Presentata a Roma l’attività del Sitting Volley

Scritto da on ott 11th, 2013 e archiviato sotto la categoria News, Notizie. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

3749

È stata presentata questa mattina presso l’Aula Magna del Centro di Preparazione Olimpica Giulio Onesti a Roma l’attività del Sitting Volley in Italia partita ufficialmente a seguito dell’accordo tra Federazione Italiana Pallavolo e Comitato Italiano Paralimpico con il quale il Cip ha ufficialmente concesso alla Fipav il riconoscimento ai fini sportivi della disciplina. Alla presentazione sono intervenuti il Presidente del Comitato Paralimpico Luca Pancalli, il consigliere federale referente Luciano Cecchi e il responsabile del settore Benito Montesi. “Devo ringraziare la Fipav che è stata solerte nel recepire l’esigenza emersa dopo il boom delle Paralimpiadi di Londra – ha esordito Pancalli -. Come presidente del CIP non posso che essere felice per questa nuova attività sulla quale lavoreremo con energia e in completa sintonia con la famiglia del volley italiano. Da parte di tutti c’era la voglia di intercettare una gran voglia di sitting che esisteva già nel nostro Paese.” “Devo ammettere che inizialmente – ha proseguito Pancalli – nutrivo una sorta di pregiudizio d’origine, ma dopo Londra e dopo aver assistito a molte gare, ho apprezzato il gesto tecnico di questa disciplina giocata a grandi livelli, dovendomi ricredere. Tutto è nato dalla lettera di una mamma che mi raccontava la storia di una ragazza amputata che avrebbe voluto continuare a praticare il volley, a dimostrazione del fatto che anche da una piccola storia umana si può costruire qualcosa di importante”. Pancalli ha poi concluso: “Siamo qui perché la giornata odierna rappresenta la partenza ufficiale di un percorso che spero possa portarci lontano. Il Sitting è una disciplina che può essere giocata in una dimensione di totale integrazione rappresentando un modello di socialità da prendere come esempio. Il mio auspicio è di avere una nazionale già alle Olimpiadi di Rio, una squadra che possa regalare sorrisi, ma soprattutto una speranza a tante persone.” La parola è passata poi al consigliere federale referente Luciano Cecchi: “E’ motivo di orgoglio poter presentare pubblicamente questo nuovo progetto che ci permetterà di allargare il bacino di utenza della nostra attività, avvicinandoci a un numero sempre maggiore di appassionati. La Federazione crede fortemente in questa nuova avventura caratterizzata da innegabili risvolti sociali. Abbiamo costituito una struttura interamente dedicata al Sitting Volley; un’attività che ci riempie di orgoglio e che sarà supportata dalla nostra capillare rete territoriale, da sempre fulcro della nostra Federazione”. L’appuntamento con i media è stato chiuso dal responsabile del settore Benito Montesi: “Per me è una grande responsabilità ricoprire questo incarico; abbiamo assunto con coraggio questa notevole responsabilità sportiva e sociale. Puntiamo  all’integrazione dedicando le nostre energie a chi lavorerà sul territorio cercando di reclutare il maggior numero di atleti che possano permetterci di dar vita a dei campionati nazionali che vedranno la partecipazione di squadre miste composte da atleti disabili e normodotati; il tutto con un occhio alle nazionali che in questo momento per ovvie ragioni non abbiamo.” Presenti in aula anche il Segretario Generale del Cip Marco Giunio De Sanctis, il Segretraio Generale Fipav Alberto Rabiti, la responsabile dell’Ufficio Preparazione Paralimpica Angelica Mastrodomenico, il Prof. Paolo Zeppilli, il vicepresidente della European Committèe Volleybal for Disabled (ECVD) Steve Walton e  Jouke De Haan, istruttore ECVD e in passato allenatore dell’Olanda, Germania, Egitto e Rwanda. Durante il week end si terrà poi il primo workshop, sempre presso il Centro di Preparazione Olimpica Giulio Onesti,  che coinvolgerà più di cento persone tra referenti regionali, docenti, allenatori e arbitri che hanno deciso di dedicarsi a questa attività.

Scarica qui la cartella stampa

FIPAV

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media