Grand Champions Cup – L’Italia fa soffrire il Brasile, perde, ma sale sul podio

Scritto da on nov 24th, 2013 e archiviato sotto la categoria Nazionale, Notizie. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

1460170_294027417389007_1636237001_nTokyo. L’Italia di Mauro Berruto ha vinto la medaglia di bronzo nella Grand Champions Cup. Quarto podio di una stagione da ricotrdare. Il torneo giapponese si è concluso con un’altra esaltante gara contro il Brasile. Ancora una volta il tie-break è stato fatale agli azzurri, che si sono meritati i complimenti degli avversari, che hanno davvero dovuto soffrire per conquistare la vittoria e l’oro davanti ad una squadra mai arrendevole come quella tricolore.
Il bilancio di questo torneo non può che essere positivo se si pensa che gli azzurri lo hanno affrontato con una squadra ulteriormente rinnovata, anche rispetto all’ultimo Europeo. Gli azzurri hanno vinto due gare e ne hanno eprdute tre, ma sono sempre andati a punti e questo gli ha permesso di finire sul podio. Contro tutti gli avversari Birarelli e compagni hanno fatto vedere un gran gioco. Non c’è stato set vinto o perso in cui l’Italia non abbia lasciato nulla di intentato. La sensazione degli osservatori è che le distanze dal vertice assoluto si sono assottigliate, come del resto confermano concretamente la vittoria inaugurale con la Russia e la bella prova finale con il Brasile.
L’ultimo match ha visto l’Italia andare in svantaggio 2-0, prima di riprendersi e compiere un piccolo grande capolavoro, purtroppo non completato, conquistando il diritto al tie-break.
Berruto ha schierato inizialmente Travica in regia, Zaytsev opposto, Birarelli e Beretta al centro, Lanza e Kovar di banda, Rossini libero. In un momento difficile del secondo set ha operato un cambio in regia, inserendo Michele Baranowicz, che lo ha ripagato con una prestazione davvero importante, “condita” da quattro servizi vincenti.  A partire del terzo dentro anche Ludovico Dolfo per Kovar.
ITALIA-BRASILE 2-3 (22-25 22-25 25-23 25-20 11-15)
ITALIA:  Beretta 12, Zaytsev 27, Lanza 13, Birarelli 13, Travica, Kovar 3, Rossini (L). Sabbi, Dolfo 6, Baranowicz 4, Vettori.  Ne: Piano. All. Berruto.
BRASILE:  Sidao 2, Bruno, Wallace 28, Lucarelli 13, Lucas 21, Mauricio 1, Mario (L). Lipe 3,  Eder 3, Evandro 6, Raphael 1. Ne: Thiago. All. Bernardinho.
ARBITRI: Shaaban (Egy) e Loderus (Ned).
Durata set: 26, 29, 27, 26, 15.
Italia: bs 19, a 8, mv 9, e 10.
Brasile: bs 16, a 8, mv 9, e 11.
FIPAV

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media