Rebecchi Nordmeccanica Piacenza: e sono 13! A Novara le biancoblù superano l’Igor Gorgonzola e chiudono alla grande un eccezionale 2013

Scritto da on dic 27th, 2013 e archiviato sotto la categoria Campionato, Serie A1. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

1383645_502860723144112_434673381_nLa Rebecchi Nordmeccanica chiude alla grande il suo 2013. A Novara, contro l’Igor Gorgonzola, la squadra di Caprara ottiene la tredicesima vittoria consecutiva tra Italia ed Europa, l’ottava di fila in campionato, consolidando ulteriormente il primato in classifica. Ha dovuto soffrire Piacenza di fronte alla squadra di Pedullà, ma alla fine l’ha spuntata superando ostacoli piccoli e grandi.
LA PARTITA – Avvio equilibrato, poi Piacenza prende il largo grazie a una maggior ispirazione in attacco e in difesa. Rebecchi Nordmeccanica in progressione, fino a chiudere il parziale per 25-18. Ottima Manzano con 6 punti, bene anche Meijners con 5 e Bosetti con 4.
Nel secondo parziale la musica cambia radicalmente. Le padrone di casa ora esprimono il loro miglior volley, mentre alla squadra di Caprara riesce poco o nulla. Igor in vantaggio anche di 9 punti: 13-4 e 14-5. Piacenza accenna a una rimonta, comincia ad aumentare i giri del motore e inizia la risalita. Arrivando anche a soli tre punti dalle avversarie: 18-21. Ma poi Gorgonzola torna nuovamente incisiva come all’inizio del parziale e chiude il discorso (25-20), riportandosi in parità.
Decisa è la reazione della Rebecchi Nordmeccanica, che nel terzo set riprende in mano la situazione, portandosi sull’11-6. E ancora sul 15-10. Attenzione massima, gioco sempre tonico. Così Piacenza rimane davanti nonostante un Igor Gorgonzola davvero ispirato. Bosetti firma il punto del 19-16, Leggeri quello del 21-17: le biancoblù sembrano vicine al traguardo, però le piemontesi trovano nuova ispirazione e pareggiano a quota 21. Ma due errori in battuta costano loro carissimi. Due grandi giocate di Bosetti e Leggeri permettono alla Rebecchi Nordmeccanica di tornare in vantaggio.
Le padrone di casa, comunque, hanno ancora tante energie da spendere e lo dimostrano in un apprezzabilissimo quarto set. Piacenza sembra prendere il comando, però l’Igor reagisce e al time out tecnico arriva avanti 12-10. E ancora: 18-15. Poi ritorna il Bosetti moment: 18 pari. Poi il sorpasso: 21-19. Ancora Bosetti, ancora Vindevoghel, ancora Bosetti: è conquista del quarto set e dell’inter partita. Splendida Piacenza. Fino in fondo a un anno solare eccezionale.
LA GIOIA DI CAPRARA – “Alleno un gruppo meraviglioso – sottolinea l’allenatore alla fine della contesa – Siamo in calo sul piano delle energie nervose, eppure non abbiamo mai mollato. Sono orgoglioso di queste ragazze, hanno il Dna della squadra vincente”.
IGOR GORGONZOLA NOVARA – REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA 1-3 (18-25, 25-20, 23-25, 22-25) –  IGOR GORGONZOLA NOVARA: Casillo, Paris (L), Rosso 21, Tokarska 5, Kim 1, Lombardo 6, Harms 4, Manfredini 18, Milos 8, Alberti, Mollers 1. All. Pedullà.  REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA: Valeriano 3, Leggeri 12, Meijners 14, Manzano 12, Ferretti 1, Sansonna (L), Bramborova, Caracuta, Bosetti 23, Vindevoghel 4. Non entrate Poggi. All. Caprara.  ARBITRI: Gelati, Sessolo.  NOTE – durata set: 24′, 24′, 34′, 30′; tot: 112′.

 Ufficio stampa

ph. Stefano Fagnani

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media