UYBA il Bellomo è tuo, Wolosz MPV del torneo

Scritto da on ott 1st, 2013 e archiviato sotto la categoria Notizie, Serie A1. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

Busto-Berg_236A Castellanza le farfalle di Carlo Parisi superano la Foppapedretti Bergamo conquistando il 34^ Trofeo Mimmo Bellomo. Neppure un set concesso in questi due giorni di memorial dalle ragazze bustocche. Terzo posto per le neopromosse api, che con un 3 a 0 hanno domato una Saugella Monza a ranghi ridotti.

 Finale 3/4 posto – La gara si apre con un minuto di silenzio in ricordo alla scomparsa di Walter Crovegli, presidente dell’omonima squadra di Caldebosco militante in A2. Ornavasso affronta il match con un sestetto quasi invariato: unica differenza l’ingresso di Moneta per Loda, Ikic in posto quattro, Diomede e Tasca al centro, Signorile al palleggio, Muresan opposto e Ghilardi libero. Dall’altra parte la Saugella schiera Saveriano in regia e Garavaglia opposto, Viganò e Bonetti bande,  Bruno e Garbet centrali e Pastrenge Libero.

Le api partono forti: Moneta segna il primo break (4-2), Ikic allunga (7-4) e al primo tempo tecnico l’OpenJobMetis controlla a distanza (12-9). Dopo la pausa Viganò si esalta in prima linea e con un ace aggancia le ornavassesi (15-15).  Bellano sospende il gioco e alla ripartenza il duo Ikic-Moneta segna un contro break di 5-0 (20-15). Monza cala in ricezione e con un errore al servizio regala il primo set alle giallonere (25-19).

Ancora una volta Ghilardi e compagne provano una partenza spint (3-0) che viene annullata da un muro di Garavaglia (4-4). Signorile varia il gioco e Muresan affonda da seconda  linea (12-9). Ornavasso cambia la diagonale palleggio-opposto e Viganò ne approfitta centrando un ace (17-18). Muresan da posto sei si fa trovare pronta e Diomede d’esperienza chiude 26-24.

Per la prima volta Monza tenta la fuga costringendo Bellano alla pausa anticipata (4-8). La Sauguella sembra più sciolta e raggiunge il vantaggio del +4 (13-17).  Ancora una volta Muresan (16 punti per lei) trascina le piemontesi e con l’aiuto di Senkova conquistano per la prima volta il vantaggio (21-20). Nel finale due errori di Garavaglia ed un ace di Senkova portano alla fine dell’incontro per 25-22.

 Finale 1/2 posto - Come il match precedente l’incontro è preceduto da un minuto di silenzio. In campo si intravedono novità nelle file bergamasche: Merlo libero titolare, Sylla schiacciatrice insieme a Blagojevic, Klisura opposto, Weiss in regia e la coppia Stufi-Melandri al centro. Busto riconferma la formazione titolare delle semifinali: Arrighetti e Garzaro al centro, Buijs e Marcon schiacciatrici, Wolsz al palleggio, Angelina opposto e Leonardi libero.

Blagojevic regala due ace alla Foppa ed in poco tempo le farfalle si trovano ad inseguire (1-5). Buijss risponde in parallela ristabilisce la parità (10-10). La frazione si fa intensa: gli scambi si allungano e la fase difensiva diventa fondamentale. Parisi richiama all’ordine le farfalle e dopo la pausa Wolosz regala dal servizio l’aggancio ed il successivo sorpasso (18-17). Marcon d’esperienza lavora sulle mani del muro avversario ed allunga il gap (20-17). Nel finale brilla Arrighetti che con un “murone” finale scatena l’entusiasmo della tifoseria bustocca (25-21).

Nel secondo parziale Buijss infila quattro colpi consecutivi e fa volare la Unendo sul 6-3. Le orobiche di carattere rispondono con Stufi e Klisura (10-12). Sylla in pipe non sbaglia e sigla il +4 (15-19). Buijss si scatena e un break di 6 a 0 le biancorosse ti trovano nuovamente a condurre (22-20). Ancora una volta Arrighetti firma a muro il 24-21 ed un errore al servizio mette fine alla seconda frazione (25-22).

Marcon e compagne sfruttano l’inerzia positiva e conquistano il primo break (8-4). Wolosz (MVP del torneo) punta su Sylla ed in battuta flot conquista un ulteriore ace (10-6). Il parziale sembra andare a senso unico: Buijss in grande spolvero continua a macinare punti (17 a fine partita), Bergamo al contrario sbaglia anche a rete (21-13). Arrighetti conquista con un ace il 24-13 e la solita olandese travolge in diagonale offrendo il primo Trofeo Bellomo alla Unendo Yamamay Busto Arsizio.

Saugella Monza-Openjobmetis Ornavasso 0-3 (19-25, 24-26, 22-25)

Monza: Bruno 11, Viganò 10, Garavaglia 8, Pozzoni ne, Quartarella, Saveriano 2, Rinaldi 3, Bonetti 7, Garbet 4, Facchinetti, Nomikou ne, Pastrenge (L). All. Mazzola.

Ornavasso: Cogliandro 4, Baradel 1, Pisani ne, Moneta 12, Senkova 6, Ghilardi (L), Diomede 7, Ikic 6, Tasca 4, Muresan 17, Signorile, Gloder (L) ne, Loda ne. All. Bellano.

***

Unendo Yamamay Busto Arsizio-Foppapedretti Bergamo 3-0 (25-21, 25-22, 25-15)

Busto Arsizio: Degradi ne, Garzaro 5, Michel ne, Leonardi (L), Marcon 10, Mingardi ne, Spirito, Angelina 5, Buijs 17, Arrighetti 11, Wolosz 5, Petrucci ne. All. Parisi.

Bergamo: Klisura 6, Stufi 9, Bruno (L) ne, Mambelli ne, Weiss 1, Blagojevic 10, Merlo (L), Melandri 3, Decortes ne, Moretto, Smutna, Sylla 8. All. Lavarini.

Note: 1000 spettatori circa

Mara Giurgola

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media