Liu Jo Modena: Rondon traccia la via “La vittoria con Conegliano dev’essere il nostro inizio”

Scritto da on dic 4th, 2013 e archiviato sotto la categoria Serie A1. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

download (1)

 Voglia di conferme e di accelerare in classifica per iniziare a fare la voce grossa dopo un avvio di stagione spezzettato dal turno di riposo e dalla sosta per la disputa degli ottavi di finale di Coppa Italia. La Liu•Jo Modena torna tra le mura amiche del PalaPanini per la sfida in programma domenica contro la Robur Tiboni Urbino e vuole sfruttare un doppio turno casalingo per lanciarsi in attesa dei prossimi big match. Il primo confronto con una delle formazioni più quotate del massimo campionato ha riservato a Piccinini e compagne un grande successo e sulla bella prova di Treviso, contro Conegliano, è tornata la palleggiatrice Giulia Rondon presentando il prossimo impegno: “Sabato abbiamo disputato una bella partita, abbiamo giocato di squadra e credo sia stata una buona prestazione da parte di tutte. Questo dovrà essere il nostro inizio, ma già domenica ci aspetta una partita che non sarà assolutamente facile. Dobbiamo affrontare Urbino con la massima serenità, lavorando tutta la settimana, ma dovremo portare a casa una vittoria”.
E’ determinata la regista bianconera che a sua volta cerca un po’ di continuità dopo i due stop per infortunio di questo avvio di stagione: “Ora sto bene, in generale credo che tutta la squadra stia bene a livello fisico. La condizione psicologica? Anche quelle devono essere altrettanto buone perché ci aspetta una partita importante, dove è vietato sbagliare e ce la giocheremo al meglio”.
Rondon svela poi gli errori da non commettere: “Non dovremo partire contratte e non dovremo sottovalutare i loro momenti di difficoltà se ne avranno. Gli errori da non ripetere? Ci sono partite in cui vedendo gli scout facciamo tutto bene o comunque nella nostre potenzialità, in altre partite, invece, qualcosa pecca. Il nostro obiettivo, quindi, dovrà essere quello di arrivare ai nostri standard in tutti i fondamentali e mantenere questo livello in tutte le partite. Le nostre potenzialità? Dove possiamo arrivare non lo dico, anche perché c’è un po’ di scaramanzia in mezzo, ma sicuramente posso dire che siamo un bel gruppo e che ci crediamo”.
L’intervista è disponibile anche in formato video sul nostro canale Youtube all’indirizzo: http://www.youtube.com/watch?v=a-qu9OHpFJU

Ufficio stampa

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media