EuroVolley2013: I commenti dopo la medaglia d’argento

Scritto da on set 30th, 2013 e archiviato sotto la categoria Nazionale. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

3713

MAGRI “E’ la terza volta consecutiva – Olimpiadi, World League ed Europei – che siamo la prima squadra del continente alle spalle proprio della Russia. Questo è un secondo posto davvero importante perché arrivato contro un avversario straordinario, perché ci qualifica per i Campionati del Mondo del prossimo anno e perché è stato ottenuto con una squadra che ha lanciato tanti giovani davvero interessanti che ci fanno ben sperare per il nostro futuro. Non posso che essere soddisfatto.”

BERRUTO: “La Russia ha dimostrato di essere a tratti una squadra travolgente. Noi ancora non siamo riusciti a colorare d’oro queste medaglie che continuiamo a collezionare. Loro hanno due centrali davvero eccezionali ed è sempre difficile affrontarli. Io credo che la strada sia quella giusta, siamo sempre lì. Abbiamo una squadra che non è ancora al massimo della sua maturazione e questo naturalmente mi fa pensare che possiamo fare ancora meglio. In questa stagione abbiamo provato quasi trenta atleti e i risultati si sono visti. Tanti giovani hanno maturato delle esperienze eccezionali, ma ora vogliamo continuare su questa strada. Di certo non ci accontentiamo.”

BIRARELLI: “E’ una squadra davvero forte con individualità straordinarie. Per noi questo rimane un argento vinto e non un pro perso. In questo momento la Russia rappresenta il top, hanno un bello stile di gioco, riescono a esprimere potenza e tecnica allo stesso tempo. Battono in maniera intelligente edifendono come matti… insomma non è semplice contro di loro. Noi abbiamo provato a recuperare, ma poi alla fine la loro forza è venuta fuori e noi non abbiamo potuto farci nulla.”     

ROSSINI: “Abbiamo comunque raggiunto un grande risultato, ci tenevamo a dimostrare di essere alla pari con questa Russia che obiettivamente in questo momento ci è superiore. Siamo consapevoli che ci manca ancora qualcosa, ma noi siamo davvero sulla strada giusta. Loro hanno giocato meglio di noi, sono davvero degli atleti eccezionali, ma noi in questo torneo abbiamo incontrato davvero mille difficoltà e l’essere arrivati in finale nonostante tutto testimonia la nostra grande forza e il nostro spirito di gruppo che ci porterà lontano.”

VETTORI: “Siamo consapevoli che in questo momento loro ci sono superiori, noi abbiamo giocato tutte le nostre carte, ma affrontarli in questo momento non è semplice. Per quanto mi riguarda sono veramente contento e non finirò mai di ringraziare i miei compagni che mi hanno aiutato tantissimo in questa lunga e intensa stagione che mi ha regalato delle emozioni che porterò con me per sempre.”

PARODI: “Ce l’abbiamo messa davvero tutta, ma purtroppo non è bastato. Abbiamo sbagliato molto in battuta  e a questi livelli è fondamentale. Credo che questo per noi rappresenta davvero un ottimo risultato ottenuto contro degli avversari straordinari.”

FIPAV

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media