Coppa Italia : Conegliano pungente accede ai quarti.

Scritto da on nov 18th, 2013 e archiviato sotto la categoria Coppe, Notizie. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

Novara-Coneg_150Dopo 25 giorni il Palaverde riabbraccia le pantere dell’Imoco volley  Conegliano nel ritorno degli ottavi di finale di coppa Italia e come sette giorni fa la squadra di Marco Gaspari si impone per 3-1 strappando il pass per i quarti di finale di coppa Italia. Gara a senso unico per le padrone di casa che hanno mollato un po nel terzo set ma dimostrando di di saper rientrare in gara e chiuderla: buona la prova di De Gennaro, Mvp dell’incontro, e dei centrali soprattutto la tedesca Kauffeldt che chiude con 5 muri all’attivo. Per l’IHF Frosinone troppi i 17 muri subiti e il misero  29% in ricezione che condannano precocemente alla resa la squadra dell’ex Martinez.

Le padrone  di casa dell’Imoco Volley Conegliano schierano Lloyd in regia  opposta a Nikolova,Calloni e Kauffeldt  al centro, Barcellini e Tirozzi i martelli, libero Moky De Gennaro. L’ IHF Volley Frosinone risponde con l’ex pantera Agostinetto in regia con Gioli opposta, Spataro e Frigo al centro, le bande sono Angeloni e Astarita, Ruzzini il libero.

Inizio di partita tutto di marca gialloblu con Barcellini che porta subito avanti le padrone di casa costringendo Martinez a fermare subito il gioco (6-2). Gioli,nel suo nuovo ruolo di opposta,fatica a mettere a terra palloni che si infrangono nei muri altissimi di Calloni e Kauffeldt e Martinez è costretto a spendere l’ultimo time out a sua disposizione(10-4). Con il match in pieno controllo (17-10) dentro Donà al posto di Barcellini ma un parziale di 3-0 fa stoppare il gioco a Gaspari (17-13). La strigliata da i suoi frutti e l’Imoco torna a volare con Tirozzi e Kauffeldt (23-14). Chiude rapidamente la rientrante Barcellini che mette a terra il 25-16 che vale il vantaggio per le padrone di casa.

Nel secondo set Frosinone parte più ordinata e ,complice qualche errore di troppo delle padrone di casa, tiene il passo ma è sempre una mostruosa Calloni a muro a portare l’Imoco avanti nel time out obbligatorio (12-10). Martinez cambia la diagonale palleggio-opposto inserendo Bonciani e Percan ma l’Imoco continua a volare e quindi è costretto nuovamente  a fermare il gioco (17-13). Due ace consecutivi di Tirozzi spianano la strada alla conquista del secondo set che viene chiuso da un gran attacco di Nikolova ben servita dalla neo entrata Bechis  (25-16).

Con i quarti già in tasca Gaspari da spazio a Bechis e Donà spostando Tirozzi in opposto e la partita cambia totalmente con le pantere annichilite dal muro delle laziali che fanno spendere nel giro di pochi minuti tutti i time out e si trovano lontanissime a metà gara (3-12). Un timido sussulto di  Tirozzi e Barcellini prova a ridurre il gap ma le venete continuano a sbagliare ancora moltissimo e Frosinone ipoteca la vittoria del set (9-20). Tirozzi è l’ultima a mollare in questo disastroso set chiuso da un attacco di Percan sul 25-13 che porta la partita al quarto set.

Nel quarto set nell’Imoco fuori una spenta Donà per Fiorin e per le padrone di casa cambia totalmente la partita: meno errori,più ordine e tanta voglia di chiudere la partita a proprio favore come testimonia il muro di Calloni che porta avanti le gialloblu al time out tecnico (12-9). Martinez cerca di stoppare la fuga di Conegliano con due time out ravvicinati (16-11) ma è ancora Fiorin a tenere ampiamente avanti le padrone di casa (19-13). Anche con qualche errore di troppo la partita viene chiusa da Kauffeldt che mette a terra il 25-20 che sancisce il 3-1 per l’Imoco Conegliano.

INTERVISTE

Marco Gaspari (all,Imoco volley Conegliano): Sono soddisfatto del risultato e della qualificazione ai quarti,complimenti a tutte le mie ragazze che hanno condotto gran parte della gara. Peccato per il terzo set buttato ma mi è piaciuta molto la reazione del quarto set. C’è ancora tanto da lavorare ma le vittorie ci aiutano a farlo nel migliore dei modi. Peccato solo per la contrattura di Emylya (Nikolova) :valuteremo l’entità dell’infortunio sperando non sia niente di grave cercando di recuperarla prima possibile.

Mario Martinez (all. IHF Frosinone):Siamo venuti qua per giocarci le nostre poche possibilità di passaggio del turno sapendo di avere davanti una squadra fuori dalla nostra portata. Purtroppo non siamo riusciti a limitare i danni,a muro loro stasera ci hanno messo in grande difficoltà. Archiviamo velocemente la coppa e pensiamo già a fare punti nella prossima partita di campionato.

 Manuel Vanzetto.

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media