Unendo Yamamay Busto Arsizio: UYBA – Azeryol Baku 3-0

Scritto da on dic 18th, 2013 e archiviato sotto la categoria Coppe. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

1454551_531240106972840_2029585775_n

 La Unendo Yamamay Busto Arsizio saluta la Champions League ma lo fa nel migliore dei modi, ottenendo un netto e bel successo per 3-0 nell’ultimo turno del Pool E contro l’Azeryol Baku dell’ex Maggie Kozuch, accolta con affetto dai 2400 del Palayamamay. La gara, che aveva significato per la classifica solo per le ospiti, che in caso di successo avrebbero potuto sperare nel passaggio di turno come migliore terza, è stata dominata da Marcon e compagne.
Carlo Parisi, che ha schierato la migliore formazione, con Buijs all’ultima apparizione prima della partenza con la nazionale olandese per le qualificazioni mondiali, ha potuto apprezzare una prestazione convincente della sua squadra, buon viatico verso i prossimi impegni di campionato. La gara è stata sempre condotta nel punteggio dalle farfalle, oggi scatenate al servizio (4 aces, 2 di Ortolani), brave a muro (11 in totale, 6 della palleggiatrice Wolosz), sicure in seconda linea dove Leonardi e Marcon hanno offerto una prova convincente. Rispetto alle ultime uscite la UYBA ha ottenuto di più anche dalle proprio attaccanti, con Buijs top scorer con 13 punti (44%) e Ortolani in crescita (12 punti, 43%).
Nella formazione ospite Vercesi ha provato diverse soluzioni durante la gara, provando a rotazione Rahimova, Parkhomenko e Jones, ma senza trovare il modo di contrastare le farfalle. Per la Unendo Yamamay prossimo appuntamento domenica, sempre al Palayamamay, contro la Liu-Jo Modena: i biglietti per la partita sono già disponibili in prevendita su www.volleybusto.com/tickets.php e negli oltre 1000 punti vendita Ticketone.
Sala stampa:
Francesca Marcon: “Abbiamo giocato senza la pressione di fare il risultato per forza e questo forse ci ha fatto stare più tranquille. Abbiamo approcciato bene sin dall’inizio e credo sia stata una buona partita per noi”.
Carlo Parisi: “Nonostante non avesse significati importanti per la classifica, questa partita era fondamentale per cercare di dare un segnale di inversione di tendenza dopo le ultime gare. Abbiamo concentrato l’attenzione su alcune cose di cui abbiamo parlato dopo il match di Urbino e la squadra ha sicuramente risposto positivamente”.
La gara in pillole: la UYBA parte con Wolosz – Ortolani, Garzaro – Arrighetti, Marcon – Buijs, Leonardi libero. Vercesi risponde con Silie – Kozuch, Di Iulio – Aliyeva, Kovalenko – Vargas, Thomsen libero.
Primo set: la UYBA approccia bene il match (7-1), sostenuta da un ottimo muro difesa con Leonardi e Marcon precise in seconda linea. Ortolani e Garzaro (3 attacchi, 100%) sono ispirate (10-4), Arrighetti mura (2 nel set) e Vercesi chiama già il secondo time-out sul 12-5. Sul 16-7 l’Azeryol prova Parkhomenko per Silie e Rahimova per Kozuch, ma le farfalle volano veloci al 25-14 (muro Buijs). 4 gli aces della Unendo Yamamay (2 Ortolani).
Secondo set: Vercesi riparte con il sestetto di inizio gara e ottiene il suo primo vantaggio della partita sul 6-7 (Aliyeva); Ortolani (5 nel set, 56%) è la più incisiva delle biancorosse in attacco (8-9), Wolosz (muro) e Buijs (attacco + muro) sorpassano (12-10). Mentre Vercesi rimescola le carte inserendo Rahimova, Parkhomenko e Jones, Wolosz mura ancora e spinge le farfalle (14-12), poi Arrighetti allunga con l’ace (15-12) e Buijs, in crescita (5 punti, 57%), fa suonare la campana del 16-13. Wolosz (anche 3 muri nel parziale per lei) serve bene e propizia il +5 (18-13) che lancia le farfalle verso il 2-0 (ok Marcon, 25-17).
Terzo set: le farfalle partono ancora forte con Ortolani e Garzaro (5-1) e riescono a contenere la reazione dell’Azeryol (10-7 pipe Buijs). Leonardi si esalta in difesa, Wolosz mura il 12-8. A metà set le ospiti commettono qualche errore di troppo e la squadra di Parisi ne approfitta (15-8), arrivando velocemente al 3-0 finale.
Il tabellino
Unendo Yamamay Busto Arsizio – Azeryol Baku 3-0 (25-14, 25-17, 25-19)
Unendo Yamamay Busto Arsizio: Ortolani 12, Degradi ne, Garzaro 8, Bianchini ne, Michel ne, Leonardi (L), Marcon 4, Spirito, Buijs 13, Arrighetti 7, Wolosz 8, Petrucci ne. All. Carlo Parisi, secondo allenatore Massimo Dagioni. Battute errate: 10, vincenti: 4. Muri: 11 (Wolosz 6).
Azeryol Baku: Vargas Valdez 2, Kovalenko 3, Parkhomenko 2, Aliyeva 10, Di Iulio 4, Matiasovska ne, Jones 4, Kozuch 6, Silie, Agayeva, Rahimova 6, Thomsen (L). All. Angelo Vercesi. Battute errate: 6, vincenti: 2. Muri: 8.
Arbitri: Rajkovic – Chaladay
Spettatori: 2423
Incasso: 11067 euro
In “Gallerie” le foto della partita (di Gabriele Alemani)
Qui sotto gli highlights video della partita (di Roberto Danieli): http://www.youtube.com/watch?v=68xcj7C4O0k Ufficio stampa

ph. Stefano Fagnani

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media