Liu Jo Modena: domani arriva Frosinone. Coach Chiappafreddo “Aggressività e buon cambio palla le nostre armi”

Scritto da on dic 13th, 2013 e archiviato sotto la categoria Campionato, Serie A1. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

1499577_296911853767230_1279371326_nDopo i successi di Treviso, contro Conegliano, e del PalaPanini contro Urbino, la Liu•Jo Modena torna in campo per la seconda di due sfide consecutive tra le mura amiche con l’obiettivo di proseguire nella striscia vincente e nella scalata alle zone altissime della classifica. Avversario di giornata, domani sera con inizio alle ore 20:30, sarà la formazione neopromossa di Frosinone reduce dal primo successo in campionato e, quindi, rinfrancata dopo un avvio di stagione non dei migliori. “Per noi è sicuramente una partita importante – spiega coach Chiappafreddo presentando la partita alla vigilia –, la seconda consecutiva in casa e contro una squadra che viene da un successo fondamentale contro Casalmaggiore. Hanno due attaccanti importanti come Simona Gioli e Veronica Angeloni che saranno ovviamente da controllare, ma per noi non sarebbe male portare a casa un terzo successo dopo quelli delle ultime due gare con Conegliano e Urbino”.

Nonostante l’ottima partenza di alcune formazioni sulla carta non di primissima fascia, la classifica inizia già ad assumere una fisionomia che vede al vertice le formazioni più quotate alla vigilia del campionato. Ecco, dunque, che proseguire nella striscia vincente diventa un ottimo modo per consolidare la posizione e lo stesso tecnico bianconero la pensa nella stessa maniera: “Sarebbe importante rimanere nel gruppo delle prime perché, tra l’altro, Bergamo deve ancora fronteggiare il turno di riposo e Piacenza lo sconterà proprio in questo turno. Vista la situazione di classifica, appunto, dobbiamo fare di tutto per vincere e rimanere assieme a tutte queste squadre”.

Attenzione, però, ad un avversario che forse ha riscosso meno risultati finora di quanto poteva essere nelle proprie possibilità. Capitan Piccinini e compagne dovranno fare grande attenzione, dunque, a limitare l’avversario e ad imporre il proprio gioco per nono incorrere in brutte sorprese. La via tracciata, per coach Chiappafreddo, dev’essere quella che ha portato agli ultimi successi: “Il punto di forza di Frosinone sono sicuramente le due giocatrici già citate, ma sono anche una squadra che riceve bene ed è molto caparbia. Sono anche ben orchestrate, mentre il nostro punto di forza dev’essere l’aggressività dimostrata domenica e dobbiamo tenere alto il livello del nostro cambio palla”.

Ufficio stampa

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media