Liu Jo Modena: il riscatto è servito, fantastico 3-0 a Conegliano

Scritto da on dic 1st, 2013 e archiviato sotto la categoria Campionato, Serie A1. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

1488188_10202002172689329_2133731630_n

Serviva una grande prestazione per cancellare il ko casalingo di domenica con Novara e la Liu•Jo Modena risponde presente. A Treviso, sul campo delle vice campionesse d’Italia di Conegliano, le bianconere regalano una prova di grandissimo spessore e chiudono con un fantastico 3-0 a domicilio.
Risultato finale:
IMOCO VOLLEY CONEGLIANO 0
LIU•JO MODENA 3
Durata dell’incontro: 1h 12min
Risultati parziali:
23-25 15-25 23-25
Primo arbitro: Umberto Ravallese
Secondo arbitro: Gianluca Cappello
CRONACA DELLA PARTITA
Primo set. In avvio di gara coach Chiappafreddo schiera la consueta diagonale principale con Rondon al palleggio e Fabris opposta. Capitan Piccinini e Rousseaux sono i posti quattro, Ruseva e Crisanti le centrali con Cardullo libero. Per Conegliano, invece, Lloyd al palleggio è in diagonale con l’opposta Nikolova, Barcellini e Tirozzi sono i posti quattro, Kauffeldt e Barazza le centrali con De Gennaro libero.
Una pipe vincente di Rousseaux apre l’incontro, ma la schiacciatrice belga sarà protagonista anche nel proseguo diventando subito il primo terminale offensivo di Modena. Anche Crisanti, dopo un errore iniziale, inizia a macinare punti in fast e la Liu•Jo si porta subito a guidare nel punteggio, con le padrone di casa che devono affidarsi al time out discrezionale prima sul 4-8 e poi sul 9-14. Al rientro in campo Tirozzi prova a scuotere le sue in attacco e dalla battuta, Barcellini la segue e coach Chiappafreddo ferma a sua volta il gioco sul 15-17 per placare la sfuriata delle padrone di casa. Non basta tuttavia il discrezionale perché arriva aggancio e sorpasso fino al 20-18. Da qui Modena si scuote e con un controparziale di 4-0 torna a condurre, poi la volata finale è griffata Piccinini con la parallela vincente del 21-24 ed il punto della staffa che vale il 23-25.
Secondo set. Coach Chiappafreddo conferma in sestetto Heyrman, subentrata a Crisanti nel corso di primo set. Dopo il punto iniziale di Barcellini sale in cattedra Fabris a creare grossi grattacapi a Conegliano dalla battuta. Una Piccinini più presente e più coinvolta in attacco inizia a salire di tono anche a muro, mentre per le padrone di casa in attacco e Nikolova la più presente anche se le sue bordate fanno volare Cardullo con grandi interventi. Due fast vincenti di Heyrman a cavallo del time out tecnico scavano il primo solco e sul turno di battuta della stessa belga Modena allunga fino all’11-17 con una Rousseaux incontenibile come nel primo set.  Quando Piccinini mura a uno Nikolova per il 14-20 coach Gaspari si gioca il secondo stop discrezionale, ma non basterà. La capitana bianconera sale in cattedra e con un altro paio di attacchi, uniti ad un secondo muro, porta la Liu•Jo sul 2-0.
Terzo set. Un paio di errori in avvio di set per Modena regalano tre punti di vantaggio a Conegliano. Sul 6-3 coach Chiappafreddo ferma tutto ed al rientro in campo le bianconere tornano quelle dei due set precedenti. Quattro punti consecutivi di una stratosferica Rousseaux, intervallati da un attacco di Barcellini, riportano subito la gara in parità sul 7-7 ed anche Gaspari, allora, ferma tutto. E’ e sarà un set di grande equilibrio con Conegliano che risponde colpo su colpo ad una Modena in cui anche Heyrman sale sempre più in cattedra. Le padrone di casa raccolgono tuttavia un paio di lunghezze di vantaggio che difendono con le unghie e con i denti fino a quando proprio Heyrman, con due fast consecutive, ritrova la parità sul 20-20. Nel finale spalla a spalla un muro di Ruseva regala il vantaggio sul 21-22, Rousseaux regala il match-point sul 23-24 e poi sempre lei, in battuta, costringe Conegliano a cercare il tutto per tutto con Nikolova che, attaccando a tutto braccio un pallone difficile, spara out e libera l’urlo di gioia delle bianconere.
Entusiasta della prova della sua squadra coach Chiappafreddo: “Devo fare i complimenti a tutte perché hanno disputato una gara di altissimo livello. Abbiamo avuto un cambio palla alto, abbiamo fatto molto bene nella fase di muro difesa ed in generale siamo stati un’altra squadra rispetto a domenica scorsa. Sono molto contento. Abbiamo anche risposto colpo su colpo ad ogni tentativo di Conegliano, Piccinini e Cardullo sono stati punti di riferimento, poi anche Rondon ha giocato bene così come Ruseva è stata puntuale a muro ed Heyrman ha dato un ottimo contributo. In generale, comunque, tutta la squadra ha fatto una grande partita e questa è la Liu•Jo che conosco e che mi piace”.
Ottimo, come detto, anche il contributo di Laura Heyrman entrando dalla panchina. La centrale belga a sua volta ha elogi per tutti: “Da subito siamo partite molto aggressive e siamo state brave a tenere questo livello di gioco per tutto il tempo. Abbiamo lottato tutte insieme e voglio elogiare la prova del gruppo intero più che dei singoli. Siamo state molto brave a fare al meglio ciò che Mauro ci chiedeva ed abbiamo giocato una grandissima partita. La mia prova? Ho iniziato anche io in maniera molto aggressiva quando sono entrata. Sono molto contenta di aver dato il mio contributo e di aver provato a fare del mio meglio. Siamo state tutte brave ed abbiamo dato tutto quello che avevamo”.
PROSSIMO APPUNTAMENTO: domenica 8 dicembre, alle ore 18 presso il PalaPanini di Modena, sesta giornata di Master Group Sport Volley Cup Serie A1 fra Liu•Jo Modena e Robur Tiboni Urbino. Ufficio stampa

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media