Unendo Yamamay Busto Arsizio: ko 1-3 in casa contro Casalmaggiore

Scritto da on nov 21st, 2013 e archiviato sotto la categoria Campionato, Serie A1. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

ilaria-150x150

 Non scatta la scintilla in casa Unendo Yamamay: nel recupero della prima giornata di campionato contro la Pomì Casalmaggiore, la squadra di Carlo Parisi conferma infatti il momento difficile ed esce sconfitta per 3 set a 1. I meriti di Casalmaggiore, che ha vinto giustamente, giocando compatta e sfoderando una super Zago (29 punti, 49% offensivo, 6 aces e 4 muri), vanno sicuramente di pari passo alla serata buia delle farfalle: sempre impegnate ad inseguire le avversarie, le biancorosse sono state brillanti solo nella seconda parte del secondo set (vinto), quando un ottimo turno di battuta di Garzaro e una serie importante di muri di Arrighetti avevano infiammato l’arena. Carlo Parisi ha provato in vari frangenti Petrucci per Wolosz, affidandosi anche stabilmente a Bianchini su Marcon dal secondo parziale, ma le ospiti hanno sempre dimostrato più determinazione e convinzione, respingendo in ogni occasione i tentativi di riaggrappo della UYBA, partendo da un servizio molto aggressivo (8 gli aces subiti da Busto Arsizio). Per le farfalle discreti i numeri delle centrali Arrighetti (14 punti, 44% e 6 muri) e Garzaro (11 punti, 42% e 3 muri), mentre Buijs è stata la miglior realizzatrice del sestetto (19, 42% offensivo).
Per Casalmaggiore, oltre alla citata Zago (premiata MVP), da segnalare la buona partita di Alessia Gennari (15 punti, 41% in attacco) e in generale un’intensità di gioco superiore a quella mostrata dalla squadra bustocca. Ora la Unendo Yamamay è attesa da un’altra partita casalinga, domenica contro la Foppapedretti Bergamo: i biglietti per questa classica della pallavolo femminile italiana sono già disponibili su www.volleybusto.com/tickets.php e nei 1000 punti vendita Ticketone.
Sala stampa:
Lipicer: “Siamo soddisfatte, sono i nostri tre punti in campionato su un campo importante. Abbiamo vinto da squadra, sfruttando anche il loro momento non certo positivo”
Garzaro: “Non siamo state pazienti e non credo che il nostro problema sia dovuto ad aspetti tecnici, quanto invece alla testa. Siamo sempre in affanno quando si gioca punto a punto, ma dobbiamo invece stare tranquille, perchè abbiamo già dimostrato di saper giocare una buona pallavolo”.
Beltrami: “Le ragazze si sono aiutate molto in questa partita, che non è stata bella per certi versi da parte nostra, ma sicuramente ha dimostrato il carattere della squadra. Sono in ogni caso molto soddisfatto, perchè siamo partiti molto aggressivi sin dal primo punto. Il nostro servizio, soprattutto in posto 1, credo che abbia messo in difficoltà la UYBA”.
Parisi: “Dovevamo partire dalle cose positive mostrate nelle ultime gare, anche domenica, ma così non è stato: abbiamo fatto più di un passo indietro rispetto a domenica. Sono rimasto sorpreso dal nostro inizio, tutt’altro che aggressivo, poi abbiamo fatto qualcosa di meglio, anche con la complicità della Pomi che ha un po’ rallentato, ma nel terzo set siamo tornati sui nostri problemi. Non è un momento facile, ma non dobbiamo cercare alibi nella pressione o nelle attese del nostro pubblico, che anzi ringraziamo per sostenerci fino alla fine ogni domenica. E’ normale che qualcuno manifesti un po’ di delusione, ma sappiamo che il nostro palazzetto è e dev’essere uno stimolo e non un ostacolo”.
La gara in pillole: le squadre iniziano con i sestetti visti domenica: la UYBA con Wolosz – Ortolani, Garzaro – Arrighetti, Marcon – Buijs, Leonardi libero. Beltrami risponde con Camera – Zago, Stevanovic – Aguirre, Gennari – Lipicer, Sirressi libero.
Il primo set: Wolosz cerca spesso e volentieri, con profitto, le sue centrali Arrighetti e Garzaro, ma dall’altra parte Zago trasforma in oro ogni palla conducendo le sue al primo 9-12; gli spunti di Gennari e l’ace di Stevanovic allungano 11-16, il muro di Lipicer e la solita Zago (9 punti nel set, 62% in attacco) firmano il break decisivo per le ospiti (12-19) con la Unendo Yamamay che fatica a mettere palla a terra (31%) e con Carlo Parisi che nel finale prova Petrucci e Bianchini per Wolosz e Ortolani (16-25).
Secondo set: le farfalle stentano ancora in avvio e Parisi inserisce Bianchini su Marcon (7-11), poi la svolta: Buijs dà la scossa con una serie di attacchi positiva da p4 (12-14), fino al 14-14 propiziato dal servizio di Wolosz. Buijs (5 punti, 56%) e Bianchini tirano senza paura e realizzano il primo break bustocco (18-16), poi sul servizio di Garzaro (8-0 di parziale) quattro muri di Arrighetti (5 in totale nel set) portano alla vittoria del parziale (per Casalmaggiore dentro Agrifoglio e Bacchi, 25-18).
Terzo set: Parisi conferma Bianchini su Marcon mentre Beltrami sceglie Olivotto per Aguirre. L’avvio è ancora difficile per le farfalle (1-5), ma la difesa biancorossa cresce e Arrighetti e Buijs si rifanno sotto (9-9 Bianchini). I muri della Pomì e qualche errore biancorosso rilanciano ancora le ospiti (11-16). Per la UYBA entra Petrucci per Wolosz e le biancorosse tentano la rimonta (da 13-19 a 16-19 con Ortolani, Bianchini ed Arrighetti), ma Casalmaggiore non si scompone e chiude con l’ottima Zago (8 punti nel set, 22-25).
Quarto set: la UYBA riparte con Wolosz e Bianchini, ma il trend è lo stesso dei set precedenti: Casalmaggiore trova sempre la soluzione vincente, con grinta in difesa e convinzione in attacco, mentre le biancorosse sbagliano molto e peccano in precisione (7-12). Due aces di Zago fanno 8-15 e la gara sembra chiusa, poi Parisi riprova Marcon su Bianchini e Petrucci per Wolosz e la UYBA tenta l’ennesimo recupero con i servizi di Arrighetti, gli attacchi di Buijs e i muri di Garzaro e Ortolani (17-19). Nel finale però le farfalle si fermano e la Pomì conquista set e match ancora guidata dalla solita Zago (20-25).
Il tabellino
Unendo Yamamay Busto Arsizio – Pomì Casalmaggiore 1-3 (16-25, 25-18, 22-25, 20-25)
Unendo Yamamay Busto Arsizio: Ortolani 7, Degradi ne, Garzaro 11, Bianchini 5, Michel ne, Leonardi (L), Marcon 2, Spirito, Buijs 19, Arrighetti 14, Wolosz 2, Petrucci 1. All. Carlo Parisi, secondo allenatore Massimo Dagioni. Battute errate: 5, vincenti: 1. Muri: 10 (Arrighetti 6).
Pomì Casalmaggiore: Bacchi 1, Olivotto 2, Sirressi (L), Gennari 15, Quiligotti ne, Aguirre Perdomo 9, Agrifoglio, Lipicer 9, Camera 1, Zago 29, Stevanovic 10, Grazietti ne. All. Alessandro Beltrami. Secondo allenatore Giorgio Bolzoni. Battute errate: 9, vincenti: 8. Muri: 10.
Spettatori: 2689
Incasso: 11447 euro
In “Gallerie” le foto della partita (di Gabriele Alemani)

Ufficio stampa

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media