Rebecchi Nordmeccanica Piacenza: Nona meraviglia

Scritto da on dic 8th, 2013 e archiviato sotto la categoria Campionato, Serie A1. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

1476351_10202365645492926_1191062826_n

 Splendida  Rebecchi Nordmeccanica Piacenza. Anche a Bergamo, sul campo della seconda in classifica. Anche a distanza di due soli giorni dalla super prova in Champions League contro l’Igtisadchi Baku. Piacenza ha un grande cuore e, pur in una serata di grandi difficoltà, anche per merito di una super Foppapedretti, sa resistere e andare a conquistare la più esaltante delle sue vittorie in questo inizio di stagione.
LA PARTITA – Coach Caprara si affida al sestetto delle meraviglie: Ferretti e Van Hecke in diagonale, Leggeri e De Kruijf al centro, Bosetti e Meijners in banda, Sansonna libero. Parte meglio Bergamo, che arriva anche a +3 (8-5), ma poi è prepotente il ritorno di Piacenza, che recupera, aggancia e sorpassa: 15-12 con l’ace di Van Hecke. Più 4 sull’errore di Diouf. Ma la Foppapedretti reagisce e piazza il controsorpasso: 19-18 con Melandri. Rebecchi Nordmeccanica sempre attenta e cinica il giusto, avanti 22-21. Il finale di parziale è tutto di Meijners, che trascina Piacenza alla conquista del set: 25-23. L’avvio del secondo set è del tutto in equilibrio: 8 pari. Poi Piacenza accelera con le schiacciate di Leggeri e Bosetti: 15-12. Bergamo comunque risponde subito: parziale di 5-0 e situazione ribaltata. La Rebecchi Nordmeccanica resta in scia, però fatica troppo. Così, un errore al servizio di Van Hecke dà via libera alle padrone di casa, che pareggiano il conto dei parziali, 25-23. Per poi allungare alla grande all’inizio del terzo set: 11-4 e ancora 14-5. Piacenza reagisce con un parziale di 4-0, ma non riesce a trovare continuità. E la Foppapedretti vola sul 19-14. Ma il grande cuore delle biancoblù batte forte. E’ Bosetti il valore aggiunto di una squadra che recupera punto dopo punto, senza mollare mai: 21 pari. Il finale è tutto per Lucia: Piacenza fa suo il parziale per 25-23. Quarto set equilibratissimo: 10 pari. Bergamo vola sul 15-12, ma le biancoblù rispondono, agganciano e sorpassano: 17-16. Controsorpasso della Foppa: 19-17. Però il finale è tutto della Rebecchi Nordmeccanica. Meijners completa la festa delle biancoblù.
FOPPAPEDRETTI BERGAMO – REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA 1-3 (23-25, 25-23, 23-25, 23-25) FOPPAPEDRETTI BERGAMO: Klisura, Stufi 13, Bruno, Weiss 3, Blagojevic 8, Merlo (L), Melandri 10, Diouf 22, Smutna, Sylla 13. Non entrata Folie. All. Lavarini. REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA: Valeriano, Leggeri 7, De Kruijf 10, Van Hecke 5, Meijners 23, Manzano, Ferretti 1, Sansonna (L), Bramborova 1, Caracuta, Bosetti 20, Vindevoghel 8. Non entrate Poggi. All. Caprara. ARBITRI: Pozzato, Perri. NOTE – Spettatori 2000, durata set: 28′, 30′, 33′, 28′; tot: 119′.
CHAMPIONS LEAGUE – Il calendario non concede tregua. Lunedì la squadra volerà a Belgrado, dove martedì alle 18 affronterà la Stella Rossa per la quinta giornata della Champions League. In palio tre punti d’oro per la qualificazione al secondo turno. Piacenza, vicina a questo storico traguardo, ci crede fino in fondo.

Ufficio stampa

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media