Master Group Sport Volley Cup: Prova convincente da tre punti e Forlì esulta ai danni di Frosinone

Scritto da on dic 22nd, 2013 e archiviato sotto la categoria Campionato, Notizie, Serie A1. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

img

L’anticipo di Rai Sport 1 dell’ottava giornata di andata della Master Group Sport Volley Cup è un vero e proprio scontro salvezza: di fronte, sul taraflex rosa, Banca di Forlì, fanalino di coda della Regular Season ancora a quota zero punti, e IHF Volley Frosinone, un solo successo contro Casalmaggiore alla sesta giornata. Ad avere la meglio, al termine di un match equilibrato solo a sprazzi, è la Banca di Forlì che tra gli applausi del pubblico di casa conquista il primo, importantissimo successo della stagione.
Inizio sprint per le ragazze di Biagio Marone che sono ben consapevoli di non poter sbagliare nulla, se vogliono smuovere la classifica. Di fronte al proprio pubblico Paggi e compagne mettono subito a segno i primi, importanti punti per ben figurare. Il gioco di Turlea e il muro efficace di Petrovikj costruiscono il vantaggio importante del primo set (massimo vantaggio Forlì a +7 sul 10-3). Dall’altra parte della rete, Veronica Angeloni fatica ad entrare in partita e segna il primo punto del match sul 14-7 per Forlì. Martinez cerca una reazione e lo fa inserendo Kidder al posto di Astarita, ma il cambio non sortisce l’effetto sperato. Troppe le imprecisioni della IHF Volley Frosinone, segnate anche da un errore a muro proprio della Kidder. Il severo 20 a 9 spinge coach Martinez al cambio: entra Percan per Angeloni, ancora troppo fallosa. Il turno in battuta di Alessandra Guatelli (21-9 e due ace), supportato dagli attacchi di Lamprinidou fanno il resto. Senza più nulla da perdere la IHF Volley tenta di mettere in difficoltà le padrone di casa, ma i match point a disposizione di Turlea e compagne sono un’infinità (24-12): Gioli e Astarita ne annullano due, ma è Petrovikj a mettere a terra il pallone del 25-14.
Concitate le fasi iniziali del secondo set: in campo regna molta confusione, soprattutto tra le fila della IHF che, desiderosa di ribaltare il risultato del primo parziale, cerca più con il cuore che con la tecnica di mettere a segno punti pesanti. La Banca di Forlì scende invece sul Taraflex rosa più ordinata e precisa. Pincerato forza subito il servizio (3-0), Frosinone commette fallo e Gioli sbaglia a muro (8-2): la difficoltà per le ragazze di Martinez sta nell’impostazione del gioco con Simona Gioli che prova a scuotere le compagne invitandole a provarci su ogni palla. Ma la marcia di Forlì e inarrestabile e Martinez è costretto a chiamare time out. Al rientro, doppio cambio per le ospiti che mettono in panchina Gioli e Agostinetto: al loro posto Biccheri e  Bonciani. Laura Frigo cerca di ricucire il gap soprattutto a muro (10-6), ma l’azione di Forlì non si arresta, con Carmen Turlea, inarrestabile da posto 2, che si fa trovare pronta nei momenti fondamentali e Guatelli (6 i punti messi a segno al termine del parziale) che la segue con buoni spunti di gioco (13-8). Rientra Simona Gioli, ma crollano le percentuali d’attacco delle ospiti (17% nel secondo set), resiste solo Veronica Angeloni col 43% di palloni messi a terra. Tra le padrone di casa, buono il servizio (6 ace) e l’azione a muro (7 al termine del secondo parziale): decisivo il block in di Paola Paggi (23-11) che prepara la strada a Carmen Turlea per il 25-11 finale.
Gioli e compagne tentano il tutto per tutto nel terzo set e la reazione delle ospiti porta finalmente l’equilibrio in campo: parziale combattuto su ogni pallone da entrambi i sestetti. Petrovikj e Turlea portano in vantaggio Forlì (6-4), ma Frigo e Angeloni non si fanno attendere e ristabiliscono la parità (11-11). Al time out tecnico è la IHF Volley Frosinone ad essere in vantaggio, per la prima volta nel corso della serata (11-12). Rientrano Biccheri e Agostinetto e le ospiti si portano a +2 con Astarita (13-15). Il muro di Paggi su Angeloni ristabilisce la parità (15-15): a Turlea e Lamprinidou rispondono Biccheri e Gioli (18-18). Frigo a muro e Angeloni in attacco sembrano portare l’esito del set al sicuro (21-23) e ancora Frigo conquista il primo set point della serata per la IHF (23-24). Le padrone di casa non ci stanno e Pincerato annulla due set point. Il set si chiude ai vantaggi con un ace di Spataro che riapre la gara.
Ritrova l’aggressività la squadra di Martinez che anche nel quarto set parte bene (Angeloni per l’1-2). Immediata la reazione di Forlì: il duo Guatelli-Petrovikj fa segnare il massimo vantaggio per le padrone di casa (+6): a seguire, la pipe ancora di Guatelli, l’ace di Petrovikj e Paggi a muro portano Forlì sul 12-4. Sale l’adrenalina in campo e aumenta lo spettacolo, nonostante lo svantaggio delle ospiti sia pesante: Turlea sale in cattedra con un muro e un attacco vincente, Guatelli è ancora determinate e Frosinone commette troppe imprecisioni: massimo vantaggio Forlì sul 19-10 e la squadra di Marone sembra vicinissima al primo successo stagionale. Pincerato cerca e trova la sua opposta Carmen Turlea che continua a macinare punti. Frosinone, con Bonciani al posto di Agostinetto, si affida alle conclusioni di Biccheri e Veronica Angeloni. L’immensa classe di Carmen Turlea fa segnare il 23-12. Frosinone tenta l’ultima reazione della gara e lo fa con grande carattere: Bonciani e Angeloni non sbagliano, Guatelli commette due errori pesantissimi e la IHF si porta sul 23-18. Pincerato non ha paura e Paggi, al servizio, mette a terra l’ace che assegna il primo successo in questa stagione alla Banca di Forlì (25-18).
Domenica 22 dicembre il resto delle gare. Su Sportube 2 e sul sito ufficiale della Lega la diretta di Rebecchi Nordmeccanica Piacenza – Imoco Volley Conegliano.
Master Group Sport Volley Cup: il tabellino BANCA DI FORLì – IHF VOLLEY FROSINONE 3-1 (25-14, 25-11, 26-28, 25-18) BANCA DI FORLì: Ventura, Petrovikj 19, Roani, Guatelli 16, Paggi 9, Turlea 16, Coriani (L), Pincerato 4, Zardo (L), Lamprinidou 12. Non entrate Piolanti, Bezarevic, Arrechea Montano, Rosso. All. Marone.  IHF VOLLEY FROSINONE: Frigo 10, Percan, Kidder 3, Bonciani 1, Vico, Astarita 6, Agostinetto, Spataro 6, Angeloni 13, Biccheri 3, Gioli 10, Ruzzini (L). All. Martinez.  ARBITRI: Luciani, Santi.  NOTE – durata set: 20′, 21′, 29′, 26′; tot: 96′.
Master Group Sport Volley Cup: il programma dell’ottava giornata (domenica 22 dicembre, ore 18.00) Rebecchi Nordmeccanica Piacenza – Imoco Volley Conegliano DIRETTA SPORTUBE 2 Foppapedretti Bergamo – Robur Tiboni Urbino Unendo Yamamay Busto Arsizio – Liu Jo Modena Banca di Forlì – IHF Volley Frosinone 3-1 (25-14, 25-11, 26-28, 25-18) Openjobmetis Ornavasso – Pomì Casalmaggiore Riposa: Igor Gorgonzola Novara
Master Group Sport Volley Cup: la classifica 8ª Giornata And. (22/12/2013) – Regular Season A1, Stagione 2013  Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 18, Foppapedretti Bergamo 15, Liu Jo Modena 14, Imoco Volley Conegliano 12, Igor Gorgonzola Volley Novara 10, Unendo Yamamay Busto Arsizio 9, Openjobmetis Ornavasso 9, Pomì Casalmaggiore 9, Robur Tiboni Urbino 6, IHF Volley Frosinone 3, Banca Di Forlì 3.

 LVF
Ph. Filippo Rubin

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media