Coppa Italia Serie A1: nel weekend scatta la rincorsa alle Finali del PalaVerde. In programma l’andata degli ottavi

Scritto da on nov 9th, 2013 e archiviato sotto la categoria Notizie, Serie A1, Serie A2. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

download

Scatta nel weekend la 36^ edizione della Coppa Italia di Serie A1 Femminile. Dal 9 novembre al 23 febbraio, tre mesi e mezzo di strada per approdare al PalaVerde di Villorba (TV), sede della Final Four. Si comincia con le gare di andata degli ottavi di finale, cui partecipano 10 squadre della Master Group Sport Volley Cup. Esonerata dal primo turno e già qualificata ai quarti di finale la Rebecchi Nordmeccanica Piacenza, detentrice del trofeo. Chi vince passa ai quarti, ma anche chi perde può rientrare in gioco: le due migliori classificate al termine del girone di andata di Regular Season non già qualificate andranno a completare il gruppo delle 8.
POMI’ CASALMAGGIORE – UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO Arbitri: Antonio Longo – Fabio Gini Prima di tre sfide in 10 giorni per Pomì Casalmaggiore e Unendo Yamamay Busto Arsizio. Dopo il doppio scontro di Coppa Italia, infatti, rosa e biancorosse si ritroveranno il 20 novembre per il recupero della prima giornata di Master Group Sport Volley Cup. Match sulla carta equilibrato tra due squadre che lavorano per amalgamarsi dopo essersi rinnovate molto in estate. In casa Pomì, coach Beltrami ha approfittato dell’amichevole con la Crovegli Reggio Emilia per favorire l’inserimento stabile di Camera al palleggio e Gennari in banda, inevitabilmente in ritardo di condizione dopo la lunga estate azzurra. Esiti positivi, soprattutto per la schiacciatrice, che ha sostituito Bacchi tenuta precauzionalmente a riposo. Al centro probabile conferma di Stevanovic e Aguirre, ma scalpita Rossella Olivotto: “Promettiamo di dare battaglia davanti al nostro pubblico giocando per centrare la vittoria. Sapevo fin dall’inizio di partire come terzo centrale, ma sono già riuscita a ritagliarmi spazio in tutte le gare sinora giocate. Il mio obiettivo è quello di farmi trovare sempre pronta e riuscire a guadagnare un posto da titolare”. Due sconfitte in altrettante gare di Campionato per le casalasche, due ko consecutivi nelle ultime due per le farfalle di Carlo Parisi. Le bustocche sono alla ricerca di certezze dopo gli alti e bassi espressi contro Ornavasso. L’allenatore calabrese potrà contare su tutti gli effettivi, esclusa Sloetjes: da definire chi ricoprirà il ruolo di opposto tra Ortolani, rientrata ormai stabilmente dopo la maternità, e Bianchini, tra le note più positive dell’inizio stagione per grinta e personalità. Anche la britannica Michel ha dimostrato al Palamico di Castelletto Ticino di poter essere molto utile alla causa, in attacco e a muro. Ex del match Lucia Bacchi e Alessandra Petrucci. Al PalaPomì di Viadana si comincia sabato alle 20.30.
IGOR GORGONZOLA NOVARA – FOPPAPEDRETTI BERGAMO Arbitri: Massimo Florian – Dominga Lot Secondo incrocio stagionale tra Igor Gorgonzola e Foppapedretti. Rispetto alla prima puntata, secco 3-0 per le orobiche all’esordio in Campionato al PalaNorda, qualcosa è cambiato: non c’è più Stefano Colombo alla guida delle piemontesi, ma Luciano Pedullà, il cui ritorno all’Agil è stato ufficializzato giovedì e salutato con grande soddisfazione da tutto l’ambiente. Novarese doc e protagonista della storica promozione in A1 del 2001, Pedullà è chiamato a invertire la rotta dopo tre 0-3 di fila: “Personalmente sono fiducioso, conscio delle qualità di questa squadra e dello staff, tecnico e societario, con cui potrò lavorare. Bergamo? Sarà il primo passo di una nuova avventura, che tutti ci auguriamo possa essere avvincente”. Quanto a formazione, il dubbio principale è legato alle condizioni di Tokarska, non utilizzata nelle ultime due uscite. La ‘Foppa’ vive la vigilia di Coppa con estrema serenità. L’avvio di stagione non poteva essere migliore. Non solo la conferma ad alti livelli delle ormai note Diouf, Merlo, Weiss e Blagojevic. Ma anche l’ottimo approccio delle nuove Folie, Sylla, Stufi e Melandri. Merito di Stefano Lavarini, che anche la passata stagione seppe sorprendere tutti con una partenza fulminea. Si gioca allo Sporting Palace, anche questa gara è anticipata al sabato sera.
IHF VOLLEY FROSINONE – IMOCO VOLLEY CONEGLIANO Arbitri: Davide Prati – Silvano Valeriani Altra sfida già giocata nella Master Group Sport Volley Cup, quella tra Frosinone e Conegliano. Al Palaverde l’Imoco si impose 3-1, frenando nel secondo set ed esplodendo tutta la propria forza negli altri tre parziali. La qualità delle pantere si è già manifestata pienamente nelle prime tre settimane di attività ufficiali. Due vittorie in Campionato, altrettante in Champions League contro Galatasaray e Busto Arsizio: la sensazione che squadra e staff, dopo l’exploit della scorsa stagione, abbiano digerito velocemente il ruolo di ‘favorita’. Coach Gaspari: “Per noi tutti gli obiettivi sono importanti e la Coppa Italia lo diventa ancora di più visto che le finali si giocheranno proprio a casa nostra. Con Frosinone non sarà facile, non dobbiamo cadere nella trappola di pensare alla partita di campionato. Massima attenzione e determinazione”. In casa IHF Volley l’ex Martinez riflette sulle contromisure da opporre alle gialloblù. La pausa del Campionato consente alle ciociare – tre sconfitte di fila e un solo set vinto – di perfezionare gli automatismi. L’impegno è complicato, ma le ex Gioli e Angeloni promettono battaglia.
OPENJOBMETIS ORNAVASSO – ROBUR TIBONI URBINO Arbitri: Graziano Gelati – Andrea Pozzato Al Palamico si affrontano due squadre in fiducia. Nell’ultimo turno di Master Group Sport Volley Cup l’Openjobmetis ha battuto 3-2 Busto Arsizio, mentre la Robur Tiboni si è sbarazzata di Novara per 3-0. Una sfida dall’esito difficilmente pronosticabile. Signorile e Chirichella si sono inserite perfettamente tra le api, così come Ikic e Muresan, mentre le confermate Loda, Tasca e Ghilardi stanno dimostrando di essere da A1: “Siamo una squadra prima di tutto, ragazze molto giovani che provengono da varie esperienze, anche importanti, e l’orgoglio di un territorio che ci sostiene a gran voce – ha spiegato la schiacciatrice bergamasca a Tuttosport -. Abbiamo una grande società alle spalle e uno staff tecnico di prima qualità, a partire da coach Bellano”. Dall’altra parte della rete le feltresche, alla ricerca di nuovi equilibri dopo i numerosi nuovi arrivi: “Sono contento di affrontare una formazione di spessore come Ornavasso - ha affermato coach Micoli -. Per noi sarà una verifica importante, un test-match per migliorarci. In questo momento abbiamo bisogno di giocare per crescere e una partita come quella di domenica ha questa funzione. Ornavasso è un valore aggiunto per affrontare meglio poi il Campionato”.
LIU JO MODENA – BANCA DI FORLI’ Arbitri: Francesco Puletti – Andrea Bellini Modena e Forlì si sono affrontate meno di una settimana fa al Villa Romiti per la terza giornata di Master Group Sport Volley Cup e le emiliane si sono imposte 3-0 sulle romagnole. La Liu Jo vuole approfittare dell’esordio casalingo stagionale per ribadire la superiorità sulle avversarie e raggiungere il primo obiettivo. La Banca di Forlì intende dare fastidio alle bianconere per poi giocarsi tutto nel proprio palazzetto. Coach Chiappafreddo ha a disposizione l’intero roster, con Piccinini e Fabris molto efficienti nelle prime uscite e la belga Rousseaux già dentro gli schemi nonostante le fatiche europee con il Belgio. Sulla panchina delle aquile, Marone chiede alle sue giocatrici un altro passo in avanti: se nel match di domenica scorsa Guatelli e Turlea hanno offerto un contributo importante, sono mancate le centrali e il muro, fondamentale per contrastare le attaccanti modenesi.
36^ Coppa Italia Serie A1: il programma delle gare di andata degli ottavi di finale (domenica 10 novembre, ore 18.00) Pomì Casalmaggiore – Unendo Yamamay Busto Arsizio sabato 9 novembre, ore 20.30 Igor Gorgonzola Novara – Foppapedretti Bergamo sabato 9 novembre, ore 20.30 IHF Volley Frosinone – Imoco Volley Conegliano Openjobmetis Ornavasso – Robur Tiboni Urbino Liu Jo Modena – Banca di Forlì
36^ Coppa Italia Serie A1: il programma delle gare di ritorno degli ottavi di finale (domenica 17 novembre, ore 18.00) Unendo Yamamay Busto Arsizio – Pomì Casalmaggiore Foppapedretti Bergamo – Igor Gorgonzola Novara Imoco Volley Conegliano – IHF Volley Frosinone Robur Tiboni Urbino – Openjobmetis Ornavasso Banca di Forlì – Liu Jo Modena
36^ Coppa Italia Serie A1: la formula della competizione Alla 36^ Coppa Italia di Serie A1 partecipano tutte e 11 le squadre iscritte al Campionato di Serie A1. Previsti due turni a eliminazione diretta su incontri di andata e ritorno e la Final Four.
Ottavi di finale: la detentrice della Coppa Italia 2012/13, Rebecchi Nordmeccanica Piacenza, non disputa il turno degli Ottavi di Finale ed è direttamente qualificata ai Quarti di Finale. Disputano gli Ottavi di Finale 10 squadre, con turni di andata e ritorno ed eventuale set di spareggio. Le gare di ritorno si giocano in casa delle squadre teste di serie. Gli abbinamenti sono stati definiti per sorteggio, considerando teste di serie le prime 5 del ranking iniziale, ovvero quello derivante dalla regular season 2012/13.
Quarti di finale: partecipano otto squadre, ovvero la detentrice della Coppa Italia 2012/13, le cinque vincenti gli ottavi e le due migliori della regular season al termine del girone di andata, non già qualificate. Abbinamenti in base alla classifica della regular season del girone di andata. Gare di andata e ritorno, con eventuale set di spareggio, ritorno in casa della migliore.
Final Four: partecipano le vincenti i quarti di finale, abbinate secondo il tabellone dei Quarti di Finale.

Coppa Italia Serie A2: Pavia-Vicenza apre il programma degli ottavi di finale

Con le gare di andata degli ottavi di finale, prende il via anche la Coppa Italia di Serie A2. In campo nei prossimi due weekend tutte e 12 le squadre di A2 nei doppi confronti che promuoveranno le prime sei squadre ai quarti. Le restanti due saranno decretate dalla classifica finale del girone di andata della Regular Season.
Il programma si apre sabato sera con l’anticipo tra Riso Scotti Pavia e Obiettivo Risarcimento Vicenza, ripetizione del match appena andato in onda nella Master Group Sport Volley Cup (e vinto dalle vespe con un sofferto 3-2). Si ritrovano a pochi giorni di distanza anche Corpora Gricignano e Volley Soverato, con le calabresi di Breviglieri reduci da un successo più complicato di quanto dica il 3-0 finale.
Con una Francesca Gentili in più al centro, il Volksbank Sudtirol Bolzano ospita la Metalleghe Sanitars Montichiari con l’obiettivo di rifarsi dopo il pesante ko interno con la Savino Del Bene Scandicci. Le toscane di Botti si preparano invece al ‘derby’ con Il Bisonte San Casciano.
La Saugella Team Monza cercherà di mantenere l’imbattibilità stagionale contro la Crovegli Reggio Emilia, che al contrario insegue il primo urrà. Infine la Beng Rovigo è chiamata a ribadire le buone impressioni destate in Campionato nel doppio confronto con la Puntotel Sala Consilina, indebolita a causa dell’infortunio alla palleggiatrice Isabella Di Iulio.
17^ Coppa Italia Serie A2: il programma delle gare di andata degli ottavi di finale (domenica 10 novembre, ore 18.00) Riso Scotti Pavia – Obiettivo Risarcimento Vicenza sabato 9 novembre, ore 20.30 Arbitri: Federico Del Vecchio – Danilo De Sensi Corpora Gricignano – Volley Soverato Arbitri: Marco Zavater – Giuseppe Maria Di Blasi Volksbank Sudtirol Bolzano – Metalleghe Sanitars Montichiari Arbitri: Fabrizio Lolli – Antonio Licchelli Savino Del Bene Scandicci – Il Bisonte San Casciano Arbitri: Alessandro Oranelli – Alessandro Somansino Saugella Team Monza – Crovegli Reggio Emilia Arbitri: Davide Morgillo – Fabio Bassan Beng Rovigo – Puntotel Sala Consilina Arbitri: Eliana Cappelletti – Andrea Rossetti
17^ Coppa Italia Serie A2: il programma delle gare di ritorno degli ottavi di finale (domenica 17 novembre, ore 18.00) Obiettivo Risarcimento Vicenza – Riso Scotti Pavia Volley Soverato – Corpora Gricignano Metalleghe Sanitars Montichiari – Volksbank Sudtirol Bolzano sabato 16 novembre, ore 20.30 Il Bisonte San Casciano – Savino Del Bene Scandicci Crovegli Reggio Emilia – Saugella Team Monza Puntotel Sala Consilina – Beng Rovigo
17^ Coppa Italia Serie A2: la formula della competizione Alla 17^ Coppa Italia di Serie A2 partecipano tutte e 12 le squadre iscritte al Campionato di Serie A2. Previsti tre turni a eliminazione diretta su incontri di andata e ritorno e la finale in gara secca disputata contestualmente alla Final Four della Coppa Italia di A1.
Ottavi di finale: partecipano tutte le squadre. Con abbinamenti per ranking e vicinorietà disputano gare di andata e ritorno con eventuale set di spareggio. La gara di ritorno si gioca in casa della migliore nel ranking.
Quarti di finale: partecipano 8 squadre. Accedono le sei vincenti gli ottavi di finale e le due migliori della regular season al termine del girone di andata non già qualificate. Abbinate in base alla classifica della regular season al termine del girone di andata, disputano gare di andata e ritorno, con eventuale set di spareggio. La gara di ritorno si gioca in casa della migliore classificata.
Semifinali: le vincenti i Quarti, abbinate come da tabellone, disputano gare di andata e ritorno ed eventuale set di spareggio. La gara di ritorno in casa della migliore. Le vincenti accedono in Finale.
Finale: accedono le due squadre vincenti le semifinali. Si disputa nella stessa sede della Final Four della Coppa Italia di Serie A1.

LVF

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media