro con delle buone difese sono sempre rimasti in scia prima impattando la situazione sul 15-15 e poi dal 17-17 in poi riuscendo a scappare via gradualmente fino a chiudere sul 25-21 al secondo set ball.

Nel secondo i valori tecnici delle due squadre sono venuti fuori con la squadra italiana in grado di partire subito più convinta conducendo costantemente e accumulando un vantaggio che si è fatto via via più consistente anche grazie a un buon servizio. La Bielorussia ha lentamente ceduto sotto i colpi degli attaccanti azzurri bravi a variare i loro colpi con Zaytsev (71% in attacco nel parziale, 5 p.) che nel finale di frazione ha tracciato il solco definitivo con un buon turno in battuta consentendo all’Italia di impattare la gara sull’ 1-1 (25-13).  Anche nella terza frazione gli Azzurri hanno continuato a variare il loro gioco con buone trame offensive e attacchi dal centro che hanno premiato il buon rendimento di Piano e Beretta. Positivi anche Kovar e Parodi (100%, 7 su 7 nel parziale) con Berruto che nel corso del set ha dato progressivamente spazio agli altri suoi ragazzi come Mazzone e Vettori che hanno contribuito alla vittoria del set  per 25-21 portandosi così sul 2-1. Con la strada ormai spianata, anche nel quarto gli uomini di Berruto non hanno incontrato grosse difficoltà con gli avversari che sono stati surclassati dal servizio e dalla superiorità tecnica degli azzurri. Il 25-17 finale, arrivato per la verità  al quarto match ball, ha regalato all’Italia la vittoria per 3-1 e altri 3 punti che la mantengono in vetta al girone in attesa del match tra Belgio e Danimarca.

Domani ultimo match della prima fase contro il Belgio (ore 18 Rai Sport  1).

Berruto: “Abbiamo avuto una partenza non troppo brillante; loro invece sono stati bravi a difendere con grande caparbietà e hanno meritatamente vinto il primo parziale. I ragazzi però sono stati bravi a reagire crescendo alla distanza. Sono latri 3 punti molto importanti per il nostro cammino”.

Travica: “Mi spiace per le defezioni di alcuni compagni, ma credo che questi momenti servano per compattare ancora di più il gruppo. E’ importante che tutti si facciano trovare pronti al momento opportuno e queste sono le occasioni giuste per farlo. Ora ci concentreremo subito per la gara col Belgio”.

Rossini: “Siamo stati bravi perché rredo sia stata la vittoria del gruppo. Loro stati aggressivi in battuta e in attacco, ma siamo stati bravi a recuperarli. Domani ci aspetta l’ultima gara con il Belgio che è sicuramente l’avversario più ostico”.

Parodi: “Oggi non è stata una partita facile, al di là del risultato siamo stati bravi a giocare una buona pallavolo, sono contento di come ci siamo comportati. Anche senza il capitano e Birarelli abbiamo comunque una buona squadra con altri giocatori in grado di giocare ad alti livelli”.

 ITALIA-BIELORUSSIA: 3-1 (21-25, 25-13, 25-21, 25-17)

Italia: Beretta 9, Zaytsev 16, Parodi 16, Piano 9, Travica 7, Kovar, Rossini (L). Mazzone 2, Vettori 1, Birarelli, Giovi, Ne: Saitta. All. Berruto.

Bielorussia: Audochanka 10, Antanovich 6, Busel 11, Akhrem 9, Haramykin 1, Venski 2, Likharad (L).Mikanovich 2, Charapovich 1, Kurash 2, Radziuk 5, Marozau 5. All: Sidelnikov.

Arbitri: Schiemenz (GER), Yener (TUR)

Spettatori: 740 Durata Set: 25’, 22’, 25’ , 22′

Italia: a 4, bs 11, mv 12, et 22

Bielorussia: a 5, bs 9, mv 8, et 20

FIPAV

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media