Master Group Sport Volley Cup: Piacenza risponde a Bergamo, 3-0 a Casalmaggiore e aggancio in vetta. Vincono 3-0 anche Modena e Urbino

Scritto da on nov 4th, 2013 e archiviato sotto la categoria Campionato, Notizie, Serie A1, Serie A2. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

img (1)

Tre vittorie nette nelle tre partite domenicali della terza giornata della Master Group Sport Volley Cup. La Rebecchi Nordmeccanica Piacenza si sbarazza 3-0 della Pomì Casalmaggiore e affianca la Foppapedretti Bergamo al primo posto della classifica con 9 punti. Secondo successo esterno della Liu Jo Modena, che passa con lo stesso punteggio sul campo della Banca di Forlì e si mantiene a contatto con le prime posizioni. Infine 3-0 della Robur Tiboni Urbino sulla Igor Gorgonzola Novara.
REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA – POMI’ CASALMAGGIORE 3-0 (25-18, 25-21, 25-18) Un altro 3-0 nel percorso immacolato delle Campionesse d’Italia. Piacenza conclude il tour de force – 5 match tra Campionato e Champions League e le trasferte di Mosca e Urbino in 15 giorni – con un’affermazione autorevole sulle rosa di Alessandro Beltrami, che avevano dato del filo da torcere a Bergamo una settimana fa. Gianni Caprara si affida al solito sestetto, con Van Hecke opposta a Ferretti, Bosetti e Meijners in banda, Leggeri e De Kruijf al centro, con Sansonna libero. E la risposta è senz’altro positiva: Van Hecke e Meijners attaccano con il 60%, Leggeri fa ancora meglio e ci aggiunge due muri. Le ospiti partono con Agrifoglio al palleggio e Aguirre confermata in centro. Zago non gira, così Beltrami sposta Bacchi da opposta e inserisce Gennari in posto 4. Ma ogni tentativo di rimescolare le carte si scontra con il meccanismo pressoché perfetto delle biancoblù, che mantengono sempre un margine rassicurante e si impongono in 76 minuti. Ferretti esalta le compagne: “Direi che l’ampio successo va attribuito più che altro ai nostri meriti, abbiamo spinto molto in battuta senza dare la possibilità alle nostre avversarie di orchestrare in maniera efficace”.
BANCA DI FORLI’ – LIU JO MODENA 0-3 (18-25, 22-25, 17-25) Dopo Piacenza e Busto Arsizio, la Banca di Forlì deve inchinarsi anche alla Liu Jo Modena, altro team molto ben attrezzato. Lo 0-3 del Villa Romiti lascia qualche rimpianto solo per l’esito del secondo set, in cui le aquile erano riuscite a rimontare fino al sorpasso sul 21-20. Lì Rousseaux, un muro di Crisanti e un attacco di Fabris hanno prodotto lo scatto decisivo per la conquista del parziale. Per le bianconere un punto esclamativo che può significare molto, in considerazione del fatto che sarà proprio Forlì l’avversaria degli ottavi di Coppa Italia. L’opposto croato è la top scorer con 18 punti, Piccinini si fa valere in attacco e in ricezione insieme a Cardullo e Rousseaux fa il resto. In casa Forlì, Turlea è sempre il punto di riferimento numero uno, ma è Guatelli, scelta nello starting six da coach Marone, a risultare la migliore con 16 punti e il 54% offensivo. Proprio l’ex Casalmaggiore indica la strada: “Dispiace molto perché sono convinta che al di là della loro forza in attacco a noi è mancato poco. Ora abbiamo le due partite di Coppa Italia e secondo me possiamo migliorare qualcosa. Dobbiamo essere contente della nostra caparbietà e della voglia di fare”.
ROBUR TIBONI URBINO – IGOR GORGONZOLA NOVARA 3-0 (25-22, 25-21, 25-21) Primo successo in Campionato per Urbino, che approfitta del secondo turno casalingo consecutivo per conquistare i tre punti. Il confronto con Novara è piuttosto equilibrato, ma le feltresche riescono a esprimere qualcosa di più in termini di precisione e grinta nelle fasi decisive dei parziali. E’ Negrini, 16 punti e alcuni attacchi risolutori nei momenti caldi, a prendersi le maggiori responsabilità. Buona prova al palleggio di Bricic, che sa innescare anche Santini e Thibeault: 12 punti per la schiacciatrice, 11 con 4 muri per la centrale canadese. Se le ragazze di Micoli festeggiano, quelle di Colombo si leccano le ferite per il terzo 0-3 da inizio torneo. Qualche difficoltà di troppo nel cambio palla, le attaccanti non garantiscono la continuità necessaria. L’allenatore delle piemontesi, che non può schierare Tokarska al centro, tenta le carte Harms e Manfredini, ma l’inerzia non cambia. “Questa è una sconfitta brutta, diversa dalle altre. Sono molto arrabbiato per l’andamento della partita, dobbiamo cambiare presto atteggiamento: se il problema è la pressione, faremo meglio a imparare in fretta a gestirla. Questa stagione è un’occasione importante per tutti noi, dobbiamo subito cambiare registro perché, ora come ora, questa occasione la stiamo sciupando”.
La Master Group Sport Volley Cup si ferma per 20 giorni per la disputa in Giappone della Grand Champions Cup. Nei prossimi due weekend gli ottavi di finale della Coppa Italia, mentre sabato 23 novembre è in programma la Supercoppa Italiana tra Rebecchi Nordmeccanica Piacenza e Imoco Volley Conegliano.
Master Group Sport Volley Cup A1: i risultati della terza giornata Openjobmetis Ornavasso – Unendo Yamamay Busto Arsizio 3-2 (25-17, 25-17, 20-25, 18-25, 15-13) giocata sabato Rebecchi Nordmeccanica Piacenza – Pomì Casalmaggiore 3-0 (25-18, 25-21, 25-18) Foppapedretti Bergamo – IHF Volley Frosinone 3-0 (25-20, 25-14, 25-16) giocata giovedì Robur Tiboni Urbino – Igor Gorgonzola Novara 3-0 (25-22, 25-21, 25-21) Banca di Forlì – Liu Jo Modena 0-3 (18-25, 22-25, 17-25) Riposa: Imoco Volley Conegliano
Master Group Sport Volley Cup A1: la classifica Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 9, Foppapedretti Bergamo 9, Imoco Volley Conegliano 6, Openjobmetis Ornavasso 6, Liu Jo Modena 5, Unendo Yamamay Busto Arsizio 4, Robur Tiboni Urbino 3, Pomì Casalmaggiore 0, Ihf Volley Frosinone 0, Banca Di Forlì 0, Igor Gorgonzola Volley Novara 0.
Master Group Sport Volley Cup A1: i tabellini OPENJOBMETIS ORNAVASSO – UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO 3-2 (25-17, 25-17, 20-25, 18-25, 15-13)  OPENJOBMETIS ORNAVASSO: Moneta, Senkova 1, Ghilardi (L), Ikic 19, Tasca 10, Muresan 19, Signorile 2, Chirichella 10, Loda 16. Non entrate Zanin, Pisani, Montano Lucumi, Gloder. All. Bellano.  UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO: Ortolani 12, Garzaro 3, Bianchini 3, Michel 9, Leonardi (L), Marcon 8, Spirito, Buijs 19, Arrighetti 15, Wolosz 3, Petrucci. All. Parisi.  ARBITRI: Cappello, Tanasi.  NOTE – Spettatori 2500, durata set: 21′, 24′, 25′, 27′, 18′; tot: 115′.
REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA – POMI’ CASALMAGGIORE 3-0 (25-18, 25-21, 25-18)  REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA: Leggeri 9, De Kruijf 5, Van Hecke 18, Meijners 15, Ferretti 3, Sansonna (L), Bramborova, Caracuta, Bosetti 11, Vindevoghel 1. Non entrate Poggi, Valeriano, Manzano. All. Caprara.  POMI’ CASALMAGGIORE: Bacchi 9, Olivotto 2, Sirressi (L), Gennari 10, Quiligotti (L), Aguirre Perdomo 1, Agrifoglio, Lipicer Samec 12, Camera 1, Zago 1, Stevanovic 5, Grazietti. All. Beltrami.  ARBITRI: Rapisarda, Zucca.  NOTE – Spettatori 2500, incasso 5700, durata set: 24′, 27′, 25′; tot: 76′.
FOPPAPEDRETTI BERGAMO – IHF VOLLEY FROSINONE 3-0 (25-20, 25-14, 25-16) FOPPAPEDRETTI BERGAMO: Stufi 8, Bruno, Weiss 3, Blagojevic 8, Merlo (L), Folie 10, Diouf 17, Sylla 9. Non entrate Klisura, Melandri, Smutna. All. Lavarini.  IHF VOLLEY FROSINONE: Frigo 2, Percan 3, Kidder 4, Bonciani 1, Vico, Astarita 1, Agostinetto 1, Angeloni 8, Biccheri 4, Gioli 7, Ruzzini (L). Non entrate Spataro. All. Martinez.  ARBITRI: Goitre, Venturi.  NOTE – Spettatori 1100, durata set: 24′, 24′, 25′; tot: 73′.
ROBUR TIBONI URBINO – IGOR GORGONZOLA NOVARA 3-0 (25-22, 25-21, 25-21)  ROBUR TIBONI URBINO: Carocci (L), Negrini 16, Thibeault 11, Santini 12, Escobar, Casoli, Kostic 9, Bricic 1, Leggs 6. Non entrate Giombetti, Zecchin, Guidi. All. Micoli.  IGOR GORGONZOLA NOVARA: Casillo 5, Paris (L), Rosso 6, Kim 3, Lombardo 10, Harms 1, Manfredini 3, Milos 6, Vanzurova 13. Non entrate Tokarska, Alberti, Gogna Giulia, Mollers, Bellei. All. Colombo.  ARBITRI: Vagni, Frapiccini.  NOTE – Spettatori 800, durata set: 28′, 29′, 26′; tot: 83′.
BANCA DI FORLI’ – LIU • JO MODENA 0-3 (18-25, 22-25, 17-25) BANCA DI FORLI’: Ventura, Roani 2, Guatelli 16, Paggi 4, Turlea 15, Piolanti, Pincerato, Zardo (L), Lamprinidou 2, Arrechea Montano 2. Non entrate Petrovikj, Coriani, Rosso. All. Marone.  LIU • JO MODENA: Rousseaux 12, Perinelli, Cardullo (L), Ruseva 7, Piccinini 13, Fabris 18, Crisanti 4, Maruotti, Rondon 1. Non entrate Heyrman, Prandi, Andjelic, Petrachi. All. Chiappafreddo.  ARBITRI: Piersanti, Santi.  NOTE – Spettatori 1003, durata set: 26′, 28′, 22′; tot: 76′.
Master Group Sport Volley Cup A1: il prossimo turno (domenica 24 novembre, ore 18.00) Unendo Yamamay Busto Arsizio – Foppapedretti Bergamo DIRETTA SPORTUBE 2 IHF Volley Frosinone – Rebecchi Nordmeccanica Piacenza mercoledì 20 novembre, ore 20.30 Imoco Volley Conegliano – Robur Tiboni Urbino mercoledì 20 novembre, ore 20.30 Opejobmetis Ornavasso – Banca di Forlì Liu Jo Modena – Igor Gorgonzola Novara DIRETTA RAI SPORT 1 Riposa: Pomì Casalmaggiore

Master Group Sport Volley Cup: Scandicci passa a Bolzano, dietro Monza la classifica è cortissima

Dopo tre giornate di Master Group Sport Volley Cup di Serie A2, è la Saugella Team Monza l’unica squadra imbattuta. Le brianzole, vittoriose nell’anticipo su Rovigo, mantengono la prima posizione in classifica approfittando dello stop interno di Bolzano. Così si affacciano nei piani alti San Casciano, Montichiari e Pavia, a conferma dei pronostici della vigilia. In 9 in soli tre punti, mentre Gricignano, Sala Consilina e Reggio Emilia restano ferme a quota zero.
Il Volksbank Sudtirol Bolzano incappa in una serata no e subisce una severa lezione dalla Savino Del Bene Scandicci, che viola il PalaResia con un perentorio 3-0 scolpito dalla regia di Mazzini e dagli attacchi di Fiore e Rania. Papa e McNeal non si mettono in moto, coach Ferrari non si scompone: “Nulla da dire, loro sono state più brave, hanno fatto pochi errori dimostrando di avere diverse giocatrici con maggiore esperienza delle mie”.
Al secondo posto sale Il Bisonte San Casciano, che batte 3-0 la Puntotel Sala Consilina nonostante l’assenza di Koleva per affaticamento muscolare. Villani la sostituisce al meglio, Lotti e Pietrelli non lasciano scampo al muro delle campane, arrivate in Toscana con soli otto effettivi.
Risale anche la Metalleghe Sanitars Montichiari, con il 3-0 alla Crovegli Reggio Emilia. Senza Kajalina, sempre ferma ai box, brilla Saccomani (15 punti, 4 muri e un ace). Questa volta il tie-break sorride alla Riso Scotti Pavia: sconfitta a Scandicci, la squadra di Braia si impone a Vicenza con i 9 muri di Francesca Devetag, i 17 punti di Frackowiak e i 16 di Renkema. L’Obiettivo Risarcimento può recriminare per aver sprecato il vantaggio sul 21-19 nel secondo set. Nel finale Milocco fa 12-12, il punto decisivo è un tocco di seconda di Masino.
Infine seconda vittoria di fila al PalaScoppa per il Volley Soverato, che supera 3-0 la Corpora Gricignano. Il risultato non racconta al meglio l’assoluto equilibrio del match e soprattutto i 5 set point – tre nel primo set e due nel secondo – non concretizzati dalle ospiti. Per le calabresi 13 punti a testa per Martinuzzo e Arimattei.
Anche in Serie A2 il Campionato osserva tre settimane di pausa, prossimo turno il 24 novembre. Nel frattempo primo turno di Coppa Italia, in incontri di andata e ritorno il 10 e il 17.
Master Group Sport Volley Cup A2: i risultati della terza giornata Obiettivo Risarcimento Vicenza – Riso Scotti Pavia 2-3 (25-15, 25-27, 25-20, 20-25, 13-15) Volley Soverato – Corpora Gricignano 3-0 (26-24, 29-27, 25-14) Metalleghe Sanitars Montichiari – Crovegli Reggio Emilia 3-0 (25-19, 25-20, 25-22) Il Bisonte San Casciano – Puntotel Sala Consilina 3-0 (25-16, 25-16, 26-24) Saugella Team Monza – Beng Rovigo 3-2 (25-19, 16-25, 20-25, 25-22, 15-13) giocata sabato Volksbank Sudtirol Bolzano – Savino Del Bene Scandicci 0-3 (20-25, 19-25, 20-25)
Master Group Sport Volley Cup A2: la classifica Saugella Team Monza 8, Il Bisonte San Casciano 7, Metalleghe Sanitars Montichiari 6, Beng Rovigo 6, Riso Scotti Pavia 6, Volksbank Sudtirol Bolzano 6, Volley Soverato 5, Savino Del Bene Scandicci 5, Obiettivo Risarcimento Vicenza 5, Puntotel Sala Consilina 0, Corpora Gricignano 0, Crovegli Reggio Emilia 0.
Master Group Sport Volley Cup A2: i tabellini OBIETTIVO RISARCIMENTO VICENZA – RISO SCOTTI PAVIA 2-3 (25-15, 25-27, 25-20, 20-25, 13-15)  OBIETTIVO RISARCIMENTO VICENZA: Peretto 1, Sestini 10, Lanzini (L), Milocco 10, Andreeva 19, Baggi 24, Ghisellini 1, Fiori, Fronza 9, Cialfi. Non entrate Pastorello. All. Rossetto.  RISO SCOTTI PAVIA: Masino 2, Nicolini, Renkema 16, Frackowiak 17, Giuliodori 9, Poma (L), Devetag 18, Di Bonifacio 1, Poma 1, Moretti 12. Non entrate Hodzic Alyssa, La Rosa. All. Braia.  ARBITRI: Curto, Paravano.  NOTE – durata set: 20′, 29′, 24′, 26′, 14′; tot: 113′.
VOLLEY SOVERATO – CORPORA GRICIGNANO 3-0 (26-24, 29-27, 25-14)  VOLLEY SOVERATO: Cacciapaglia (L), Travaglini 6, Boscacci 8, Martinuzzo 13, Rosa 10, Arimattei 13, Lavorenti, Burduja 3, De Lellis 2. Non entrate Ferraro, Bellapianta, Torcasio. All. Breviglieri.  CORPORA GRICIGNANO: Carrara (L), Drozina 5, Gabbiadini 1, Karalyus 13, Vanni 5, Pascucci 8, Di Cecca 1, Repice 9. Non entrate Russo, Faraone. All. Della Volpe.  ARBITRI: Spinnicchia, Cassarino.  NOTE – durata set: 29′, 34′, 21′; tot: 84′.
METALLEGHE SANITARS MONTICHIARI – CROVEGLI REGGIO EMILIA 3-0 (25-19, 25-20, 25-22)  METALLEGHE SANITARS MONTICHIARI: Rebora 1, Dalia 1, Zanotto 10, Musti De Gennaro 10, Portalupi (L), Alberti 8, Saccomani 15, Zampedri, Serena 11. Non entrate Milani, Kajalina. All. Barbieri.  CROVEGLI REGGIO EMILIA: Colarusso 7, Belfiore 10, Giorgi (L), Cirilli 9, Gennari, Bussoli 1, Losi, Lancellotti 1, Catena 8, Assirelli 12, Miola 1. Non entrate Vujko. All. Baraldi.  ARBITRI: Piubelli, Del Vecchio.  NOTE – durata set: 24′, 26′, 29′; tot: 79′.
IL BISONTE SAN CASCIANO – PUNTOTEL SALA CONSILINA 3-0 (25-16, 25-16, 26-24)  IL BISONTE SAN CASCIANO: Mastrodicasa 10, Lotti 15, Villani 9, Parrocchiale (L), Pietrelli 11, Bertone 7, Vingaretti 1. Non entrate Focosi, Giovannelli, Savelli, Koleva. All. Vannini.  PUNTOTEL SALA CONSILINA: Martinelli 7, Brignole 7, Lestini 12, Dall’ara 1, Dekani 15, Salvi 2, Minervini (L). Non entrate Devetag. All. Guadalupi.  ARBITRI: Allegrini, Rolla.  NOTE – durata set: 22′, 23′, 28′; tot: 73′.
SAUGELLA TEAM MONZA – BENG ROVIGO 3-2 (25-19, 16-25, 20-25, 25-22, 15-13)  SAUGELLA TEAM MONZA: Bruno 14, Viganò 20, Garavaglia 12, Balboni 2, Rinaldi 2, Bonetti 20, Garbet 2, Facchinetti 4, Pastrenge, Bisconti (L). Non entrate Saveriano. All. Mazzola.  BENG ROVIGO: Kotlar, Nardini 8, Pistolato 6, Brusegan 17, Rossini 4, Crepaldi 14, Peluso 2, Agostinetto 22, Giacomel (L). Non entrate Agostini, Cheli, Aluigi, Cervella. All. Ferrari.  ARBITRI: Pozzi, Pristerà.  NOTE – durata set: 25′, 22′, 24′, 24′, 18′; tot: 113′.
VOLKSBANK SUDTIROL BOLZANO – SAVINO DEL BENE SCANDICCI 0-3 (20-25, 19-25, 20-25)  VOLKSBANK SUDTIROL BOLZANO: Giora, Ceron 1, Cumino 1, Medaglioni (L), Papa 12, Bertolini 1, Menghi 9, Fogagnolo, Porzio 8, Mc Neal 5, Waldthaler. Non entrate Favretto. All. Bonafede.  SAVINO DEL BENE SCANDICCI: Strobbe 8, Rania 14, De Fonzo 1, Mazzini 1, Lussana, Agresti (L), Fiore 15, Taborelli 7, Lapi 6. Non entrate Bacciottini, Fanzini, Chojnacka. All. Botti.  ARBITRI: Bertolini, Piperata.  NOTE – durata set: 26′, 25′, 28′; tot: 79′.
Master Group Sport Volley Cup A2: il prossimo turno (domenica 24 novembre, ore 18.00) Riso Scotti Pavia – Volksbank Sudtirol Bolzano Beng Rovigo – Volley Soverato Obiettivo Risarcimento Vicenza – Metalleghe Sanitars Montichiari Il Bisonte San Casciano – Corpora Gricignano Puntotel Sala Consilina – Crovegli Reggio Emilia Saugella Team Monza – Savino Del Bene Scandicci LVF

ph. Laura Rovellini

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media