Master Group Sport Volley Cup: Tie-Break vincente per Busto Arsizio su Novara, nessun problema per Conegliano con Forlì. Bene anche Modena che supera Urbino

Scritto da on dic 9th, 2013 e archiviato sotto la categoria Campionato, Notizie, Serie A1, Serie A2. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO - LIU JO MODENA CAMPIONATO ITALIANO VOLLEY SERIE A1-F 2013-2014 TREVISO 30-11-2013 FOTO FILIPPO RUBIN / LVF CITAZIONE DEL CREDIT OBBLIGATORIA

Le tre gare domenicali della sesta giornata di andata della Master Group Sport Volley Cup A1 non raccontano sorprese. Tutto da copione per Imoco Volley Conegliano e Liu Jo Modena, che conquistano tre punti preziosi per le sorti della classifica. Fatto saldo il primo posto della Rebecchi Nordmeccanica Piacenza, la formazione di Gaspari, in virtù del successo di oggi su Forlì, sale a quota 12,  al secondo posto a pari merito con la Foppapedretti Bergamo. Terzo piazzamento, a quota 11 punti per Modena. Più combattuto il successo della Unendo Yamamay Busto Arsizio che solo al Tie-Break ha la meglio sulla Igor Grogozola Novara. Domani chiude il turno la sfida tra IHF Volley Frosinone e Pomì Casalmaggiore.
Unendo Yamamay Busto Arsizio – Igor Gorgonzola Novara Parte con l’acceleratore la Igor Gorgonzola Novara al PalaYamamay: la squadra di Pedullà, alla ricerca del terzo successo consecutivo in Campionato, chiarisce subito di essere in forma. Primo parziale gestito senza troppa fatica da Rosso e compagne che si portano velocemente sul +7 (2-10). La Unendo Yamamay cerca di reagire, ma il gap sembra incolmabile e la progressione prosegue costante: 8-14, 11-15 con Busto che si ferma a quota 13 punti finali messi a segno nel set. La formazione di  Carlo Parisi torna in campo nel secondo parziale con una grinta nuova negli occhi. Le bustocche mettono in campo un gioco più preciso ed efficace, soprattutto a muro. Il set è condotto con determinazione e Novara non riesce a fare nulla, se non con un tentativo di reazione sul finale. Il punteggio torna in parità (25-18). Il terzo parziale è un botta e risposta continuo tra le due formazioni: partono bene le padrone di casa che si portano sul +3 (11-8) e sembrano poter controllare il parziale. La reazione di Novara però non tarda; le ospiti lottano su ogni pallone e ricuciono in breve tempo lo svantaggio da -2 (16-14) a+1 (18-19) grazie ai palloni vincenti di Vanzurova (25) e Rosso (24). Il sorpasso segna ormai l’andamento del set (21-25). Equilibrato il quarto parziale. Nessuna delle due formazioni riesce per lunghi tratti a dare la sferzata al match. E’ la Unendo Yamamay ad essere più concreta e a mantenere il vantaggio minimo necessario per aggiudicarsi il set e portare la gara al Tie-Break. Quinto set che prende subito la via di Busto Arsizio. Le ospiti sono sempre costrette a inseguire e Arrighetti e Marcon guidano le compagne alla conquista del match (15-13).
Banca di Forlì – Imoco Volley Conegliano Ancora a zero punti in Campionato, la Banca di Forlì deve cercare di smuovere la propria classifica contro una top della Serie A. E l’impresa si dimostra da subito ardua, con l’Imoco Volley Conegliano decisa a chiudere velocemente i conti per potersi proiettare alla sfida di Champions League contro Busto Arsizio della prossima settimana. Il primo set non lascia spazio a dubbi: 13-25 per le ospiti che senza Calloni infortunata navigano comunque in acque sicure. Barcellini e Nikolova dimostrano da subito di essere in serata: con 31 punti in due il loro gioco d’attacco si rivela efficace  La storia non cambia alla ripresa della gara. Conegliano ripete il leitmotiv messo in campo nel primo set  e ribadisce di poter controllare il match senza troppa fatica. A Forlì non bastano la buona volontà e il fattore campo per impensierire le ospiti, che procedono sicure verso il traguardo del 19-25. Forlì non ha più nulla da perdere nel terzo set ed è proprio in questo parziale che riesce a fare capolino nel match. E’ ancora Conegliano a partire forte, creando subito un discreto margine di vantaggio 8-12, ma la squadra di Marone: l’ingresso in campo Bezarevic sull’8-13 sveglia le padrone di casa che con una grande reazione di Paola Paggi si portano a +1 sulle avversarie (19-18). Il sorpasso è però solo un fuoco di paglia e l’entusiasmo si spegne in fretta fino al 22-25 finale che mette la parola fine al match.
Liu Jo Modena – Robur Tiboni Urbino Primo parziale gestito con sicurezza dalla Liu Jo Modena che sfrutta da subito il fattore campo e costringe la Robur Tiboni Urbino a inseguire. Il vantaggio nel primo set delle padrone di casa rimane costante, con massimo vantaggio a +5 (19-14, 22-18, fino al finale 15-20). Set più equilibrato il secondo, con Urbino che parte ancora in svantaggio (7-5) ma è brava a reagire e ad agganciare e superare Piccinini e compagne (13-14). Il proseguo del set è un punto a punto avvincente, con Modena che resta incollata alle avversarie ma non riesce a ribaltare il risultato e Urbino che ristabilisce la parità. Terzo set senza storia: la Liu Jo sfodera una prestazione che non lascia spazio a disquisizioni, costringendo Urbino ad arrancare per tutta la durata del set. Rondon (eletta poi MVP del match) e Rousseaux si scaldano e determinano l’andamento del set. Il parziale è pesante per le umbre che non riescono mai a entrare in gioco e chiudono il terzo set con soli nove punti all’attivo.  Dopo un set a senso unico, il quarto parziale ristabilisce l’equilibio, ma Rondon e Rousseaux, supportate da Piccinini nei momenti clou, chiudono la gara.
Master Group Sport Volley Cup: i risultati della 6^ giornata Unendo Yamamay Busto Arsizio-Igor Gorgonzola Volley Novara 3-2 (13-25, 25-18, 21-25, 25-22, 15-13);  Foppapedretti Bergamo-Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 1-3 (23-25, 25-23, 23-25, 23-25) giocata sabato 7 dicembre Banca Di Forlì-Imoco Volley Conegliano 0-3 (13-25, 19-25, 22-25);  Liu Jo Modena-Robur Tiboni Urbino 3-1 (25-20, 22-25, 25-9, 25-20);  Ihf Volley Frosinone-Pomì Casalmaggiore lunedì 9 dicembre ore 20.:30 Riposa: Openjobmetis Ornavasso
Master Group Sport Volley Cup: la classifica Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 18, Imoco Volley Conegliano 12, Foppapedretti Bergamo 12, Liu Jo Modena 11, Unendo Yamamay Busto Arsizio 9, Openjobmetis Ornavasso 9, Igor Gorgonzola Volley Novara 7, Pomì Casalmaggiore* 6, Robur Tiboni Urbino 3, Ihf Volley Frosinone* 0, Banca Di Forlì 0. * una partita in meno
Master Group Sport Volley Cup: i tabellini UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO – IGOR GORGONZOLA NOVARA 3-2 (13-25, 25-18, 21-25, 25-22, 15-13) UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO: Ortolani 8, Garzaro 10, Bianchini, Leonardi (L), Marcon 14, Spirito, Buijs 13, Arrighetti 16, Wolosz 6, Petrucci. Non entrate Degradi, Michel. All. Parisi.  IGOR GORGONZOLA NOVARA: Casillo 7, Paris (L), Rosso 24, Tokarska 1, Kim 2, Lombardo 12, Manfredini 1, Milos 6, Vanzurova 25, Alberti, Mollers. Non entrate Harms. All. Pedullà.  ARBITRI: Florian, Piluso.  NOTE – Spettatori 3800, durata set: 22′, 24′, 27′, 28′, 19′; tot: 120′.
BANCA DI FORLì – IMOCO VOLLEY CONEGLIANO 0-3 (13-25, 19-25, 22-25) BANCA DI FORLì: Ventura 5, Guatelli 8, Paggi 5, Turlea 7, Piolanti 3, Coriani (L), Pincerato 2, Zardo (L), Lamprinidou, Bezarevic 4, Rosso. Non entrate Petrovikj, Arrechea Montano. All. Marone.  IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Fiorin 12, Daminato, Kauffeldt 8, De Gennaro (L), Nikolova 17, Bechis 4, Barcellini 14, Barazza 8. Non entrate Lloyd, Tirozzi. All. Gaspari.  ARBITRI: Gelati, Gini.  NOTE – durata set: 22′, 25′, 28′; tot: 75′.
LIU • JO MODENA – ROBUR TIBONI URBINO 3-1 (25-20, 22-25, 25-9, 25-20)  LIU • JO MODENA: Rousseaux 19, Perinelli, Heyrman 9, Cardullo (L), Ruseva 7, Piccinini 10, Fabris 18, Crisanti 1, Rondon 8. Non entrate Prandi, Andjelic, Petrachi, Maruotti. All. Chiappafreddo.  ROBUR TIBONI URBINO: Carocci (L), Zecchin, Negrini 10, Thibeault 2, Santini 12, Escobar, Casoli 1, Kostic 12, Brcic 2, Leggs 8. Non entrate Giombetti, Guidi. All. Micoli.  ARBITRI: Venturi, Genna. NOTE – durata set: 24′, 26′, 19′, 25′; tot: 94′.
Master Group Sport Volley Cup: il prossimo turno 6^ giornata di Andata – sabato 14 Dicembre ore 20:30  Imoco Volley Conegliano-Foppapedretti Bergamo Robur Tiboni Urbino-Unendo Yamamay Busto Arsizio Diretta Rai Sport 1 Liu Jo Modena-Ihf Volley Frosinone 6^ giornata di Andata – Domenica 15 Dicembre ore 18:00  Pomì Casalmaggiore-Banca Di Forlì Diretta Sportube 2 Igor Gorgonzola Volley Novara-Openjobmetis Ornavasso;  Riposa: Rebecchi Nordmeccanica Piacenza

Master Group Sport Volley Cup: Monza, Montichiari e San Casciano, un posto per tre in vetta alla classifica

L’imbattibilità che dura da 43 giornate della Saugella Team Monza viene messa a dura prova sul campo della Riso Scotti Pavia. Le padrone di casa sono determinate a interrompere la striscia positiva di successo delle avversarie e lo dimostrano fin dal primo set, condotto sin dalle battute iniziali e chiuso con 6 punti di vantaggio (15-19). La striscia positiva delle lombarde resta incerta fino al quinto set, quando Viganò e compagne riescono a domare una Riso Scotti Pavia decisa a dar del filo da torcere. Grazie al successo al Tie-Break, Monza mantiene imbattibilità e primato in classifica, quest’ultimo condiviso con Il Bisonte San Casciano e la Metalleghe Sanitars Montichiari.
Proprio le bresciane sbrigano la pratica Soverato in tre set, tra il tifo amico del PalaGeorge, dimostrando ancora  una volta sul campo di meritarsi l’alta classifica della serie cadetta.
Quinta vittoria consecutiva per l’altra capolista della Master Group Sport Volley Cup A2, ovvero il Bisonte San Casciano che al quinto set ottiene due punti importanti ai danni della Volksbank Sudtirol Bolzano a cui non bastano i punti di Papa(15), Menghi (15) e Porzio (14).
Primo successo stagionale per la Crovegli Reggio Emilia e una dedica speciale a chi non c’è più. Rivalta si stringe attorno alla famiglia Crovegli dedicandole un successo conquistato con grande determinazione sul campo, contro una Savino del Bene Scandicci che, avanti due set a uno, subisce la rimonta di Belfiore e compagne fino al 15-12 del quinto set. Un successo importante, soprattutto per il morale, che non cambia la posizione in classifica della squadra di Rivalta, ma accorcia le distanze da Gricignano e Sala Consilina.
La sfida Rai tra Beng Rovigo e Puntotel Sala Consilina (differita ore 22.30 Rai Sport 2, mercoledì 11/12) vede il grande inizio della squadra ospite,  che si porta subito a +4 (2-6), ma lo svantaggio viene presto ricucito da Agostinetto e Nardini ben servite da Peluso. E’ proprio un muro di Nardini impatta il set (11-11) prima del tempo tecnico. Si prosegue il set sul filo dell’equilibrio, nessuna delle due squadre riesce a prendere il break di vantaggio fino al 21-19, ennesimo attacco vincente di Agostinetto. Crepaldi in pipe, porta la Beng Rovigo al primo set ball, Agostinetto forza la battuta e Nardini chiude il primo parziale, 25-20. Nelle prime fasi del secondo set è Sala Consilina ad apparire più imprecisa e Rovigo sembra prendere il controllo:  la Beng passa con tutte le sue attaccanti e contiene molto anche a muro. Sul 24-14 l’allenatore rodigino cambia la diagonale dando spazio alla panchina e Sala Consilina infila un break di 4 punti ma il set si chiude 25-18 con un’invasione fischiata a Martinelli. Ancora il trio Pistolato-Nardini-Agostinetto a trascinare Rovigo nel punteggio. Le ospiti partono di gran carriera nel terzo set, (1-6, 2-8) grazie soprattutto a Lestini e Dekani molto volitive e a qualche errore di troppo delle giallonere locali. Rovigo, trascinata da una Crepaldi in grande spolvero,  agguanta il pareggio (15-15). Si continua in equilibrio, belle giocate ed errori si alternano e bilanciano, primo vantaggio del set per Rovigo sul 19-18, ace sporco di Crepaldi su Lestini. Ancora equilibrio e ci vuole l’esperienza di Nardini e la potenza di Agostinetto per creare il divario forse decisivo (23-20). Lestini e Dekani per Sala non sono ancora dome (23-22) ma Rovigo chiude questa sua “prima” televisiva sul 25-22 proprio con Agostinetto, 20 punti totali alla fine e top scorer del match, seguita da Dekani 13 e Lestini 12.
Oltre due ore di spettacolo quello inscenato al PalaCampagnola di Schio da Obiettivo Risarcimento Vicenza e Corpora Gricignano di Aversa. Ad avere la meglio, al termine di cinque tiratissimi set, sono le ospiti che trovano nella ex Pascucci (miglior realizzatrice con 32 punti finali) il terminale d’attacco ideale al gioco della Corpora. Serata no in ricezione per la Obiettivo Risarcimento che resta ferma a quota 9 in classifica.
Master Group Sport Volley Cup A2: i risultati della 6^ giornata Riso Scotti Pavia-Saugella Team Monza 2-3 (25-19, 22-25, 20-25, 25-19, 14-16);  Metalleghe Sanitars Montichiari-As Volley Soverato 3-0 (25-18, 25-21, 25-14);  Il Bisonte San Casciano-Volksbank Sudtirol Bolzano 3-2 (25-15, 19-25, 25-12, 23-25, 15-8);  Crovegli Reggio Emilia-Savino Del Bene Scandicci 3-2 (17-25, 25-17, 16-25, 25-15, 15-12);  Beng Rovigo-Puntotel Sala Consilina 3-0 (25-20, 25-18, 25-22) Differita 11/12 ore 22.30 Rai Sport 2; Obiettivo Risarcimento Vicenza-Corpora Gricignano Di Aversa 2-3 (25-23, 25-21, 21-25, 23-25, 12-15)
Master Group Sport Volley Cup A2: la classifica Saugella Team Monza 15, Metalleghe Sanitars Montichiari 15, Il Bisonte San Casciano 15, Beng Rovigo 11, As Volley Soverato 11, Riso Scotti Pavia 9, Obiettivo Risarcimento Vicenza 9, Volksbank Sudtirol Bolzano 8, Savino Del Bene Scandicci 7, Corpora Gricignano Di Aversa 3, Puntotel Sala Consilina 3, Crovegli Reggio Emilia 2.
Master Group Sport Volley Cup A2: i tabellini RISO SCOTTI PAVIA – SAUGELLA TEAM MONZA 2-3 (25-19, 22-25, 20-25, 25-19, 14-16) RISO SCOTTI PAVIA: Masino 1, Nicolini 1, Renkema 7, Frackowiak 25, Giuliodori 6, Poma (L), La Rosa, Devetag 14, Di Bonifacio 5, Moretti 13. Non entrate Hodzic Alyssa, Poma. All. Braia.  SAUGELLA TEAM MONZA: Bruno 6, Viganò 15, Garavaglia 19, Balboni 4, Bonetti 27, Garbet, Facchinetti 7, Bisconti (L). Non entrate Saveriano, Ravetta, Rinaldi, Nomikou, Pastrenge. All. Mazzola. ARBITRI: Spinnicchia, Gasparro.  NOTE – durata set: 24′, 25′, 26′, 28′, 21′; tot: 124′.
METALLEGHE SANITARS MONTICHIARI – VOLLEY SOVERATO 3-0 (25-18, 25-21, 25-14) METALLEGHE SANITARS MONTICHIARI: Rebora 9, Dalia 1, Zanotto, Musti De Gennaro 10, Portalupi (L), Saccomani 15, Kajalina 9, Serena 10. Non entrate Alberti, Zampedri, Milani. All. Barbieri.  VOLLEY SOVERATO: Cacciapaglia (L), Travaglini 4, Boscacci 4, Martinuzzo 5, Rosa 11, Arimattei 9, Lavorenti, Bellapianta, De Lellis 2. Non entrate Ferraro, Burduja, Torcasio. All. Breviglieri. ARBITRI: Allegrini, Rolla.  NOTE – durata set: 22′, 25′, 20′; tot: 67′.
IL BISONTE SAN CASCIANO – VOLKSBANK SUDTIROL BOLZANO 3-2 (25-15, 19-25, 25-12, 23-25, 15-8) IL BISONTE SAN CASCIANO: Mastrodicasa 9, Lotti, Giovannelli, Villani 12, Parrocchiale (L), Pietrelli 18, Koleva 28, Bertone 9, Vingaretti 1. Non entrate Focosi, Savelli. All. Vannini.  VOLKSBANK SUDTIROL BOLZANO: Giora, Gentili 2, Ceron 9, Cumino, Medaglioni (L), Papa 15, Bertolini 8, Menghi 15, Porzio 14, Waldthaler. Non entrate Favretto. All. Bonafede.  ARBITRI: Fretta, Pozzi.  NOTE – durata set: 22′, 25′, 21′, 28′, 15′; tot: 111′.
CROVEGLI REGGIO EMILIA – SAVINO DEL BENE SCANDICCI 3-2 (17-25, 25-17, 16-25, 25-15, 15-12) CROVEGLI REGGIO EMILIA: Colarusso 18, Belfiore 8, Giorgi (L), Vujko 2, Gennari (L), Bussoli 6, Losi, Lancellotti 1, Catena 16, Assirelli 7. Non entrate Miola. All. Baraldi.  SAVINO DEL BENE SCANDICCI: Strobbe 15, Bacciottini, Rania 4, De Fonzo 3, Mazzini 3, Lussana (L), Chojnacka 15, Fiore 6, Taborelli 17, Lapi 6. Non entrate Fanzini, Agresti. All. Botti.  ARBITRI: De Simeis, Montanari.  NOTE – durata set: 23′, 23′, 23′, 22′, 19′; tot: 110′.
BENG ROVIGO – PUNTOTEL SALA CONSILINA 3-0 (25-20, 25-18, 25-22) BENG ROVIGO: Agostini, Nardini 8, Pistolato 10, Brusegan 5, Rossini 1, Crepaldi 9, Peluso 1, Agostinetto 20, Cheli, Giacomel (L). Non entrate Kotlar, Aluigi, Cervella. All. Ferrari.  PUNTOTEL SALA CONSILINA: Martinelli 9, Devetag, Brignole 6, Lestini 12, Dall’ara 1, Dekani 16, Salvi 7, Minervini (L), Di Iulio. All. Guadalupi. ARBITRI: Paravano, Piubelli.  NOTE – durata set: 24′, 28′, 26′; tot: 78′.
OBIETTIVO RISARCIMENTO VICENZA – CORPORA GRICIGNANO 2-3 (25-23, 25-21, 21-25, 23-25, 12-15) OBIETTIVO RISARCIMENTO VICENZA: Pastorello 4, Peretto 19, Sestini 13, Lanzini (L), Milocco 21, Andreeva 15, Baggi, Ghisellini 2, Fiori, Fronza 3, Cialfi. All. Rossetto.  CORPORA GRICIGNANO: Russo 10, Carrara (L), Drozina 2, Gabbiadini 12, Karalyus 5, Pascucci 32, Di Cecca 9, Faraone, Repice 13. Non entrate Sannino, Vanni. All. Della Volpe.  ARBITRI: Stancati, Pristerà.  NOTE – durata set: 26′, 26′, 29′, 29′, 17′; tot: 127′.
Master Group Sport Volley Cup A2: il prossimo turno 7^ Giornata di Andata – Domenica 15 Dicembre ore 18:00 Riso Scotti Pavia-Il Bisonte San Casciano Differita 18/12 ore 22.30 Rai Sport 2; As Volley Soverato-Crovegli Reggio Emilia;  Corpora Gricignano Di Aversa-Metalleghe Sanitars Montichiari;  Savino Del Bene Scandicci-Puntotel Sala Consilina;  Saugella Team Monza-Obiettivo Risarcimento Vicenza;  Volksbank Sudtirol Bolzano-Beng Rovigo LVF

ph. Filippo Rubin

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media