Crovegli Reggio Emilia: un ko col sorriso, a Monza vinto il primo set della stagione

Scritto da on nov 10th, 2013 e archiviato sotto la categoria Serie A2. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

download (1)

Saugella Team Monza-Crovegli Reggio Emilia 3-1 (25-18, 25-23, 22-25, 25-17) Saugella Team Monza: Bruno 10, Viganò 15, Garavaglia 10, Balboni 5, Saveriano ne, Riva ne, Rinaldi ne, Bonetti 20, Facchinetti 8, Pastrenge ne, Bisconti (L). All. Mazzola Crovegli Reggio Emilia: Colarusso 11, Belfiore 8, Giorgi (L), Vujko 1, Cirilli 10, Gennari, Bussoli ne, Losi, Lancellotti 2, Catena 13, Assirelli 8, Miola 1. All. Baraldi Arbitri: Morgillo e Bassan Durata set: 25′, 27′, 28′, 26′. Tot. 1h46′ Note Monza: ace 1, service error 10, muri 9, ricezione 49%, attacco 31%. Note Crovegli: ace 2, service error 12, muri 9, ricezione 65%, attacco 34%.
Un ko col sorriso. Difficile sorridere dopo una sconfitta, ma nel caso della Crovegli è proprio così. Il ko per 3-1 al PalaIper contro la Saugella Monza (che infila così un clamoroso record di 40 vittorie consecutive in gare ufficiali), nella gara d’andata degli ottavi di finale di Coppa Italia, mostra tanti segnali positivi per Belfiore e compagne, che vincono il primo set della stagione e per lunghi tratti mettono alle corde la capolista dell’A2. Domenica prossima a Rivalta, nella gara di ritorno, c’è qualche speranza di giocarsi la qualificazione, ma al di là di questo, quel che conta è vedere la vera Crovegli. E da Monza si ritorna con la consapevolezza che forse sta davvero arrivando.
LA PARTITA Per coach Baraldi c’è una novità nello schieramento, non nelle singole. Michela Catena gioca infatti da S1 con Cirilli S2. Lancellotti-Colarusso la diagonale, Belfiore-Assirelli le centrali, Giorgi libero. Monza non presenta sorprese, con coach Mazzola che deve rinunciare come di consueto a Ravetta e Garbet (e alla lungodegente Nomikou). Balboni-Garavaglia, Viganò-Bonetti, Bruno-Facchinetti, Bisconti libero.
E’ una Crovegli che parte col piglio giusto, soprattutto in difesa con Giorgi gran protagonista. Belfiore chiude il primo scambio eterno del match con la palla del 4 pari, poi dal 7-7 la Saugella accelera con super Viganò: in un lampo è 10-7. La Crovegli rientra un paio di volte con Belfiore e Catena sino al -1 (15-14 e 17-16), ma nel momento caldo gli errori diretti in attacco condannano le giallorosse. Monza ne approfitta e scappa via in maniera definitiva, chiudendo con un 25-18 sin troppo netto per quel che si è visto in questo primo set.
SECONDO SET La partenza del secondo set sembra una montagna insormontabile per la Crovegli, sotto 4-0 con Baraldi costretto al time out. In realtà le giallorosse giocheranno il miglior set da inizio stagione, con il primo contro-break firmato dal servizio piedi a terra di Colarusso (da 5-1 a 5-5). Cirilli arriva con i suoi primi attacchi, Colarusso sorpassa per l’8-9 che diventa +2 firmato Catena. La risposta di Monza è un 4-0 con i muri di Bruno e i contrattacchi di Bonetti e Viganò, che sembrano lanciare la Saugella. Le padrone di casa scappano sino al +3 sul 18-15, Catena risponde con un gran muro e sull’invasione di Bruno sull’attacco di Cirilli arriva il sorpasso (20-21). Può essere la svolta, e sul 22-23 la Crovegli è vicinissima a vincere il primo set della stagione, ma sulla pipe attaccata out da Catena cambia tutto. Due ricezioni sballate e Viganò non perdona col rigore del 25-23. Amarissimo.
TERZO SET Fast di Belfiore, muro di Catena, contrattacco della stessa Michela e attacco out di Viganò. E’ 4-0 Crovegli in un inizio di terzo set positivissimo per le giallorosse, che volano sino al 4-9 e sembrano poter essere in controllo. Poi, si spegne completamente la luce in seconda linea, con la ricezione che sbanca clamorosamente sulla battuta tattica di Garavaglia. Il parziale in favore di Monza è un 8-0 devastante che porta la Saugella avanti di 3 alla pausa tecnica (dentro Miola per Cirilli). Un attacco out di Bonetti fa ripartire la Crovegli, che sfrutta altri tre errori di Bruno, Garavaglia e Bonetti per rimettere la testa avanti sino al 17-19. E’ finale punto a punto, come nel 2° set, ma questa volta la Crovegli va sino in fondo, sino a prendersi il primo set del suo difficilissimo inizio di stagione. Sono Cirilli, rientrata in campo per il gran finale, e il muro di Vujko (dentro per Belfiore)
QUARTO SET Torna lo starting-seven base della Crovegli per un quarto set che comincia in maniera sfortunatissima per Belfiore e compagne, con il capitano che si vede carambolare addosso la palla del possibile 1-1 che nel giro di due scambi diventa 4-0 Monza. C’è da soffrire eccome, con la Saugella che vola sino al 9-2 e Baraldi che inserisce Miola per Colarusso in posto 2. Assirelli ferma l’emorragia col muro del -6, poi va in battuta e la Crovegli prova a rientrare, tornando sino al -3 (10-7). Monza però torna a macinare gioco, con Bonetti e Bruno che firmano il break questa volta definitivo. In un amen è 15-7, con la Crovegli che torna al massimo sino al -5 con Miola e Catena, ma cede 25-17 sull’ultimo attacco di Garavaglia. Finalmente però sui volti delle giallorosse torna il sorriso.

Ufficio stampa

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media