“Bruna Forte” alla UYBA: 3-1 allo Zheijiang

Scritto da on ott 12th, 2013 e archiviato sotto la categoria Serie A1. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

6nelcuore_040La Unendo Yamamay Busto Arsizio si aggiudica la settima edizione del trofeo Bruna Forte, battendo per3 set a 1 la formazione cinese dello Zheijiang. Il test, a cui non ha partecipato Joanna Wolosz, fermata da un dolore alla mano, si è rivelato un buon banco di prova per le ragazze di Carlo Parisi: la squadra ospite ha infatti messo in campo una difesa di spessore e un attacco incentrato su una super Jing, autrice di 30 punti e spesso decisiva. Top scorer bustocca Anne Buijs, premiata anche come MVP del match, autrice di 23 punti (36% in attacco) e assai piaciuta alla platea biancorossa. L’attacco delle farfalle è stato sostenuto anche da Marcon (19 punti, 38%), ben imbeccata da una lucida Petrucci, mentre sotto rete è stata sontuosa la prova di Valentina Arrighetti (6 muri punto per lei). L’incasso della partita è stato destinato tutto in beneficenza per tre associazioni che opera nel territorio: Cooperativa Speranza Busto Arsizio, Cooperativa Sociale Effatà Busto Arsizio e CAOS, centro ascolto operate al seno. Ospite della serata una rappresentativa del consolato cinese (ospite di Unendo Energia) che ha dato un ulteriore tocco di internazionalità all’evento. A fine gara sono state premiate Francesca Marcon e Valentina Arrighetti come schiacciatrice e centrale più votate dai tifosi nello scorso campionato nel concorso promosso da Pallavoliamo.it.

Carlo Parisi: “E’ stato un buon test, nonostante ci sono stati ancora tanti alti e bassi; abbiamo alternato cose buone a errori un pò banali. Lo Zheijiang si è dimostrato un avversario tosto, con un’ottima difesa e un servizio che ci ha messo in difficoltà. Dobbiamo avere un pò di pazienza e cercare di recuperare le nostre giocatrici infortunate: oggi ho lasciato precauzionalmente a riposo anche Wolosz, per un lieve dolore alla mano che però non sembra preoccupare. Alessandra Petrucci, che l’ha sostituta, si è comunque comportata bene disputando un match più che discreto“.

Alessandra Petrucci: ”Non mi aspettavo di giocare, ma il lieve stop di Joanna Wolosz mi ha permesso di partecipare a questa prima vera gara casalinga. Devo dire che all’inizio ero molto emozionata, giocare qui dentro con questo pubblico è davvero eccezionale. Siamo partite bene, poi loro ci hanno messo più in difficoltà e la lunghezza delle azioni ha portato un pò di stanchezza nella nostra metà campo: siamo ancora reduci dalla preparazione e un pò di fatica credo sia normale. In ogni caso penso che questa sera abbiamo disputato una buona gara“.

La gara in pillole: Carlo Parisi schiera in avvio Petrucci – Angelina, Garzaro – Arrighetti, Marcon – Buijs, Leonardi libero.

Il primo set è segnato da un ottimo avvio UYBA, con Buijs potente in attacco e Garzaro precisa al servizio. Lo Zheijiang però entra in partita e con una gran fase difensiva tiene testa alle farfalle (12-9); Arrighetti con quattro muri porta la squadra bustocca sul 19-12 e spacca in due il parziale fino al 25-15.

Nel secondo set le ospiti cercano di rialzarsi e sorprendono la UYBA in avvio (3-7); Arrighetti e Buijs rimettono subito in pari lo score (7-7), ma le farfalle devono ancora inseguire fino al 14-14 propiziato da Arrighetti e Spirito (dentro al servizio su Angelina); Marcon e Buijs firmano il sorpasso (17-15), ma Busto Arsizio deve faticare ancora, e parecchio, per chiudere il set: Jing non sbaglia un colpo in attacco, lo Zheijiang trova 4 set ball, ma Arrighetti, Garzaro e una straordinaria Marcon ribaltano ancora e fissano lo score sul 28-26.

Il copione del terzo set sembra identico: lo Zheijiang prova la fuga in avvio, sfruttando qualche problema in rice delle farfalle, che però si rifanno sotto con Garzaro e Marcon fino al 9-10 (dentro Mingardi su Angelina); a differenza del parziale precedente le cinesi non mollano e riescono a trovare sempre il varco giusto nel muro biancorosso, sempre sostenute da una difesa sopra le righe. La solita Jing allunga e chiude 19-25.

Nel quarto set Parisi conferma Mingardi nel ruolo di opposto e questa volta il trend del game è tutto pro UYBA, con Buijs scatenata in avvio che fa subito 10-4. Le ospiti confermano le buone impressioni del parziali precedenti ma le farfalle riescono a chiudere: Leonardi dà spettacolo in fase difensiva e lo spunto decisivo finale è firmato dalla coppia Marcon – Buijs.

Il tabellino

Unendo Yamamay Busto Arsizio – Zheijiang 3-1 (25-15, 28-26, 19-25, 25-19)

Unendo Yamamay Busto Arsizio: Ortolani ne, Degradi, Garzaro 12, Michel ne, Leonardi (L), Marcon 19, Mingardi 2, Spirito 1, Angelina 1, Buijs 23, Arrighetti 11, Wolosz ne, Petrucci 6. All. Parisi. Battute errate: 6, vincenti: 7. Muri: 10 (Arrighetti 6).

Zheijiang: Zhao Hiyu ne , Wang Xianfen 4, Jiang Yuxiao (L), Lou Yu 4, Li Jing 30, Jing Yang 7, Sun Jizhao, Qui Yanan 11, Zhu Lijun ne, Wang Huiming 10, Bao Yonyun 1. All. Wu Sheng, secondo allenatore Shen Andong. Battute errate: 10, vincenti: 5. Muri: 6.

Spettatori: 924

Incasso (da devolvere in beneficenza): 4000 euro

In “Gallerie” le foto della partita (di Gabriele Alemani)

Qui sotto il video degli highlights della partita (di Roberto Danieli). Se non lo visualizzi clicca qui:

http://www.youtube.com/watch?v=yqHkNu54l2Q&feature=youtu.be

Ufficio Stampa UYBA – Giorgio Ferrario

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media