Igor Gorgonzola Novara: sfiorata l’impresa contro la capolista Piacenza. Sporting gremito da quasi 4000 spettatori

Scritto da on dic 27th, 2013 e archiviato sotto la categoria Campionato, Serie A1. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

1497646_530308883732629_102833177_n

Nello spettacolo di uno Sporting Palace gremito da quasi 4000 spettatori, sfiora l’impresa la Igor di Luciano Pedullà, che perde 1-3 contro Piacenza al termine di una partita combattutissima, in cui le azzurre hanno dimostrato una volta di più di poter tener testa alle prime della classe.
Piacenza si presenta a Novara ancora a punteggio pieno in classifica (primato solitario in campionato e una Supercoppa già in bacheca) e senza le “nazionali” De Kruijf e Van Hecke: Caprara si affida a Bramborova (fresca ex, lo scorso anno in azzurro) opposta a Ferretti, Meijners e Bosetti in banda, Leggeri e Manzano al centro e Sansonna libero. Pedullà risponde schierando le sue azzurre con la novità Manfredini (all’esordio assoluto da titolare in A1, al posto di Vanzurova impegnata con la sua nazionale) opposta a Kim, Lombardo e Rosso in banda, Milos e Casillo al centro e Paris libero.
Avvio positivo della Igor, avanti con Rosso (ace, 4-2) cui risponde Manzano (5-5). Si procede punto a punto, senza strappi, con Manfredini e Rosso che portano la Igor avanti 12-11 al timeout tecnico, mentre Paris e Sansonna danno spettacolo in difesa. Il turno in battuta di Meijners e Bramborova fa il “vuoto”, Piacenza scappa fino 13-20 prima della reazione di Rosso e Manfredini (17-22). Il parziale si chiude 18-25 con il pallonetto di Bosetti.
La reazione azzurra arriva puntuale nel secondo set con Milos (4-1, ace) e Rosso, con Caprara costretto a chiamare timeout sul 6-1. Novara non si ferma, Manfredini picchia e sul 13-4 Caprara inserisce Valeriano per Bramborova. Tokarska e Rosso allungano ancora 18-10, poi 20-12, prima della risposta di Piacenza affidata a Bosetti e Valeriano (20-16), con Pedullà che chiama timeout. Meijners riapre il parziale (21-18), Rosso e Milos (ace, 23-18) lo archiviano: chiude Manfredini, con un uno-due in attacco che vale il 25-20.
Piacenza cambia assetto, Caprara sposta Meijners opposta e conferma Valeriano in sestetto. Manzano a muro firma il primo break (4-6), Meijners allunga 5-10 mentre Pedullà perde Lombardo e inserisce in banda Katherine Harms, subito a segno in mani-out (6-10). Rosso duella con Meijners, Pedullà si gioca anche la carta Mollers per Kim (12-16) e Harms accorcia ancora 16-18. Il testa a testa prosegue, Manfredini a muro e in attacco accorcia 20-21, Tokarska pareggia “stoppando” Bosetti e Caprara chiama timeout. Rosso risponde a Bosetti, ma è della piacentina a muro l’ultimo spunto, per il 23-25.
Milos e Harms aprono le danze nel quarto parziale (3-2), Manzano risponde in fast per il primo “break” esterno sul 6-8. Manfredini accorcia, Rosso impatta e Tokarska, poco dopo, firma il 14-11. Manzano rientra, Mollers mura Valeriano e sul 18-17 arriva il break di Piacenza, che prima sorpassa con Bosetti (18-19) e poi allunga 19-21 con Pedullà che chiama timeout. Rosso riapre il set, sul 22 pari è Caprara a chiamare timeout e Piacenza non si ferma più: Vindevoghel manda in battuta Bosetti che poi, con due ace, firma il 22-25 che chiude la gara.
IGOR GORGONZOLA NOVARA – REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA 1-3 (18-25, 25-20, 23-25, 22-25)
Novara: Casillo, Paris (L), Rosso 21, Tokarska 5, Kim 1, Lombardo 6, Harms 4, Manfredini 18, Milos 8, Alberti, Mollers 1. All. Pedullà.
Piacenza: Poggi ne, Valeriano 3, Leggeri 12, Meijners 14, Manzano 12, Ferretti 1, Sansonna (L), Bramborova, Caracuta, Bosetti 23, Vindevoghel 4. All. Caprara.
MVP Malizia: Costanza Manfredini

Ufficio stampa

ph. Stefano Fagnani

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media