Crovegli Reggio Emilia: Lancellotti prova a spingere la Crovegli “Rivalta deve diventare un punto di forza”

Scritto da on nov 16th, 2013 e archiviato sotto la categoria Serie A2. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

Elisa-Lancellotti-150x150

E’ la decana della Crovegli, e fa specie dirlo per una ragazza di soli 22 anni. Elisa Lancellotti, regista titolare del club giallorosso da cinque stagioni consecutive, condite dalla promozione in A2 e dalla prima salvezza tra le grandi, è una delle giocatrici di riferimento di una squadra che sta cercando di uscire da un avvio di stagione difficilissimo, e che a Monza ha dato segnali importanti.
Nella gara d’andata degli ottavi di finale di Coppa Italia al Pala Iper, la squadra di coach Baraldi ha strappato un set alla fortissima Saugella.
Domenica a Rivalta (ore 18.00), nel return-match che vale la qualificazione, ci vorrà una vittoria per 3-0 (oppure per 3-1 prima di giocarsi tutto al golden set) per ottenere il passaggio del turno.
Al di là del risultato però, quel che conterà sarà una crescita di squadra che dovrà portare le giallorosse nelle migliori condizioni possibili alla ripresa del campionato, con l’importantissima trasferta di Sala Consilina il prossimo 24 novembre.
“Eh sì, dovremo arrivare al top proprio a quella partita, ma proprio per questo la gara di domenica con Monza ci sarà utilissima. E vogliamo giocarcela…” – racconta la palleggiatrice modenese.
“Bubu” vivrà una sfida nella sfida, visto che dall’altra parte della rete a comandare il gioco delle monzesi ci sarà ancora Martina Balboni, modenese classe 1991 come lei (sono nate a 25 giorni di distanza), e con la quale ha vissuto assieme tutta la carriera nelle giovanili dell’Anderlini. “Sì, quasi 4 anni dall’Under 14 all’Under 18, vincendo un titolo nazionale e un trofeo delle regioni. Poi ognuna ha preso la sua strada”.
Questa Monza, capace di infilare 40 vittorie consecutive dalla scorsa stagione di B1 sino alle 4 di questo avvio di stagione, è battibile? “Quel che è certo è il fatto che dobbiamo far diventare le partite casalinghe un punto di forza. Sinora ne abbiamo giocata solo una su quattro, ma penso che se saremo capaci anche solo di portarle al 5° set, sarebbe una mezza vittoria dal momento che loro hanno una squadra che dovrebbe lottare per la promozione”.
La gara d’andata fa ben sperare… “Sì, ho visto una reazione positiva, per questo penso che se ognuna di noi riuscirà a dare il meglio e al tempo stesso riusciremo ad aiutarci l’una con l’altra, potrà venir fuori veramente una bella partita. Se Monza si dimostrerà superiore, tecnicamente e caratterialmente, faremo i complimenti”.
Zero set vinti in tre gare di campionato, è stato l’inizio più difficile dei tuoi 5 anni in giallorosso? “Senza dubbio, sono stati mesi veramente difficili. La società si è rimboccata le maniche e ci ha messo nelle condizioni ideali per farci stare tranquille e lavorare serenamente, quindi dobbiamo metterci alle spalle il momento difficile e risalire.Penso e spero che ne verremo fuori, ora tocca a noi”.

Ufficio stampa

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media