CEV Champions League: italiane in campo per l’esordio europeo. Busto a Baku, Piacenza a Mosca. Conegliano ospita il Galatasaray

Scritto da on ott 21st, 2013 e archiviato sotto la categoria Coppe, Notizie. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

img (1)

Avrà inizio domani, martedì 22 ottobre, l’edizione 2013-14 della CEV Champions League, la più importante competizione per club a livello europeo. Tre le squadre italiane ai nastri di partenza: Unendo Yamamay Busto Arsizio, Rebecchi Nordmeccanica Piacenza e Imoco Volley Conegliano, ribattezzata Prosecco Doc in ambito continentale.
La prima squadra di A1 a scendere in campo sarà la Unendo Yamamay Busto Arsizio, entrata in gioco grazie a una wild card e splendida terza nella scorsa stagione. Le farfalle di Carlo Parisi sono partite alla volta dell’Azerbaijan per sfidare l’Azeryol Baku di Angelo Vercesi, coach in passato in Italia alla guida di Pesaro. Le biancorosse scenderanno in campo domani alle 15.00 ora italiana per un test probante, una prova generale dopo il rinvio della prima di Campionato.
Assenti Sloetjes e Ortolani, il ruolo di opposto sarà interpretato da Bianchini, recuperata in extremis. Wolosz in regia, Marcon e Buijs in banda, con Arrighetti e Garzaro al centro e Leonardi libero. L’avversario è di valore, ma anch’esso non al completo: nell’esordio di Campionato (3-2 all’Azerrail) fuori l’ex Margareta Kozuch e Oksana Parchomenko. Da temere soprattutto Chiara Di Iulio, ex Bergamo. Sfida da vincere, per accomodare subito la classifica di un girone molto impegnativo.
Girone (E) che include anche la Prosecco Doc Imoco Conegliano e il Galatasaray Istanbul, che si affronteranno mercoledì sera al Palaverde. La prima in casa delle pantere contro Frosinone, secondo set a parte, è stata convincente. Lloyd votata MVP e già inserita negli schemi di attacco, Nikolova opposta e la coppia Fiorin-Tirozzi a schiacciare e ricevere. Centrali Barazza e Calloni, libero De Gennaro.
L’apporto del pubblico sarà fondamentale per superare la corazzata di Massimo Barbolini, che si è ulteriormente rinforzata in estate dopo il deludente quarto posto nella Final Four 2012-13 disputata in casa: insieme a Lo Bianco e Ozsoy, ecco l’ex Villa Cortese Veljkovic, Rabadzhieva e la colombiana Montano, straordinaria attaccante. Si inizia alle 20.30, debutto assoluto in Europa per il team di Marco Gaspari.
Domani, infine, trasferta russa per la Rebecchi Nordmeccanica Piacenza. Le biancoblù di Giovanni Caprara saranno di scena sul difficile campo della Dinamo Mosca, che nel roster presenta alcune protagoniste del recente oro Europeo: Natalia Obmochaeva (Goncharova da nubile) e Tatiana Kosheleva su tutte. Appuntamento che metterà immediatamente alla prova le ambizioni delle Campionesse d’Italia.
La formazione delle piacentine dovrebbe ricalcare quella vista nell’anticipo di A1 contro Forlì, con diagonale palleggiatore-opposto formata da Ferretti e Van Hecke, Meijners e Bosetti in banda e De Kruijf-Leggeri al centro, con Sansonna libero. Il primo servizio allo Sports Palace Druzhba della capitale russa è fissato alle 17.00 ora italiana.
Tutti i match saranno visibili in live streaming su Laola1.tv. Qui il palinsesto delle dirette.
CEV Champions League: il programma della 1^ giornata (22-24 ottobre)
Pool A Dresdner SC (GER) – Volley Beziers (FRA) 23/10 Rabita Baku (AZE) – Omichka Omsk Region (RUS) 24/10
Pool B Stella Rossa Belgrado (SRB) – Igtisadchi Baku (AZE) 22/10 Dinamo Mosca (RUS) - Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 22/10 ore 17.00
Pool C Dinamo Romprest Bucarest (ROU) – Atom Trefl Sopot (POL) 23/10 Gent Dames (BEL) – Vakifbank Istanbul (TUR) 23/10
Pool D Eczacibasi VitrA Istanbul (TUR) – Agel Prostejov (CZE) 24/10 RC Cannes (FRA) – Schweriner SC (GER) 22/10
Pool E Prosecco Doc Imoco Conegliano - Galatasaray Istanbul (TUR) 23/10 ore 20.30 Azeryol Baku (AZE) - Unendo Yamamay Busto Arsizio 22/10 ore 15.00
Pool F Volero Zurich (SUI) – Dinamo Kazan (RUS) 24/10 Tauron MKS Dabrowa Gornicza (POL) – Stiinta Bacau (ROU) 23/10
CEV Champions League: la formula 24 squadre divise in 6 Pool da 4. Accedono alla Fase Play Off le prime due di ogni Pool. Tra le dodici che avranno passato il turno, sarà designata la società organizzatrice della Final Four, che vi si qualificherà automaticamente. Il posto ‘liberato’ da tale club sarà occupato dalla migliore terza dei sei gironi. Le ulteriori 4 migliori terze saranno ‘declassate’ in Cev Cup, mentre le squadre restanti saranno eliminate.
Le dodici squadre si affronteranno nei Play Off 12 in scontri di andata e ritorno. Le sei qualificate disputeranno un ulteriore turno di Play Off 6, dal quale usciranno le tre compagini che affiancheranno nella Final Four il club organizzatore.
Cambia la regola sul Golden Set nella fase a eliminazione diretta, che verrà disputato solo nel caso in cui le due squadre abbiano conseguito lo stesso numero di punti tra andata e ritorno. Considerando che il 3-0 e il 3-1 assegnano 3 punti alla squadra vincente e 0 alla squadra perdente, il 3-2 assegna 2 punti alla squadra vincente e 1 alla squadra perdente.

LVF

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media