Volksbank Sudtirol Bolzano: domenica il debutto televisivo contro la capolista Monza. E sarà un remake dei playoff promozione

Scritto da on nov 29th, 2013 e archiviato sotto la categoria Campionato, Serie A2. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

time_out_Volkbsnak

 Per la prima volta nella sua storia il Neruda Volksbank Südtirol avrà i riflettori di mamma Rai tutti per sé. Anzi li dividerà con la capolista Saugella Team Monza, per uno dei match di cartello della quinta giornata del campionato di A2 che mette di fronte al Palaresia (inizio alle ore 18) due neo-promosse dalla B1. La partita sarà ripresa dalle telecamere di RaiSport 2 per essere trasmessa in differita integrale mercoledì 4 dicembre alle 22.30.
Matricole a confronto, come detto, che peraltro il destino ha fatto incontrare già l’anno scorso nel primo spareggio per la promozione diretta in A2. Monza, dopo aver vinto senza sconfitte il proprio girone, si impose sia nel match di andata (3-0) che nel match di ritorno (3-1), giocato al palazzetto di San Giacomo di Laives, l’ex “casa” del Neruda. Da allora tanta acqua è passata sottorete, e le due squadre che si affronteranno domenica sono profondamente cambiate: del sestetto titolare di Monza sono rimaste solo Bruno, Facchinetti e Bonetti e il secondo libero Pastrenge, mentre Bolzano in gara 2 schierava nello starting six Cumino, Papa e Waldthaler ma aveva anche Bertolini e Favretto.
“Non voglio parlare di rivincita – commenta il coach altoatesino Fabio Bonafede – perché a me non piace guardare al passato. E anche perché è evidente che Monza è una squadra costruita per vincere il campionato mentre noi siamo una squadra pensata per salvarsi. Per cui la partita di domenica sarà solo una tappa di avvicinamento al nostro primo traguardo, che è la permanenza in A2”.
Domenica scorsa il martello monzese Natalia Viganò ha festeggiato il 34° compleanno mettendo giù più palloni dei suoi anni: 36. Come si fa a fermarla?
“La Viganò è una giocatrice con tantissima esperienza in A1 che è in grado di risolvere da sola una partita, e credo che alla fine del campionato sarà lei la top scorer della A2. Per cercare di limitarla – conclude Bonafede – dobbiamo giocare con la massima concentrazione e dare il massimo su ogni pallone”. Ufficio stampa
ph. Neruda Volley

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media