Volley Soverato: vittoria al tie break su Vicenza

Scritto da on ott 28th, 2013 e archiviato sotto la categoria Campionato, Serie A2. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

Marco_Breviglieri

Volley Soverato 3 Obiettivo Risarcimento Vicenza    2
PARZIALI SET: 25/14; 18/25; 25/18; 23/25; 15/13
VOLLEY SOVERATO: Cacciapaglia (L), Travaglini 14, Boscacci 18, Martinuzzo 7, Rosa 21 Arimattei 17, Ferraro ne, Lavorenti, Bellapianta ne, Burduja ne, Torcasio ne, De Lellis. Coach: MarcoBreviglieri
OBIETTIVO RISARCIMENTO VICENZA: Pastorello 2, Peretto 7, Sestini 11, Lanzini (L), Milocco 11, Andreeva 2, Baggi 18, Ghisellini 1, Fiori (L), Fronza 13 , Cialfi . Coach: Delio Rossetto
ARBITRI: De Simeis Giuseppe – Palumbo Christian
Primi punti della nuova stagione per il Volley Soverato che nella seconda giornata del Master Group Volley Cup serie A2, supera con sofferenza, al tie – break l’ostico Obiettivo Risarcimento Vicenza. E’ stata una partita che le cavallucce marine del presidente Matozzo avevano in pugno nel quarto set, quando il Soverato era avanti per 15-8 e con i tre punti molto vicini. Un black out, però, è costato caro alle ioniche che poi, invece, nel quinto e decisivo set hanno dimostrato grande carattere e voglia di vincere, ribaltando un inizio difficoltoso con le ospiti avanti 0-3. Si è vista in questa fase, l’unità del gruppo e il cuore delle ragazze di coach Breviglieri.
Sono, dunque, due punti salutari, soprattutto per il morale, dopo l’esordio amaro di Monza. Un plauso dobbiamo farlo agli ultras del Vicenza che si sono sobbarcati questa lunga trasferta per stare vicino alle proprie beniamine.
Veniamo alla gara. Ad inizio mach, coach Breviglieri nel Soverato schiera la diagonale formata da De Lellis e Boscacci, al rientro dopo la parentesi in nazionale, al centro la coppia Travaglini e Martinuzzo, in banda Sofia Arimattei e la portoricana Yarimar Rosa, con libero Giorgia Cacciapaglia; risponde dall’altra parte coach Rossetto che manda al palleggio l’esperta Ghisellini con Andreeva nel ruolo di opposto, al centro Sestini – Pastorello, schiacciatrici Baggi e Milocco con Lanzini libero. All’inizio, grande equilibrio in campo tra le due squadre che si rincorrono nel punteggio. Prova a scappare Vicenza sul 4-6, ma le locali riacciuffano le avversarie con Boscacci e Rosa e, grazie a dei buoni muri, conducono alla pausa tecnica di sospensione per 12-9, con muro di Rosa. Continua a comandare la squadra di coach Breviglieri e, dopo un gran punto di Rosa, coach Rossetto chiama time out sul 15-10. Allungo calabrese con un muro di Boscacci sul 18-11 e set in mano alle locali che si portano 20-11, costringendo la squadra ospite al nuovo time out. Soverato si aggiudica il parziale 25/14.
Reazione ospite nel secondo gioco, con Soverato che commette qualche errore in attacco. Vicenza si porta così sul 5/12 alla sosta tecnica obbligata. E’ a muro che Vicenza è più incisivo e le biancorosse stentano a ritrovarsi in questa fase del match e, così, le ospiti di coach Rossetto pareggiano il conto, chiudendo 18/25, nonostante il cambio di De Lellis con Lavorenti nelle biancorosse. Terzo set equilibrato con Soverato avanti di tre (12-9) al time out tecnico di sospensione. Cercano l’allungo le ioniche sul 18-13 con coach Rossetto che chiama tempo. Con la portoricana Rosa al servizio, il Soverato si porta sul 23-17, piazzando l’allungo decisivo che permette a Travaglini e compagne di vincere il terzo parziale per 25/18, grazie ad un errore ospite.
Quarto set che inizia con le ragazze di Rossetto avanti 3-5, ma le padrone di casa non ci stanno e con un parziale di 5-0 si portano 8-5, costringendo le ospiti ad un cambio nel sestetto. Si va al time out tecnico con il Volley Soverato avanti 12-8, grazie a due bei punti di Rosa che continua a martellare e le biancorosse avanzano sul 15-8. Ritorno di Vicenza con Breviglieri che chiama tempo sul 16-13. Parità sul 16-16 e 19-19 con allungo ospite sul 19-23 e vittoria di set 22/25.
Il quinto set vede le ospiti partire molto bene, avanti 0-3 e Soverato sembra non riuscire a reagire, ma invece, non è così. Grinta, carattere e spirito di sacrificio, permettono a Martinuzzo e compagne di rifarsi, guadagnano lo sprint nel finale di set, andando avanti 13-11 e chiudendo successivamente 15/13, tra il boato del “Pala Scoppa” per questo primo brindisi del campionato.

Ufficio stampa

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media