Banca di Forlì: vs Liu Jo Modena, atto terzo. Al Villa Romiti la partita più importante

Scritto da on nov 15th, 2013 e archiviato sotto la categoria Serie A1. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

Villa Romiti pronto a riaprire le proprie porte, domenica 17 novembre alle ore 18.00, per ospitare il grande volley della Serie A1 femminile.
Pronte a scendere in campo, per la terza volta consecutiva, la Banca di Forlì e la Liu Jo Modena. Questo terzo atto è il più importante, in palio c’è l’accesso ai quarti di finale di Coppa Italia. Il risultato della partita di andata degli ottavi di finale della coppa nazionale, vinta per 3-1 da Modena, non pregiudica le chance di Ventura e compagne di passare il turno.
Due i risultati validi che promuoverebbero la squadra di coach Marone: la vittoria per 3-0 o il successo per 3-1 e nell’eventuale set di spareggio giocato al meglio dei 15 punti. Per Modena obiettivo più semplice, alla squadra capitanata da Francesca Piccinini sono necessari due set per approdare ai quarti di finale.
Proprio per questo motivo, l’approccio alla gara della Banca di Forlì sarà fondamentale, con il primo parziale quasi cruciale come dirà il tecnico Marone nelle dichiarazioni presenti di seguito.
LE AVVERSARIE La formazione allenata da Mauro Chiappafreddo dovrà quasi certamente rinunciare alla palleggiatrice Rondon, fermata da un guaio muscolare, ed affidarsi nuovamente alla giovane Prandi. Per il resto del sestetto conferme per tutte le giocatrici con Fabris opposta, Piccinini e Rousseaux schiacciatrici, Ruseva e Crisanti centrali con Cardullo nel ruolo di libero. Possibile variazione allo starting six tipo l’ingresso della centrale Heyrman. Nella gara di andata la giocatrice belga è stata tra le chiavi di volta della partita, il suo contributo al centro, forse per la maggiore affinità con Prandi, ha rotto l’equilibrio del match.
QUI BANCA DI FORLI’ Il primo set della stagione ha dato nuovo vigore al lavoro della Banca di Forlì, che in settimana non si è risparmiata nel limare i difetti del proprio gioco e nello studio delle soluzioni utili a fermare il gioco d’attacco modenese. Rosa al completo per Biagio Marone che negli ultimi tre allenamenti della settimana dovrà decidere non solo chi delle 14 atlete a disposizione dovrà sedersi in tribuna ma anche con quale assetto giocare. La scelta è tra puntare su difesa ed equilibrio e quindi sulla diagonale di schiacciatrici ricevitrici pura (Guatelli – Ventura o Roani) o sull’attacco e sui centimetri dando spazio alla diagonale vista a Modena domenica scorsa formata da Guatelli e Petrovikj.
LE DICHIARAZIONI Biagio Marone: “Dobbiamo pretendere da noi stessi un approccio alla partita superiore a quello avuto nelle ultime due gare con Modena. Il set vinto a Modena costringe le nostre avversarie a giocare al massimo sin dai primi scambi e noi dovremmo fare altrettanto. Riuscire a vincere il primo set potrebbe essere fondamentale da un punto di vista psicologico: allontaneremo la conquista del loro obiettivo minimo, la vittoria di due set, acquisendo noi maggiore sicurezza ed entusiasmo. In settimana abbiamo messo il gioco di Modena al centro del nostro lavoro. Lo abbiamo analizzato ogni giorno, a video e con esercizi specifici”.
Alessandra Guatelli: “Questa settimana è stata palpabile la nostra voglia di riscatto, le quattro sconfitte subite tra campionato e Coppa Italia iniziano a darci fastidio. Non creano problemi, potevano essere tranquillamente messe in conto, ma non esiste giocatrice che dopo una sconfitta non voglia andare in campo per vincere la partita successiva. In più il set vinto a Modena, la qualificazione ancora aperta, i progressi del nostro gioco, sono stati uno stimolo a lavorare ed alla voglia di fare bene. Ora, però, abbiamo bisogno di qualche conferma dal campo ed a me piacerebbe molto che la nostra prima vittoria avvenisse in casa, davanti al nostro pubblico. Non sapevamo quante persone aspettarci in queste prime gare e credo che il seguito e l’affetto ricevuto siano più grandi delle attese. Una vittoria sarebbe il giusto ringraziamento.
Credo che potremmo colmare la distanza che ci separa tra noi e la prima vittoria con un po’ di tranquillità. Dobbiamo scendere in campo meno contratte, più libere e determinate. Sono convinta che si tratti solo di rompere il ghiaccio. Domenica non mi attendo grandi sorprese dal gioco di Modena. Di loro conosciamo ormai tutte le caratteristiche, ma sono anche giocatrici di una qualità così grande che possono trovare soluzioni fuori dai loro canoni. Sarà necessaria una grandissima attenzione ed una duttilità nel cambiare qualcosa del nostro gioco o della nostra strategia per adattarci al meglio a quello che Piccinini e compagne metteranno in campo”.
PRECEDENTI Due i precedenti tra Banca di Forlì e Liu Jo Modena. In entrambe le occasioni Modena ha avuto la meglio: in campionato per 3-0 (25-18; 25-22; 25-17) e nella partita di andata di Coppa Italia per 3-1 (25-14; 22-25; 25-20; 25-21).
ARBITRI L’incontro sarà diretto da Antonio Longo (Principina Terra – GR) e Maurizio Canessa (Bari Palese – BA)
BIGLIETTERIA La biglietteria del Villa Romiti aprirà alle ore 16.30 per ritiro accrediti ed acquisto biglietti/abbonamenti. Il costo dei biglietti è di 10 euro l’intero, 5 euro il ridotto (ragazzi dai 9 ai 18 anni e over 65). Il biglietto è gratuito per i bambini fino ad otto anni. Sono attive le promozioni per i gruppi sportivi previa prenotazione. Per info: icotvolley@icot.it.
MEDIA Lunedì 18 novembre alle ore 22.30 Nuova Rete, media partner del Volley 2002, trasmetterà la differita della partita di Coppa Italia Banca di Forlì – Liu Jo Volley.

Ufficio stampa

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media