Master Group Sport Volley Cup: riscatto Busto, 3-0 a Bergamo. Ornavasso è seconda, Novara sbanca il PalaPanini

Scritto da on nov 25th, 2013 e archiviato sotto la categoria Campionato, Notizie, Serie A1, Serie A2. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

img

Conferma, riscatto e sorpresa sono i concetti che le tre gare della 4^ giornata di Master Group Sport Volley Cup esprimono. La conferma è quella della Openjobmetis Ornavasso, che supera 3-0 la Banca di Forlì e si insedia al secondo posto nella classifica di Serie A1. Il riscatto è della Unendo Yamamay Busto Arsizio, capace di battere 3-0 la Foppapedretti Bergamo e scacciare i fantasmi di inizio stagione. La sorpresa, infine, la confeziona la Igor Gorgonzola Novara, che rovina la prima al PalaPanini della Liu Jo Modena imponendosi con un secco 3-0 e trovando i primi punti in Campionato.
UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO – FOPPAPEDRETTI BERGAMO 3-0 (25-19, 25-23, 25-23) L’abbraccio tra le biancorosse in campo e i salti dei componenti dello staff tecnico nei pressi della panchina. Sono le immagini che seguono l’attacco decisivo di Ortolani, il 25-23 che significa 3-0 sulla Foppapedretti Bergamo e la serenità ritrovata. La Unendo Yamamay Busto Arsizio vince una partita importante e convince il proprio pubblico e prima di tutto sé stessa di avere enormi qualità.
Dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia e il pesante ko interno con la Pomì Casalmaggiore, le farfalle reagiscono e conquistano tre punti fondamentali. Sospinte dai 4300 del Palayamamay, le ragazze di Parisi disputano un match spumeggiante e denso di energia, in cui tengono costantemente in mano il punteggio. Solo due piccoli cali sul finire di secondo e terzo set: la proverbiale caparbietà della ‘Foppa’ riporta sotto il team di Lavarini, ma la rimonta non si concretizza. Nel secondo le rossoblù risalgono dal 19-24 al 23-24 sul turno di servizio di Klisura, poi chiude Buijs. Nel terzo dal 21-24 al 23-24 con un errore bustocco e il muro di Folie, poi è Ortolani a scrivere la parola fine (o inizio, dal punto di vista biancorosso).
Buijs top scorer con 17 punti, quindi 14 di Arrighetti – tutti in attacco – e 13 di Ortolani. Tra le ospiti 17 di Diouf e 11 di un’ottima Stufi. La Unendo Yamamay, ora a 7 punti in classifica, è attesa dalla terza giornata di Champions League, mercoledì, sul difficilissimo campo del Galatasaray di Barbolini e Lo Bianco. La Foppapedretti, che resta a quota 9, tornerà in campo domenica prossima, in casa contro Forlì.
OPENJOBMETIS ORNAVASSO – BANCA DI FORLI’ 3-0 (25-13, 25-23, 25-17) Prosegue senza soste la marcia della Openjobmetis, giunta alla quinta vittoria consecutiva tra Campionato e Coppa Italia. Il netto 3-0 alla Banca di Forlì trascina le ossolane al secondo posto in classifica a 9 punti, al pari di Bergamo e Conegliano e solo dietro a Piacenza. Un’ulteriore conferma del valore delle api di Bellano, convinte di poter recitare un ruolo importante in stagione.
Il risultato finale è il riflesso del confronto fra le due opposte rumene: Muresan è perfetta, con 21 punti in tre set, il 68% offensivo, 2 muri e 4 ace; Turlea poco consistente, con solo 3 punti in tabellino e un 15% in attacco che non è da lei. Nel primo e terzo set le romagnole lasciano scappare le giallonere, sicure su palla alta e solide a muro. C’è partita nel secondo, quando gli errori di Muresan in battuta e di Tasca sulla fast, uniti al punto di Petrovikj, valgono il 23-23. Nel momento di maggiore tensione, è decisiva la centrale bergamasca di Ornavasso, con primo tempo e muro.
Passo indietro per la squadra di Marone, che nella tripla sfida contro Modena aveva mostrato chiari segni di crescita. In classifica le aquile restano a zero punti, in compagnia di Frosinone. Vola Ornavasso, che nel prossimo impegno di Master Group Sport Volley Cup farà visita alla Rebecchi Nordmeccanica, fresca Supercampionessa d’Italia.
LIU JO MODENA – IGOR GORGONZOLA NOVARA 0-3 (21-25, 15-25, 22-25) Non finisce come se l’aspettavano i tifosi modenesi la prima della Liu Jo al PalaPanini in Campionato. Le ragazze di Chiappafreddo cedono 3-0 alla Igor Gorgonzola Novara, subendo la prima sconfitta stagionale e lasciando il palcoscenico della diretta Rai Sport interamente al team di Pedullà, che al contrario coglie i primi punti in classifica e dà seguito al passaggio del turno in Coppa Italia.
Le piemontesi sono più aggressive, a partire dal servizio, e trovano maggiore continuità in prima e seconda linea. Inizio di primo set equilibrato, in cui non si va mai oltre al break di vantaggio (12-11 al primo time out tecnico). Botta e risposta fino a 17-16, poi Novara con un parziale prodotto dal servizio di Alberti allunga fino al 22-18, costringendo Chiappafreddo a chiamare due time out in pochi scambi. Modena sembra poter rientrare ma non è precisa e Novara non si deconcentra, chiudendo 21-25.
Nei successivi parziali migliorano le cifre delle ospiti e peggiorano quelle delle padrone di casa. Kim può orchestrare il gioco con precisione, Vanzurova e Rosso eseguono. Rondon invece gioca spesso palle complicate, Rousseaux si spegne (fuori nel terzo per Perinelli), Piccinini non punge e Fabris è volitiva ma imprecisa. La Igor esprime un gioco offensivo vario e incisivo e la Liu Jo si arrende in fretta.
Master Group Sport Volley Cup: i risultati della quarta giornata  Unendo Yamamay Busto Arsizio – Foppapedretti Bergamo 3-0 (25-19, 25-23, 25-23) IHF Volley Frosinone – Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 1-3 (11-25, 22-25, 26-24, 19-25) giocata mercoledì Imoco Volley Conegliano – Robur Tiboni Urbino 3-1 (22-25, 26-24, 25-18, 25-18) giocata mercoledì Openjobmetis Ornavasso – Banca di Forlì 3-0 (25-13, 25-23, 25-17) Liu Jo Modena – Igor Gorgonzola Novara 0-3 (21-25, 15-25, 22-25) Riposa: Pomì Casalmaggiore
Master Group Sport Volley Cup: la classifica Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 12, Imoco Volley Conegliano 9, Foppapedretti Bergamo 9, Openjobmetis Ornavasso 9, Unendo Yamamay Busto Arsizio 7, Liu Jo Modena 5, Robur Tiboni Urbino 3, Pomì Casalmaggiore 3, Igor Gorgonzola Volley Novara 3, Ihf Volley Frosinone 0, Banca Di Forlì 0.
Master Group Sport Volley Cup: i tabellini UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO – FOPPAPEDRETTI BERGAMO 3-0 (25-19, 25-23, 25-23)  UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO: Ortolani 13, Garzaro 9, Bianchini, Leonardi (L), Marcon 5, Spirito, Buijs 17, Arrighetti 14, Wolosz 1, Petrucci. Non entrate Degradi, Michel. All. Parisi.  FOPPAPEDRETTI BERGAMO: Klisura 9, Stufi 11, Bruno, Weiss, Blagojevic 4, Merlo (L), Melandri, Folie 9, Diouf 17, Sylla. Non entrate Smutna. All. Lavarini.  ARBITRI: Boris, Sobrero.  NOTE – Spettatori 4300, durata set: 24′, 29′, 29′; tot: 82′
IHF VOLLEY FROSINONE – REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA 1-3 (11-25, 22-25, 26-24, 19-25)  IHF VOLLEY FROSINONE: Frigo 3, Percan 3, Bonciani, Astarita 10, Agostinetto 3, Spataro 5, Angeloni 16, Biccheri, Gioli 18, Ruzzini (L). Non entrate Kidder, Vico. All. Martinez.  REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA: Poggi (L), Valeriano, Leggeri 10, De Kruijf 10, Van Hecke 21, Meijners 16, Ferretti 5, Sansonna (L), Bramborova, Caracuta, Bosetti 16, Vindevoghel. Non entrate Manzano. All. Caprara.  ARBITRI: Piluso, Gasparro.  NOTE – Spettatori 560, durata set: 21′, 26′, 31′, 26′; tot: 104′.
IMOCO VOLLEY CONEGLIANO – ROBUR TIBONI URBINO 3-1 (22-25, 26-24, 25-18, 25-18)  IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Lloyd 2, Fiorin 21, Donà 2, De Gennaro (L), Calloni 10, Nikolova 16, Bechis 1, Barcellini 10, Barazza 11. Non entrate Daminato, Kauffeldt, Tirozzi. All. Gaspari.  ROBUR TIBONI URBINO: Carocci (L), Giombetti, Negrini 15, Thibeault 17, Santini 9, Escobar 5, Casoli, Kostic 2, Brcic 2, Leggs 7. Non entrate Zecchin, Guidi. All. Micoli.  ARBITRI: Zucca, Rapisarda.  NOTE – Spettatori 2500, durata set: 26′, 29′, 24′, 22′; tot: 101′.
OPENJOBMETIS ORNAVASSO – BANCA DI FORLI’ 3-0 (25-13, 25-23, 25-17)  OPENJOBMETIS ORNAVASSO: Pisani, Moneta, Senkova, Ghilardi (L), Ikic 12, Tasca 9, Muresan 21, Montano Lucumi, Signorile 4, Gloder (L), Chirichella 4, Loda 9. Non entrate Zanin. All. Bellano.  BANCA DI FORLI’: Ventura 2, Petrovikj 9, Roani, Guatelli 5, Paggi 4, Turlea 3, Piolanti 2, Pincerato 2, Zardo (L), Lamprinidou 2, Arrechea Montano 3, Rosso 2. Non entrate Coriani, Bezarevic. All. Marone.  ARBITRI: Perri, Genna.  NOTE – Spettatori 1700, durata set: 21′, 28′, 23′; tot: 72′.
LIU • JO MODENA – IGOR GORGONZOLA NOVARA 0-3 (21-25, 15-25, 22-25)  LIU • JO MODENA: Rousseaux 7, Perinelli, Heyrman 7, Cardullo (L), Ruseva 1, Piccinini 7, Fabris 14, Crisanti 4, Rondon. Non entrate Prandi, Andjelic, Petrachi, Maruotti. All. Chiappafreddo.  IGOR GORGONZOLA NOVARA: Casillo 6, Paris (L), Rosso 12, Kim 1, Lombardo 10, Manfredini, Milos 6, Vanzurova 18, Alberti 2, Mollers 2. Non entrate Tokarska, Harms. All. Pedullà.  ARBITRI: Pol, Montanari.  NOTE – Spettatori 2469, durata set: 25′, 21′, 25′; tot: 71′.
Master Group Sport Volley Cup: il prossimo turno (domenica 1 dicembre, ore 18.00) Rebecchi Nordmeccanica Piacenza – Openjobmetis Ornavasso Foppapedretti Bergamo – Banca di Forlì Imoco Volley Conegliano – Liu Jo Modena sabato 30 novembre, ore 20.30 DIRETTA RAI SPORT 2 Robur Tiboni Urbino – Pomì Casalmaggiore Igor Gorgonzola Novara – IHF Volley Frosinone DIRETTA SPORTUBE 2 Riposa: Unendo Yamamay Busto Arsizio

Master Group Sport Volley Cup: Monza mantiene l’imbattibilità con i 36 punti di Viganò, San Casciano raggiunge la vetta. Primo successo per Sala Consilina

Sale a 42 la striscia di vittorie consecutive della Saugella Team Monza, che subisce la rimonta della Savino Del Bene Scandicci prima di imporsi 16-14 al tie-break e mantenere la vetta della classifica. Una strepitosa Natalia Viganò contribuisce alla rimonta nel quinto set (dal 2-8) e chiude con 36 punti totali, record stagionale per numero di punti in una gara.

Al termine della 4^ giornata di Master Group Sport Volley Cup sono due le squadre che condividono il primato: a quota 10 c’è anche Il Bisonte San Casciano, che perde il primo set contro la Corpora Gricignano e poi si scatena con i 28 punti di Koleva. La classifica rimane corta, visto che a 9 punti segue la Metalleghe Sanitars Montichiari, autorevole al PalaCampagnola: il 3-0 ai danni dell’Obiettivo Risarcimento Vicenza, con i 15 punti di Saccomani, sarà trasmesso in differita da Rai Sport 2 mercoledì 27 novembre.

Terza vittoria di fila per il Volley Soverato, che dopo aver giovato del doppio impegno interno, si sblocca anche lontano dal PalaScoppa: 3-1 alla Beng Rovigo con 21 punti di Boscacci, 16 della portoricana Rosa e 6 muri di Travaglini. Vince ma ci rimette un punto la Riso Scotti Pavia, che si porta sul 2-0 sul Volksbank Sudtirol Bolzano, spreca un match point nel quarto e alla fine porta a casa il 3-2 che conduce le vespe al quarto posto in classifica (27 della polacca Frackowiak da una parte e 21 di Papa dall’altro).

Infine primo successo in stagione per la Puntotel Sala Consilina, che si fa sfuggire l’interminabile parziale d’apertura e poi ha la meglio sulla Crovegli Reggio Emilia: oltre all’ex Pesaro Dekani (22 punti), brillano la ’94 Lestini (17) e la ’95 Brignole (15).

Master Group Sport Volley Cup A2: i risultati della quarta giornata
Riso Scotti Pavia – Volksbank Sudtirol Bolzano 3-2 (25-20, 25-23, 21-25, 24-26, 15-10)
Beng Rovigo – Volley Soverato 1-3 (18-25, 25-19, 17-25, 17-25)
Obiettivo Risarcimento Vicenza – Metalleghe Sanitars Montichiari 0-3 (23-25, 16-25, 15-25)  DIFFERITA RAI SPORT 2 (mercoledì 27 novembre, ore 22.30)
Il Bisonte San Casciano – Corpora Gricignano 3-1 (24-26, 25-19, 25-15, 25-16)
Puntotel Sala Consilina – Crovegli Reggio Emilia 3-1 (28-30, 25-20, 25-22, 25-21)
Saugella Team Monza – Savino Del Bene Scandicci 3-2 (25-20, 25-14, 16-25, 23-25, 16-14)

Master Group Sport Volley Cup A2: la classifica
Saugella Team Monza 10, Il Bisonte San Casciano 10, Metalleghe Sanitars Montichiari 9, Riso Scotti Pavia 8, As Volley Soverato 8, Volksbank Sudtirol Bolzano 7, Beng Rovigo 6, Savino Del Bene Scandicci 6, Obiettivo Risarcimento Vicenza 5, Puntotel Sala Consilina 3, Crovegli Reggio Emilia 0, Corpora Gricignano Di Aversa 0.

Master Group Sport Volley Cup A2: i tabellini
RISO SCOTTI PAVIA – VOLKSBANK SUDTIROL BOLZANO 3-2 (25-20, 25-23, 21-25, 24-26, 15-10)
RISO SCOTTI PAVIA: Masino 3, Renkema 12, Frackowiak 27, Giuliodori 9, Poma (L), Devetag 15, Di Bonifacio, Poma, Moretti 15. Non entrate Hodzic Alyssa, Nicolini, La Rosa. All. Braia.
VOLKSBANK SUDTIROL BOLZANO: Gentili 5, Cumino 2, Medaglioni (L), Papa 21, Menghi 14, Porzio 15, Mc Neal 17, Waldthaler. Non entrate Giora, Favretto, Ceron, Bertolini, Fogagnolo. All. Bonafede.
ARBITRI: Cappelletti, Feriozzi.
NOTE – durata set: 23′, 28′, 26′, 32′, 15′; tot: 124′.

BENG ROVIGO – VOLLEY SOVERATO 1-3 (18-25, 25-19, 17-25, 17-25)
BENG ROVIGO: Agostini 1, Kotlar 1, Nardini 4, Pistolato 14, Brusegan 10, Rossini 9, Crepaldi 2, Peluso 2, Agostinetto 16, Cheli, Giacomel (L), Aluigi 1, Cervella (L). All. Ferrari.
VOLLEY SOVERATO: Cacciapaglia (L), Travaglini 13, Boscacci 21, Martinuzzo 11, Rosa 16, Arimattei 14, Ferraro 1, Lavorenti, De Lellis 2. Non entrate Burduja, Torcasio. All. Breviglieri.
ARBITRI: Curto, Del Vecchio.
NOTE – durata set: 24′, 24′, 22′, 22′; tot: 92′.

OBIETTIVO RISARCIMENTO VICENZA – METALLEGHE SANITARS MONTICHIARI 0-3 (23-25, 16-25, 15-25)
OBIETTIVO RISARCIMENTO VICENZA: Pastorello 3, Peretto 4, Sestini 8, Lanzini (L), Milocco 10, Andreeva 3, Baggi 10, Ghisellini, Fiori, Fronza 2, Cialfi 2. All. Rossetto.
METALLEGHE SANITARS MONTICHIARI: Rebora 8, Dalia 4, Zanotto 5, Musti De Gennaro 10, Portalupi (L), Saccomani 15, Zampedri, Serena 11. Non entrate Panerati Valentina, Alberti, Abrami Laura, Milani, Kajalina. All. Barbieri.
ARBITRI: Pozzi, Fretta.
NOTE – durata set: 28′, 24′, 21′; tot: 73′.

IL BISONTE SAN CASCIANO – CORPORA GRICIGNANO 3-1 (24-26, 25-19, 25-15, 25-16)
IL BISONTE SAN CASCIANO: Mastrodicasa 1, Giovannelli 5, Villani 19, Parrocchiale (L), Pietrelli 9, Koleva 28, Bertone 15, Vingaretti 3. Non entrate Focosi, Lotti, Savelli. All. Vannini.
CORPORA GRICIGNANO: Russo 2, Carrara (L), Drozina 1, Gabbiadini 5, Karalyus 13, Vanni, Pascucci 14, Di Cecca 2, Repice 11. Non entrate Sannino, Faraone. All. Della Volpe.
ARBITRI: Piperata, Lolli.
NOTE – durata set: 30′, 26′, 25′, 26′; tot: 107′.

PUNTOTEL SALA CONSILINA – CROVEGLI REGGIO EMILIA 3-1 (28-30, 25-20, 25-22, 25-21)
PUNTOTEL SALA CONSILINA: Martinelli 13, Devetag 1, Brignole 15, Lestini 17, Dall’ara 3, Dekani 22, Salvi 6, Minervini (L). Non entrate Di Iulio. All. Guadalupi.
CROVEGLI REGGIO EMILIA: Colarusso 12, Belfiore 5, Giorgi (L), Vujko 1, Cirilli 9, Gennari, Losi, Lancellotti 2, Catena 13, Assirelli 11, Miola. Non entrate Bussoli. All. Baraldi.
ARBITRI: Palumbo, Stancati.
NOTE – durata set: 32′, 25′, 27′, 27′; tot: 111′.

SAUGELLA TEAM MONZA – SAVINO DEL BENE SCANDICCI 3-2 (25-20, 25-14, 16-25, 23-25, 16-14)
SAUGELLA TEAM MONZA: Bruno 10, Viganò 36, Garavaglia 8, Balboni 2, Saveriano, Ravetta, Bonetti 7, Facchinetti 13, Bisconti (L). Non entrate Rinaldi, Garbet, Pastrenge. All. Mazzola.
SAVINO DEL BENE SCANDICCI: Strobbe 10, Bacciottini, De Fonzo 2, Fanzini 2, Mazzini, Lussana (L), Agresti, Chojnacka 16, Fiore 14, Taborelli 21, Lapi 15. Non entrate Rania, Colzi Alessandra. All. Botti.
ARBITRI: Paravano, Sessolo.
NOTE – Spettatori 780, durata set: 29′, 28′, 25′, 29′, 26′; tot: 137′.

Master Group Sport Volley Cup A2: il prossimo turno (domenica 1 dicembre, ore 18.00)
Volley Soverato – Riso Scotti Pavia
Puntotel Sala Consilina – Metalleghe Sanitars Montichiari
Savino Del Bene Scandicci – Il Bisonte San Casciano
Crovegli Reggio Emilia – Obiettivo Risarcimento Vicenza
Volksbank Sudtirol Bolzano – Saugella Team Monza DIFFERITA RAI SPORT 2 mercoledì 4 dicembre ore 22.30
Corpora Gricignano – Beng Rovigo

LVF

Ph. Gabriele Alemani

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media