Foppapedretti Bergamo: edizione straordinaria, la Foppapedretti è da prima pagina!

Scritto da on nov 15th, 2013 e archiviato sotto la categoria Serie A1. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

caldiouf14600 I riflettori si accendono sulla nona edizione del Calendario Benefico che il Volley Bergamo Foppapedretti dedica alle Associazioni onlus del territorio vicino alla città orobica.

Un’edizione veramente straordinaria! Un calendario che racconta le rossoblù mettendole… in prima pagina: è nata così l’idea del progetto 2014. Questa Società, negli anni, ha regalato vittorie ed emozioni indelebili, che meritano di entrare nella storia del volley. Vestire la maglia della Foppapedretti, negli anni, è sempre stata una sensazione unica, per atlete e tecnici. Gente di sport che ha segnato grandi imprese. Gente di sport che merita la prima pagina!

Ecco così “Vite da copertina”, tredici scatti ispirati alle copertine delle più famose e prestigiose riviste non solo d’Italia ma anche del mondo. Insomma, perché Valentina Diouf non dovrebbe meritarsi la copertina del “Time”? Ed Enrica Merlo e Sara Klisura non dovrebbero stare rispettivamente su “Vogue” e “Vanity Fair”? Jelena Blagojevic non dovrebbe raccontare le sue passioni su “Gente”? Così è nato il progetto 2014, così Federica Stufi ha strappato la prima pagina di “Glamour” e Miriam Sylla è diventata protagonista di un dossier su “Panorama”: La meglio gioventù… Mentre una diabolica Raphaela Folie ha messo un po’ di pepe al progetto su “Max”…

E’ stato al gioco, ancora una volta, anche il Presidente Bonetti, che per i tifosi rossoblù meriterebbe la copertina di “Men’s Health” al pari del Presidente degli Stati Uniti. E lo è stato anche lo Staff Tecnico, Uomini dell’anno per “GQ”. Insomma, di nuovo un calendario  tutto da gustare, per non lasciarsi sfuggire Eleonora Bruno che si “mette in gioco” su “Donna Moderna” o la studiosa Laura Melandri su “Focus” e i sogni nel cassetto di Lucie Smutna su “amica”. E per tutte l’OK del direttore d’orchestra Kathleen Weiss.

Il calendario sarà distribuito al PalaNorda in occasione degli incontri casalinghi della Foppapedretti a partire dalla gara di domenica 17 novembre. I proventi raccolti saranno interamente devoluti all’Associazione Regina della Pace “Comunità Shalom” di Palazzolo sull’Oglio per il progetto “Bottega degli antichi mestieri” intitolato a Ezio Foppa Pedretti e alla Scuola Materna A. Noli Marenzi di Telgate.

IL PROGETTO. Da un’idea nata nel 2004, si è scelto di proseguire nel 2006, nel 2007 e 2008. Dopo una pausa di un anno, durante il quale il Volley Bergamo si è dedicato a un progetto legato alla musica, si è tornati alle immagini inedite delle rossoblù nel 2010 e si è proseguito senza sosta fino ad oggi.

Gli scatti di Antonio Finazzi, che non hanno mai abbandonato il progetto, sono stati il punto di partenza per aiutare l’”Associazione Insieme per Crescere” prima, l’”Associazione Amici della Pediatria” poi, la “Anvolt” nel 2007, il progetto “Vivere al Sole” della Comunità Emmaus nel 2008, “OK ci sono anch’io” nel 2010, la “Comunità Shalom” nel 2011 e la popolazione di Genova colpita dal nubifragio nel 2012, l’”Associazione per l’Aiuto al Neonato” nel 2013 per finire al 2014, anno in cui i proventi raccolti dalla distribuzione del calendario verranno suddivisi tra la “Comunità Shalom” per il progetto “Bottega degli antichi mestieri” intitolato a Ezio Foppa Pedretti e la “Scuola Materna A. Noli Marenzi” di Telgate.

Il Volley Bergamo Foppapedretti ha scelto di puntare il proprio progetto benefico, ogni anno, su un’unica associazione di volontariato per l’intera stagione, in modo tale da non disperdere energie potendole così convogliare al massimo verso un unico obiettivo e vederlo il più possibile avvicinarsi alla realizzazione. Dal 2004 è stata questa la scelta della società bergamasca che è sempre riuscita a donare fondi fondamentali per la sopravvivenza delle associazioni che vivono di volontariato. Grazie al grande cuore dei tifosi della Foppapedretti, che non si sono mai risparmiati e hanno scelto di sostenere le iniziative promosse dalla Società rossoblù.

Le immagini inedite che atlete e tecnici si sono prestati ogni anno a realizzare sono diventate una tradizione che si ripete ogni stagione. Scatti unici e irripetibili che hanno creato nel tempo un’autentica collezione da veri intenditori. Prima gli scatti con i piccoli ospiti del reparto di Patologia Neonatale dell’Ospedale Bolognini di Seriate, poi “Un anno da bambini”, con un’Angelina Gruen divertita in mezzo ai giocattoli. “L’arte di essere donna” ci ha mostrato, tra le altre, una Maja Poljak in una giornata al femminile, “C’era una volta il 2008” è stato l’anno di Peter Pan Arrighetti e Biancaneve Barazza, “Il libro della giungla 2010” ha immortalato un’impavida Christiane Furst nella gabbia dei ghepardi. “Saremo corsari” è stato l’anno di capitan Piccinini che ha trascinato la ciurma alla conquista dello scudetto, mentre nel 2012 tutti al “Cinema” per vedere Pulp Fiction interpretato da Elitsa Vasileva. Infine il 2013 di “Cartoons” con la meravigliosa puffetta di Valentina Diouf.

I mesi di ogni anno sono stati così scanditi dalle emozioni interpretate dalle stelle rossoblù, che per il 2014 sono finite in… prima pagina… Tutte da sfogliare e… incorniciare. Per una collezione che regala una marcia in più ai progetti onlus.

ufficio stampa

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media