Rebecchi Nordmeccanica Piacenza: la gioia è doppia, 3-1 alla Dinamo Mosca e primo posto nella Pool B di Champions League

Scritto da on dic 18th, 2013 e archiviato sotto la categoria Coppe. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

1501769_10202375418488105_986677890_nEccezionale Rebecchi Nordmeccanica. Supera la Dinamo Mosca, l’unica squadra che fin qui era riuscita a batterla, conquista l’undicesima vittoria consecutiva e, soprattutto, il primo posto nella Pool B di Champions League. Un traguardo storico per Piacenza, debuttante nella rassegna europea più prestigiosa. Nuova partita di spessore per la squadra di Gianni Caprara, che ha messo a frutto al massimo la settimana senza impegni ufficiali. Alla fine, è vittoria per 3-1: un successo di gran blasone di fronte allo squadrone russo.

LA PARTITA – La Dinamo Mosca entra subito in partita, guadagnando diversi punti di vantaggio: ben 5 al secondo time out tecnico, 11-16. Ma Piacenza reagisce alla grande e con le schiacciate di Bosetti recupera quasi del tutto: 16-17. E ancora: sorpasso, 18-17. Con un parziale di 7-1. La Rebecchi Nordmeccanica migliora nettamente la battuta e i risultati si vedono. La formazione di Caprara controlla agevolmente la voglia di riscatto delle russe e conquista il parziale per 25-21.

L’avvio del secondo set è identico a quello del primo: le russe sono più ispirate e conducono 8-5 al primo time out tecnico. Stavolta però le padrone di casa accelerano prima e al secondo time out tecnico sono in vantaggio 16-15. Si va avanti con continui sorpassi, fino a quando Meijners e un muro di De Kruijf rompono l’equilibrio a vantaggio di Piacenza, che fa suo anche questo parziale per 25-23.

Ancora meglio la Dinamo in avvio di terzo set: 11-8 e 13-9. Ancora la Rebecchi Nordmeccanica sa reagire e risalire la corrente con Bosetti e Meijners: 13-14. Ma è tutto qui, perché le russe non sbagliano praticamente più e allungano la partita conquistando in scioltezza il parziale.

Pazzo avvio di quarto set. Piacenza vola sul 6-0, ma la Dinamo piazza il controbreak: 6-5. Poi la squadra di Caprara riesce a esprimere una pallavolo migliore, arrivando in vantaggio 16-11 al secondo time out tecnico. Il resto è tutta discesa per le padrone di casa, che chiudono in scioltezza l’ennesimo trionfo di questo loro magico avvio di stagione.

REBECCHI NORDMECCANICA Piacenza 3
DINAMO MOSCA 1
(25-21; 25-23; 18-25; 25-18)
REBECCHI NORDMECCANICA Valeriano, Leggeri 8, De Kruijf 11, Van Hecke 12, Meijners 14, Manzano 1, Ferretti 1, Sansonna (L), Bramborova, Caracuta, Bosetti 15, Vindevoghel 3. All. Caprara.
DINAMO MOSCA Morozova 7, Goncharova, Markova 2, Marchenko 8, Obmochaeva 8, Vetrova 5, Zhitova, Popovic 6, Tretyakova, Krivets 11, Kosheleva 19, Akulova. All. Ilic.
Arbitri: Azevedo (Por) e Themelis (Gre). Spettatori 1453, incasso 2925 euro.

POOL B – ULTIMA GIORNATA – Igtisadchi Baku-Stella Rossa Belgrado 3-1; Rebecchi Nordmeccanica Piacenza-Dinamo Mosca 3-1.

CLASSIFICA FINALE: Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 15; Dinamo Mosca 13 punti; Igtisadchi Baku 8; Stella Rossa Belgrado 0. Piacenza e Mosca qualificate.

Si chiude qui la prima fase di Champions League. Giovedì alle 11.30 in Lussemburgo, spazio all’ufficializzazione della sede della Final Four (Baku in pole position) e al sorteggio dei Play off 12. Rimarranno in corsa 12 formazioni provenienti dalle 6 Pool. Da qui, si procederà ad eliminazione diretta. Una delle 12 qualificate organizzerà la Final Four, qualificandosi di diritto all’ultimo atto. Le sei qualificate si affronteranno nel Play off 6, che deciderà le tre formazioni che, insieme all’organizzatrice, disputeranno la Final Four a metà marzo. Play off 12 al via il 14 gennaio.

Ufficio stampa

ph. Maurizio Ferro

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media