Volksbank Sudtirol Bolzano: domani al Palaresia arriva la Beng Rovigo, un altro avversario temibile

Scritto da on dic 15th, 2013 e archiviato sotto la categoria Campionato, Serie A2. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

998319_10202534773318860_385421755_n Per la serie “gli esami non finiscono mai”, domani sera al Palaresia (fischio d’inizio alle ore 18) ilVolksbank Südtirol Neruda affronterà l’ennesima squadra che punta in alto.

Dopo aver strappato un punto a Pavia, fatto soffrire al Palaresia la capolista Saugella Monza (giunta intanto alla 44.a partita senza sconfitte) e conquistato un punto d’oro in casa dell’altra capolista San Casciano, stavolta il team di coach Fabio Bonafede ospita la Beng Rovigo. E giusto per completare il ciclo terribile, ricordiamo che il 22 dicembre le altoatesine se la dovranno vedere in casa del Montichiari, la terza dell’attuale trio di testa.

Con Rovigo ci sono i due precedenti dell’anno scorso in B1, che in entrambi i casi videro il Volksbank Südtirol Neruda vittorioso per 3-0. Attenzione però che Rovigo non è neanche lontana parente di quella formazione: in estate la squadra veneta è stata rivoltata come un calzino (solo il libero Giacomel è stato confermato) e attrezzata per dominare la B1, prima che il ripescaggio in A2 diventasse realtà. In panca siede Stefano Ferrari, l’anno scorso alla guida di Cerea in B1 e quindi anche per lui ci sono due precedenti con il Neruda: vittoria in casa per 3-1 e sconfitta a San Giacomo per 3-0. Tra le giocatrici invece ci sono alcuni nomi noti in regione come le trentine Chiara Agostini e Stefania Pistolato, e anche l’opposto Marta Agostinetto ha avuto modo di farsi conoscere – con la maglia del Saugella Monza – nei playoff promozione, quando le brianzole sconfissero due volte il Neruda volando direttamente in A2.

Coach Fabio Bonafede è conscio del duro impegno di domani: “Rovigo è l’ennesima squadra compatta, con giocatrici di grande esperienza come Crepaldi, Agostinetto, le due centrali, l’alzatrice Peluso, il libero e una panchina forte a cominciare dalla Rossini. Sono senza dubbio tra le 4-5 cinque squadre più forti del campionato, noi cercheremo come sempre di dare il massimo e di adattarci tatticamente allo sviluppo della partita. E soprattutto vorremmo dare qualche soddisfazione al nostro pubblico, visto che finora abbiamo fatto più punti in trasferta che in casa”.

QUI BOLZANO. Formazione incerta fino all’ultimo. Senza l’opposto titolare McNeal, domenica scorsa a San Casciano coach Bonafede è partito con un assetto tattico (Waldhtaler in banda e Porzio opposto) ed ha chiuso con un altro (Porzio di mano e Bertolini in posto 2). Le uniche certezze come ruoli riguardano quindi l’alzatrice Cumino, la schiacciatrice Papa, il libero Medaglioni e la centrale Menghi, con Bonafede che sceglierà chi tra Gentili, Ceron (ed eventualmente Bertolini se in banda parte Waldthaler) dovrà affiancare il capitano in posto 3.

QUI ROVIGO. Coach Stefano Ferrari ha a disposizione l’intero organico, come detto composto da giocatrici che vantano parecchie stagioni in A2 e anche in A1. La regia è affidata a Elisa Peluso, la “decana” di Rovigo (classe ’78 e un curriculum che la vede respirare l’aria della A2 già a 16 anni) in diagonale con Marta Agostinetto (in A1 a Perugia e Castellana Grotte), al centro le inamovibili Daniela Nardin e Roberta Brusegan (l’anno scorso miglior centrale della A2 con 356 punti in 37 partite), di mano la trentina Stefania Pistolato e Laura Crepaldi, il libero è Veronica Giacomel, la più giovane della squadra (’93). In panca la seconda alzatrice Agostini, i martelli Rossini e Aluigi, le centrali Kotlar e Cheli e il secondo libero Cervella.

GLI ARBITRI. La partita di domani sera sarà diretta da una coppia romana: Silvano Valeriani (1° arbitro) e Giuseppe Maria Di Blasi. Valeriani ha 45 anni, è nel ruolo A dal 2003, quest’anno è alla prima partita in A2 femminile dopo una gara diretta in A1. Il 38enne Di Blasi invece è al primo anno nel ruolo A e nella corrente stagione di A2 ha già diretto due gare in campionato e una in Coppa.

MELE & CANEDERLI – Con Marlene® e Koch il volley è più gustoso: questo lo slogan che accompagnerà tutte le partite casalinghe del Volksbank Südtirol. Durante ogni incontro saranno sorteggiate tra il pubblico 5 cassette di mele Marlene® e 3 confezioni di prodotti surgelati Koch.

IN RADIO – Tutte le partite del Volksbank Südtirol, sia in casa che in trasferta, saranno trasmesse da Radio Nbc con collegamenti flash dai campi.

Ufficio stampa

ph. Riccardo Giuliani

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media