Metalleghe Sanitars Montichiari: successo per 3-0 contro Scandicci

Scritto da on ott 21st, 2013 e archiviato sotto la categoria Campionato, Serie A2. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

download (1)

Metalleghe Sanitars Montichiari       3 Savino del Bene Scandicci            0 (30-28, 25-9, 25-22) Metalleghe Sanitars Montichiari: Dalia, Rebora n.e., Zanotto 13, Alberti 10, Saccomani 16, Musti De Gennaro 9, Milani n.e., Panerati n.e., Serena 12. Lib: Portalupi, Zampedri. All: Barbieri, Scatoli. Savino del Bene Scandicci: Strobbe 5, Bacciottini 1, Rania 5, Cojnacka 1, Fiore 5, Taborelli 9, Lapi 11, De Fonzo, Fanzini: Lib: Agresti, Lussana. All: Botti, Korytova. Arbitri: Roberto Guarneri e Fabio Bassan. Note: Durata dei singoli set: 34’, 20’, 32’. Montichiari: 3 battute punto e 4 errori, 50% in ricezione e 3 errori, 31% in attacco e 14 errori, 12 muri. Scandicci: 2 battute punto e 8 errori, 59% in ricezione e 4 errori, 22% in attacco e 10 errori, 4 muri.
La prima di campionato si apre con una vittoria per la Metalleghe Sanitars Montichiari, che supera le fiorentine della Savino del Bene Scandicci con il punteggio di 3-0. Tra le due squadre è battaglia fin dal primo set, tant’è che il tabellone segna subito 7-7. Un attacco out di Serena, una brutta ricezione di Saccomani e un muro punto di Scandicci, però, portano le fiorentine sul +3. Coach Barbieri chiede il tempo, ma le toscane di Marco Botti continuano a comandare: è 19-16, poi 23-21 . Con capitan Serena Montichiari riesce a sbloccarsi e a recuperare: è 24-24, poi 28-28. Un muro punto di Saccomani e un ace di Zanotto consegnano infine il primo parziale alla Metalleghe Sanitars.
Nel secondo set le bresciane partono con più grinta ed è subito 8-2 grazie a Saccomani e Zanotto, brave sia in attacco che a muro. Quando le biancorosse cominciano poi a comportarsi bene anche a muro, tutto funziona a dovere: Scandicci mette mano ai cambi provando a sorprendere le locali, ma senza risultato. Montichiari, infatti, non sbaglia più e vince 25-9.
All’avvio del terzo set, però, sono le fiorentine a fare la voce grossa, portandosi subito sul 3-0. La Metalleghe Sanitars, però, è non ha perso la determinazione mostrata nei parziali precedenti e riesce quindi a raggiungere le avversarie. È 9-9, poi 19-19. Un attacco out e un colpo di Taborelli permettono alla Savino del Bene di portarsi sul 21-19, ma Alberti e Serena non mostrano segni di cedimento, caricando e trascinando la squadra al 25-22 finale.
“Non mi aspettavo un pubblico così caloroso, questo mi ha fatto molto piacere – ha commentato il tecnico Leonardo Barbieri a fine gara -. La squadra, in situazione di emergenza, ha comunque stretto i denti. Tutte si sono fatte trovare pronte e si sono comportate davvero bene: ci sono cose da sistemare, ma avremo tempo per farlo”.

Ufficio stampa

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media